Archives For Dizionario italiano

Il correttore ortografico è un componente fondamentale di ogni software di scrittura (sin dalla notte dei tempi), ma anche dei browser, che sempre più sostituiscono programmi che eravamo abituati a utilizzare ogni giorno per lavorare in offline. Blog, forum, aree di discussione più in generale. Un correttore ortografico è in grado di evitare (o almeno ci prova) che voi pubblichiate qualche strafalcione grammaticale ottenendo sicure perculate dall’altrui persona (e perculate è stato ovviamente segnalato dal mio stesso correttore).

Correttore ortografico di Firefox

Anche Firefox ha un suo correttore ortografico, e alcuni dei miei colleghi in Mozilla Italia hanno riportato ogni informazione necessaria nell’articolo di supporto disponibile sul sito ufficiale di Mozilla: support.mozilla.org/it/kb/Il correttore ortografico. L’informazione che a noi interessa riguarda il file del dizionario personale, quello popolato dai termini che non si trovano all’interno della selezione di base del browser, quelli che manualmente abbiamo selezionato e fatto imparare al programma, così da non essere più segnati come errori dalla successiva digitazione.

Quel file è prezioso poiché può essere facilmente copiato e portato sulle postazioni dove siamo soliti utilizzare Firefox, può essere modificato -inoltre- per eliminare una parola che abbiamo erroneamente segnalato come corretta. Il file in questione è il persdict.dat e lo si trova nella cartella del proprio profilo.

Individuare il profilo

Ormai è semplice. Vi basterà andare nel menu di Firefox (Menu Firefox), selezionare l’aiuto (?), Risoluzione dei problemi. A questo punto potrete fare clic sul pulsante “Mostra cartella” in corrispondenza di Cartella del profilo, verrete direttamente catapultati all’interno dei file che lo costituiscono, compreso il dizionario personale.

Modificare il file

Altrettanto semplice. Il file può essere aperto con qualsiasi editor di testo e ovviamente io vi suggerisco Notepad++. Al suo interno troverete una parola per ciascuna riga. Potete aggiungerne manualmente o cancellarne a patto che Firefox venga tenuto chiuso, così che il file non sia bloccato all’atto del salvataggio.

Passaggio tra profili

Non sarebbe neanche necessario dirlo ma lo si fa: copiate il file e sostituitelo a quello presente nei profili degli altri Firefox che siete soliti utilizzare. Così facendo avrete lo stesso dizionario ovunque. Potete pensare di appoggiarvi su Dropbox, creare un batch che svolga questo mestiere al posto vostro con un semplice doppio clic, qualsiasi cosa pur di automatizzare e rendere omogenea l’esperienza di utilizzo del vostro programma di navigazione preferito.

E ora godetevi il fine settimana! :-)

Periodo di ferie, fiacco dal punto di vista delle pubblicazioni, mea culpa, sto giusto godendomi qualche giornata di mare e relax puro in attesa di rientrare in azienda per tirar poi dritto verso il periodo natalizio 2010. Voglio dedicarvi un articolo leggero, comparso in “anteprima” lo scorso 5 agosto su Wired.it, anche quest’ultimo in versione light estiva. Qui di seguito troverete la mia personale classifica di estensioni per Firefox, 10 buoni consigli per arricchire il vostro profilo e trarre quanti più vantaggi possibili dalla vostra quotidiana navigazione, accetto ben volentieri suggerimenti per un eventuale prossimo articolo con ulteriori 10 estensioni, l’area commenti è a vostra totale disposizione.

Buona lettura e buone vacanze! :)

Da poco meno di un mese gli utilizzatori del Panda Rosso ed in particolare delle estensioni realizzate per quest’ultimo hanno raggiunto un grande traguardo: più di 2 miliardi di download effettuati! Uno dei punti di forza da sempre di Firefox è proprio l’estrema flessibilità e la possibilità di personalizzazione che permettono di creare un browser su misura di navigatore. Ciascuno decide cosa utilizzare, quindi plasma il suo browser come meglio crede.

In questo articolo lancio uno spunto e una sfida ai lettori: quali sono secondo voi le migliori 10 estensioni per Firefox? Quelle alle quali non potete assolutamente rinunciare, che utilizzate quotidianamente e che non riuscireste ad abbandonare per nessun motivo al mondo …

La prima lista è quella attualmente operativa sulle mie postazioni, sui miei profili, dove quasi sempre carico le stesse identiche estensioni, eccezione fatta per qualche esigenza particolare.

Adblock Plus

Adblock Plus permette di riprendere il controllo di internet e cambiare il modo in cui si naviga sul web! È possibile scegliere fra più di quaranta sottoscrizioni di filtri in svariate lingue che si configurano automaticamente per spaziare dall’eliminazione della pubblicità presente nelle pagine web al blocco di tutti i domini noti per essere pericolosi (in quanto contenenti malware). E’ inoltre possibile personalizzare i filtri tramite svariate funzioni utili, tra cui voci di menu contestuale per bloccare immagini/oggetti/riquadri/video/audio, una linguetta per bloccare elementi Flash e Java ed infine una finestra -separabile- contenente gli elementi bloccabili per gestire script e fogli di stile.

E non dimenticatevi di X Files, la lista tutta italiana per filtrare la pubblicità indesiderata sui siti web che visitate ogni giorno! :-)

addons.mozilla.org/it/firefox/addon/1865

Firebug

Firebug si integra con Firefox per mettere a disposizione dello sviluppatore una miriade di strumenti utili a modificare “in corsa” il proprio lavoro evitando di fatto la fase di debug tramite gli ordinari editor di testo.

È possibile modificare, eseguire il debug e monitorare codice CSS, HTML e JavaScript mentre si osserva la pagina web realizzata, poi riportare le modifiche nel codice originale così da ottenere il risultato voluto!

addons.mozilla.org/it/firefox/addon/1843

Continua a leggere la mia personale classifica su Wired! :)

wired.it/news/archivio/2010-08/10/estensioni-firefox,-la-top-ten.aspx