Cinema: Kung Fu Panda

| |

La DreamWorks Animation torna nelle sale italiane con Kung Fu Panda, storia di un giovane cameriere che sogna di diventare un grande eroe (e già qui è tutto dire, ndr), stimato e amato da tutti, al fianco dei 5 maestri di Kung Fu più popolari della sua città (Tigress, Monkey, Mantis, Viper, Crane).

Destinato (secondo il padre, un papero che cucina spaghetti in brodo tutto il giorno e li sogna durante la notte, ndr) a riempire le fauci dei suoi concittadini per tutta la vita, Po (questo è il suo nome) viene invece prescelto dal saggio maestro Oogway come “Guerriero Dragone“, l’unico in grado di sconfiggere il potente Tai Lung, malvagio allievo di Shifu rinchiuso in una remota prigione a causa della sua cattiveria e della sua furia distruttiva.

Cinema: Kung Fu Panda 1

Po è grasso, goffo, insicuro di se e vive di sogni, quelli che ogni notte passano puntualmente a fargli visita. Ancora incredulo per quanto accadrà alla sua vita accetta ciò che Oogway ha visto nel suo futuro. Sarà compito del maestro Shifu, erede di Oogway, accompagnare il panda nel cammino che lo porterà a diventare un maestro di Kung Fu, proprio ciò che ha sempre sognato.

Inutile raccontarvi quali mille difficoltà si presenteranno tra il voler fare ed il realizzarle. Ci sarà da ridere, per tutto il corso di un film di animazione poco più lungo rispetto ai soliti canoni (95 minuti). Davvero notevoli le voci utilizzate nell’originale americano:

Per l’Italia invece un solo nome molto conosciuto tra i vari protagonisti, quello di Fabio Volo, Po! A tal proposito Antonio Genna ha pubblicato (due mesi fa circa) l’articolo che raccoglie tutte le voci del film (italiano).

Cinema: Kung Fu Panda 2

Kung Fu Panda è il film di animazione che tanti aspettavano, re dei botteghini in America durante il primo weekend di messa in onda (inizio giugno), ha riscosso successo anche in Italia. Sicuramente consigliato per trascorrere un’ora e mezza (circa) di sano divertimento, mette insieme la favola a lieto fine, battute collaudate e situazioni al limite dell’idiozia pura, come tante case di produzione ci hanno ormai abituato a vedere negli ultimi anni (basti pensare a Shrek).

Buona visione :)

L'articolo potrebbe non essere aggiornato

Questo post è stato scritto più di 5 mesi fa, potrebbe non essere aggiornato. Per qualsiasi dubbio ti invito a lasciare un commento per chiedere ulteriori informazioni! :-)

Gioxx's Wall

Se hai correzioni o suggerimenti puoi lasciare un commento nell'apposita area qui di seguito o contattarmi privatamente.
Ti è piaciuto l'articolo? Offrimi un caffè! Satispay / PayPal / Buy Me A Coffee / Patreon

Condividi l'articolo con i tuoi contatti: