World’s Pleasure Authority

| |

Approfitto di questo “momento di ispirazione” per proporvi qualche riga su questo mio adorato lido. Intanto bentrovati, come va? Non ci si sentiva da una settimana circa, sono qui a presentare giustificazione dovuta alle mie ferie in Calabria (sto rimettendo a posto le foto e presto vorrei parlarvene), al raduno organizzato e portato a termine ieri a Lugo (con cotta micidiale sul collo compresa nel prezzo) … anche in quest’ultimo caso sto recuperando le fotografie per potervene parlare, c’è stato da sgobbare dalle 6.30 alle 20.00 circa senza la benché minima possibilità di scattare fotografie durante le valutazioni, a fatica avevamo l’attimo “del respiro“.

Ma chiudiamo la divagazione iniziale per parlare di una cosa che mi ha incuriosito parecchio. Protagonista della storia è la pubblicità televisiva. Nonostante il web0 –nel mio caso– la faccia da padrone e pur non guardando molta televisione (mi limito a qualche TG e qualche programma particolare) non ho potuto fare a meno di notare l’ultimo nato in casa Algida. Magnum Temptation Fruit, il fratello più piccolo della serie Magnum, anch’esso a serie limitata come tanti altri negli scorsi anni, anch’esso in confezione particolarmente elegante e non disponibile in “scatola multipla” al supermercato, cosa che mi ha sempre lasciato “l’amaro in bocca” …

World's Pleasure Authority 1

Situazione: autostrada Salerno / Reggio Calabria, viaggio di andata verso la remota Calabria, Autogrill per la sosta pranzo (mi pare di ricordare Sala Consilina), scovo il Magnum in foto nel banco frigo, non resisto e l’acquisto. Complimenti Algida, l’accostamento dei sapori è davvero fantastico, il cioccolato fondente fuori e le gocce (sempre fondenti) perse all’interno della panna sono ottime, ideali per contrastare la dolcezza della frutta, nulla da dire. Ho un solo dubbio … perché diamine avete pensato di farlo così tremendamente piccolo? Mi sovvien quasi da sparare un “blockquote“, famolo:

Cara Algida

sono fedele consumatore Magnum sin dai primi tempi, dalla nascita di questo stecco particolarmente massiccio con il tempo sempre più ristretto manco fosse stato gettato nella lavatrice dalla madre o dalla moglie di uno degli ideatori. Nonostante ciò non ho mai smesso di investire i miei danari nella mole glicemica messa a disposizione del cliente, imperterrito e sicuro della mia scelta al banco frigo del supermercato. Eppure sono qui a lamentarmi stavolta, sono profondamente deluso dalla formula “restringi il gelato e allarga la confezione” applicata a questa serie limitata. No dico, l’avete vista la confezione di questo Temptation Fruit? Potrei quasi arredarla comprando due o tre mobili all’Ikea, il Magnum si sente solo quasi più della particella di sodio della Lete …

Tre bocconi (si, ho la bocca a forma di forno, ndr) e via, tutto finito, proprio nel momento in cui stavo iniziando a prenderci gusto … vi rendete conto? Siete cattivi ecco, “il gioco finisce troppo presto“, non sarebbe stato meglio mantenere la dimensione di un attuale Magnum “Classic” anziché tirare fuori la miniatura del vostro stecco di punta? Non tiratemi fuori la storiella del “l’importante è la qualità, non la quantità“. Posso assicurarvi che l’italiano medio, con la voglia di rinfrescarsi durante la stagione estiva, pensa anche alla quantità ed alla consistenza del suo acquisto.

Con la speranza di aver mossa critica gradita porgo affamati saluti.

Ecco l’ho fatto. Ora sto meglio con me stesso e con la pancia che mi porto dietro. Probabilmente si tratta della prima e ultima volta che ho acquistato una serie limitata. Continuo a preferire il Magnum classico ricordando i bei tempi durante i quali l’Algida aveva tirato fuori quello al caffé, uscito di produzione per motivazioni tutt’ora sconosciute (era fantastico, ndr).

Chiudo questo post estremamente leggero, perfettamente conforme al rientro delle ferie ed alla scottatura che mi sta infastidendo non poco, un pò in modalità Costa Crociere “ehi, sono appena tornato … / Ahhhhh, è appena tornato!“.

Bu0na serata a tutti, stasera si va a vedere Wolverine con una “settimana cinematografica” di ritardo ;)

L'articolo potrebbe non essere aggiornato

Questo post è stato scritto più di 5 mesi fa, potrebbe non essere aggiornato. Per qualsiasi dubbio ti invito a lasciare un commento per chiedere ulteriori informazioni! :-)

World's Pleasure Authority 2 GWall

Se hai correzioni o suggerimenti puoi lasciare un commento nell'apposita area qui di seguito o contattarmi privatamente.
Ti è piaciuto l'articolo? Offrimi un caffè! Puoi usare Satispay, PayPal, Buy Me A Coffee o Patreon :-)

Condividi l'articolo con i tuoi contatti:
Subscribe
Notify of
guest

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

8 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments