CreativeCamp: cosa resta?

| |

Il mio CreativeCamp è terminato stamattina all’alba. Sono tornato a casa alle 5.00 dopo aver trascorso tutta la giornata al centro giovanile di Casalecchio (stesso posto del MacDay 2007) e la sera con alcuni vecchi amici cazzeggiando in quel di Bologna.

Cosa rimane? Le facce, le vecchie conoscenze con le quali non ci si vedeva da un pò, un posto favoloso immerso nel verde (rovinato solo dalla pioggia arrivata nel tardo pomeriggio), un’organizzazione complessivamente buona, una Svarantonella iperattiva che bada a tutto e tutti trovando il tempo di giocare con Ulisse e Cesare.

Panoramica Teo, Fede

I talk? Tutti godibili tralasciando il mio. A tal proposito Elena avanza delle osservazioni che tutto sommato ci si poteva risparmiare. La promessa fatta ad Antonella consisteva nel realizzare un talk che potesse introdurre a livello molto base quelle che sono le parole che richiamo servizi e progetti più utilizzati all’interno del web 2.0. Il risultato è il seguente:

users.gxware.org/gioxx/blog/creativecamp

Si tratta di cose “già viste, già sapute” nel nostro campo, cose non scontate invece per gli studenti che Antonella sperava di vedere durante il pomeriggio (il mio talk è slittato dopo la pausa pranzo, ndr).

Analizzo e dico la mia sui punti analizzati:

  • Technorati is not BlogBabel: di polemiche ne è piena la sfera durante questi giorni. Iniziamo a non confondere le cose. Technorati propone una classifica, ne ho parlato. Technorati propone l’analisi delle reactions in base ai post da me scritti, ne ho parlato subito dopo la giusta e perfetta osservazione.
  • Feedreader: solo una precisazione… NetNewsWire è a pagamento. Il software riportato nel talk è gratuito e liberamente scaricabile. Per il resto, come precisato in fase di talk, ho riportato dei link di software che ho personalmente utilizzato e sui quali ho avuto questo problema, ergo non parlo di legge ma di esperienze.
  • Twitter: polemica? Assolutamente no. Il talk portava alla luce alcune pecche che utilizzatori (tanti) di questo servizio stanno facendo nascere da qualche tempo. Se raramente capita (grazie a Twitter) di riuscire a trovare un passaggio per chi è rimasto a piedi o una soluzione per il sistemista/tecnico/massaia/killer in difficoltà su un argomento, non vuol dire che debba essere presa ad esempio solo quella modalità. La maggior parte dei messaggi presenti nella timeline pubblica del sottoscritto (146 persone seguite, certo meno di te ma non poche) porta più messaggi di “visita al bagno o al letto” che richieste di soccorso su argomenti di rilevante importanza. La mia frase è stata “io scrivo, gli altri sanno quello che sto facendo“, cerchiamo di mettere in chiaro.
  • Flickr: siamo nel 2007. Flickr era strumento prevalentemente sociale circa 2 anni fa. Oggi è considerato il miglior servizio di photo hosting/sharing. Io carico il mio album, altri lo vedono e commentano. Non ha IMHO senso dire “ho visto e vissuto cose che voi umani non potete neanche immaginare” ora che tali cose non ci sono più.

Cose snaturate? Ne vediamo tutti i giorni, cerchiamo di non soffermarci sulla punta dell’iceberg. Ciascuno di noi può utilizzare un qualsivoglia strumento nel modo che più si riterrà consono. La prossima volta sarà mia cura evitare talk “di base” con semplici parole facilmente interpretabili dalla folla (inadatta al tipo di talk preparato) così come richiesto.

Omar, Enzo, Webmast Teo!

Le foto da me scattate (poche stavolta) sono disponibili nell’apposito album di Flickr:

flickr.com/photos/gioxxswall/sets/72157602297967524

Ho inoltre letto un post di Matteo (proprio mentre stava per terminare il camp) in parte condivisibile e che mi tocca da vicino (in più punti). Prometto di tornarci su appena possibile e dire la mia per alimentare una (si spera) costruttiva discussione ;)

Cheers.

×

Attenzione

CreativeCamp: cosa resta? 1Questo post è stato scritto più di 5 mesi fa, potrebbe non essere aggiornato. Per qualsiasi dubbio ti invito a lasciare un commento per chiedere ulteriori informazioni! :-)

Gioxx's Wall

Se hai correzioni o suggerimenti puoi lasciare un commento nell'apposita area qui di seguito o contattarmi privatamente.
Ti è piaciuto l'articolo? Offrimi un caffè! Satispay / PayPal / Buy Me A Coffee / Patreon

Condividi l'articolo con i tuoi contatti: