Archives For Windows

Pillole

Le pillole sono articoli di veloce lettura dedicati a notizie, script o qualsiasi altra cosa possa essere "divorata e messa in pratica" con poco. Uno spazio del blog riservato ai post "a bruciapelo"!

Powershell_512px-GWallArticolo mordi e fuggi che può tornare utili agli utilizzatori di Exchange in cloud (quindi Office 365). Ho avuto la necessità di fare repulisti di un gruppo di distribuzione non dinamico e approfittando di una sessione di Powershell avviata sulla macchina ho scritto tre righe di semplice codice per leggere tutti gli appartenenti al gruppo quindi eliminarli con un foreach molto banale. Il comando di rimozione del singolo utente è il Remove-DistributionGroupMember e questo è ciò che vi serve:

Dove la prima stringa andrà modificata (e solo quella) per integrare l’indirizzo di posta assegnato al vostro gruppo che vorrete svuotare, le altre due potranno rimanere completamente invariate. Il tempo impiegato dal server per eseguire il comando dipende dalla quantità di utenti e risorse che popolano il gruppo, portate giusto un attimo di pazienza ;-)

Buon lavoro!

Pillole

Le pillole sono articoli di veloce lettura dedicati a notizie, script o qualsiasi altra cosa possa essere "divorata e messa in pratica" con poco. Uno spazio del blog riservato ai post "a bruciapelo"!

Uno di quegli errori che ti fanno perdere del tempo (tanto) e che portano fuori strada con una facilità più unica che rara. Dalle prime ricerche effettuate sembra qualcosa di riconducibile al LogonUI.exe di Windows, magari danneggiato da un programma installato durante la preparazione di una macchina o dal software antivirus con delle definizioni non esattamente aggiornate. Decidete ovviamente di sostituirlo tramite la ISO di recovery di Windows 7 salvata su chiave USB da lanciare al boot della macchina, per poi scoprire che questo errore con Windows ha ben poco a che fare, almeno non con il sistema operativo in se:

lenovo-fingerprint

La colpa ancora una volta è della Lenovo e del software pre-installato sulle X1 Carbon (ma non solo), più precisamente del Lenovo Fingerprint Manager Pro, applicazione della casa che serve a utilizzare il lettore di impronte digitali da sostituire alla più comune password da inserire manualmente tramite tastiera. Un software che ovviamente avevo deciso di tenere rimuovendo il resto dei crapware assolutamente inutili. Fortunatamente sono arrivato a scoprirlo perché quella dll fa parte dell’installazione: shouldiremoveit.com/Lenovo-Fingerprint-Manager-Pro-101412-program.aspx

Soluzione: rimuovete il software, riavviate la macchina, tornate nei “Dispositivi e stampanti” quindi nel vostro portatile, poi Strumenti Lenovo ThinkVantage e reinstallate il software. Questo basterà per salvare “capra e cavoli” e non avere più l’errore in fase di connessione / disconnessione al sistema.

Lo so, ne avevo già parlato e grosso modo vi avevo anche detto come arrangiarvi in quel mio vecchio articolo dedicato alla disattivazione del Java Update su macchine x86 (sempre e comunque su Windows 7, ndr). Nel frattempo in azienda siamo passati su macchine x64 e chiaramente qualcuno a caso aveva dimenticato quel piccolo particolare per il quale la policy ha smesso di funzionare contrariamente al passato. Il problema? Semplice: vi avevo descritto la procedura per ottenere il risultato su macchine a 32 bit. Ad oggi, semplicemente ritoccando la vecchia policy, ho inserito al suo interno la compatibilità con i sistemi a 64 bit e un paio di nuove chiavi che prima non avevo utilizzato e che “male non fanno di certo“.

JavaUpdate-GPO-x86-x64

Fate riferimento al vecchio set di passaggi da riprodurre (sempre in quell’articolo) e andate ad aggiungere esclusivamente le 3 nuove chiavi all’interno della GPO. Le nuove chiavi vi permetteranno di calcare ulteriormente la mano sulle macchine a 32 bit (ammesso che ne siamo rimaste nella vostra azienda, in caso contrario potete anche sostituire il tutto con ciò che serve ai soli x64) e aumentare la compatibilità anche sui nuovi PC.

Per le macchine a 32 bit:

  • HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\JavaSoft\Java Update\Policy
    • EnableAutoUpdateCheck di tipo DWORD e valore 00000000 in esadecimale
    • EnableJavaUpdate di tipo DWORD e valore 00000000 in esadecimale

Per le macchine a 64 bit:

  • HKLM\SOFTWARE\Wow6432Node\JavaSoft\Java Update\Policy
    • EnableJavaUpdate di tipo DWORD e valore 00000000 in esadecimale
    • EnableAutoUpdateCheck di tipo DWORD e valore 00000000 in esadecimale

Il risultato dovrebbe corrispondere a quello che vedete nell’immagine qui sopra :-)

Pillole

Le pillole sono articoli di veloce lettura dedicati a notizie, script o qualsiasi altra cosa possa essere "divorata e messa in pratica" con poco. Uno spazio del blog riservato ai post "a bruciapelo"!

Avete mai avuto a che fare con PC della Lenovo? Quelli che un tempo erano fieri, potenti e infallibili IBM, passati poi a marchio Legend Group Ltd e New Technology Developer Incorporated. Infallibili e potenti forse non lo sono più ma di sicuro sono buone macchine da lavoro per gli utenti aziendali. Stiamo per passare (sottoscritto compreso) a nuove macchine Lenovo che sostituiranno i già rimpianti Dell (passati a prezzi non particolarmente competitivi per il business basato su serie Ultrabook).

lenovo_logo_blue

A parte qualche pecca che tengo momentaneamente per me (in attesa di poterci lavorare maggiormente), sia i portatili che i fissi Lenovo hanno un comportamento “anomalo” rispetto al solito: il tasto FN sarà sempre attivo di fabbrica.

Se sui portatili basterà tenere attiva la combinazione contraria (è sufficiente premere FN + Esc per attivarla e tenerla in quello stato riportando tutto alla normalità) non è così sulla serie Desktop, per la quale fortunatamente è stato realizzato un piccolo programma che va ad invertire questo comportamento, l’ho trovato tramite il forum utenti del gruppo: forums.lenovo.com/t5/A-M-and-Edge-Series-ThinkCentre/Help-with-FN-keys-on-my-new-Thinkcentre-Edge-E73-SFF/td-p/1384483. Il software si scarica all’indirizzo support.lenovo.com/en_JP/downloads/detail.page?DocID=DS032471 e va installato come amministratore locale della macchina. Ho notato che in sessione utente pur lanciandolo come amministratore (tasto destro / Esegui come amministratore o Esegui come altro utente) questo va in errore, cosa che non fa se si è in sessione amministrativa e lo si lancia normalmente, è un consiglio che potrebbe tornarvi utile.

Su altre discussioni dello stesso forum (e un po’ anche su altri siti web trovati attraverso Google) si fa riferimento ad un fantomatico parametro presente nel bios che può evitarvi l’installazione dell’utility. Io, sfortunatamente, nelle ultime serie dei ThinkCentre quel flag non l’ho trovato pur gironzolando più e più volte tra tutte le opzioni disponibili. A quel punto l’installazione del software Lenovo mi è sembrato il minore dei mali, si tratta di un banale MSI che permetterà poi di avere un interruttore (sempre richiamabile da Start / Tutti i programmi) per decidere il comportamento della tastiera.

Sia chiaro: tutto ciò è causato dall’accoppiata Desktop e tastiera sottile della stessa casa (Lenovo, ndr). Attaccando una diversa tastiera al PC il comportamento non si verifica, ma provate ad immaginare un parco da 200 macchine dove andare a togliere la tastiera fornita dalla Lenovo per metterne una diversa! ;-)

Flash Player (AdobeUpdater)Nuovo giro di aggiornamenti per Adobe che da poco tempo ha cominciato la distribuzione della versione 14 di Flash sia ActiveX che plugin per altri browser.Ho quindi provveduto ad aggiornare il codice del tool e caricare online la nuova versione del Flash Player Updater. Ancora una volta non è cambiato nulla rispetto all’ultima volta, tranne che -ovviamente- il “14” all’interno degli URL che richiamano gli ultimi pacchetti di installazione per Internet Explorer e per gli altri browser in circolazione. Rimane quindi valida la discussione del forum Adobe dove si parlava dell’argomento: forums.adobe.com/message/3967370 e questo è il codice aggiornato:

wget http://download.macromedia.com/get/flashplayer/current/licensing/win/install_flash_player_14_active_x.exe
wget http://download.macromedia.com/get/flashplayer/current/licensing/win/install_flash_player_14_plugin.exe
start "Installazione Flash Player ActiveX" /wait install_flash_player_14_active_x.exe -install
start "Installazione Flash Player Plugin" /wait install_flash_player_14_plugin.exe -install
del /S /Q install_flash_player_14_active_x.exe
del /S /Q install_flash_player_14_plugin.exe

Lo stesso codice è disponibile come al solito nel Wiki all’indirizzo public.gfsolone.com/wiki/doku.php?id=batch:flashupdater. Il batch fa parte di un pacchetto eseguibile unico che contiene al suo interno anche il wget.exe. Lanciandolo come amministratore farà tutto automaticamente assicurandosi di forzare la chiusura di eventuali browser rimasti aperti (il controllo viene effettuato per Internet Explorer, Firefox, Opera e Chrome).

Voi come sempre potrete scaricare il pacchetto eseguibile di aggiornamento direttamente dall’URL:

app.box.com/s/8e0nxf6ze0lwe0uwtgjd

Buon lavoro :-)