1000 Italy: l’Italia che conosciamo, raccontata a tutti gli altri

| |

È difficile raccontare l’Italia. Ci siamo nati, continuiamo a crescerci e respirare la sua aria, identificati come “pizza, spaghetti e mandolino” dal mondo, con tutti i nostri problemi e le nostre mille bellezze, siamo e saremo quell’eterno contrasto tra spettacolare e osceno che ci caratterizza ormai da troppo tempo. Eppure, a voler vedere #solocosebelle (come l’hashtag che girava qualche tempo fa su Twitter), abbiamo talmente tanti monumenti, chiese e luoghi di ritrovo che lasciano a bocca aperta, che qualcuno ha ben pensato che fosse necessario raccoglierli e raccontarli tramite fotografie e commenti “a furor di popolo“, scopro così “1000 Italy“, software per iOS e Android.

1000 Italy: l'Italia che conosciamo, raccontata a tutti gli altri

Non chiamatelo Foursquare, non lo è, anche se di check-in si tratta, non potrete farlo per conquistare badge e stickers, lo scopo è quello di informare chiunque utilizzi l’applicazione riguardo le “tappe obbligate” che potrebbero far parte della loro giornata da turista, ma anche quella del cittadino che troppo spesso si distrae e non dà la possibilità alla propria città di stupirlo ancora, vuoi per mancanza di tempo o svogliatezza da weekend post-stress da lavoro. Chiese, musei, ristoranti e qualsiasi altro luogo possa stuzzicare la vostra fantasia, stimolare i vostri sensi, farvi stare “in pace con il mondo“. È come avere una piccola guida senza però l’ingombro della carta, comodamente nel proprio telefono, anche in modalità offline (a pagamento, quest’ultima, per un totale di €5,99).

1000 Italy: l'Italia che conosciamo, raccontata a tutti gli altri 1
The app was not found in the store. :-(
1000 Italy: l'Italia che conosciamo, raccontata a tutti gli altri 2
The app was not found in the store. :-(

La forza dell’applicazione sta proprio nel bacino d’utenza: più questo è grande, più saranno i consigli disponibili su qualsiasi posto circondi la vostra posizione attuale rilevata tramite GPS. È altrettanto chiaro che non potrà mai esistere un giudizio oggettivo all’interno del prodotto: ciascuna persona è differente, ciascuno ha i propri giudizi e il proprio metro. Un posto che per me vale una sufficienza potrebbe valere un giudizio molto più positivo per una persona che nello stesso quartiere ha deciso di dire la propria, sarete voi a dover fare da filtro secondo gusti ed esigenze, tempo a disposizione e voglia di lasciarvi trasportare da ciò che non sarete stati voi per primi a giudicare.

Avete a disposizione schede complete con informazioni generiche su ogni specifico luogo consigliato dagli utilizzatori e la possibilità di prenotare (dove possibile) il vostro posto per mangiare un boccone o partecipare ad un qualche spettacolo o semplicemente “metterci il cuore” e tenere da parte quel posto, quel consiglio, per passarci una prima volta o tornarci appena possibile. Completano il quadro il riferimento alla persona che lo ha consigliato con la possibilità di aggiungere ulteriori fotografie, una panoramica sui prezzi in media (se si tratta di un posto dove fare acquisti, di qualsiasi tipo essi siano), orari di apertura, sito web, email e numero di telefono quando disponibili.


1000 Italy: l'Italia che conosciamo, raccontata a tutti gli altri 3

1000 Italy: l'Italia che conosciamo, raccontata a tutti gli altri 4Se deciderete di prendere a cuore questo progetto e vi darete da fare consigliando posti, allegando fotografie e informazioni, 1000 Italy vi permetterà di diventare Ambassador: persone in grado di valutare e approvare a loro volta consigli di altri utilizzatori, una sorta di “superuser” che così facendo aiuteranno a smaltire quello che è il lavoro di chi deve verificare che tutto sia in ordine, fruibile per l’utenza, privo di errori. Per ulteriori informazioni potete fare clic sull’immagine poco sopra.

In conclusione

Un’applicazione sicuramente bella e utile per racchiudere in pochi pollici tutti i segreti delle nostre città. Contrariamente a progetti “open” questo diventa a pagamento se ci si vuole evolvere e andare verso un utilizzo più intensivo e ricco di opzioni. Buona l’idea e la realizzazione, lo scopo di lucro quasi disturba ma chiaramente “fa parte del gioco” per chi deve pagare tutto ciò che sta “dietro la regia”.

×

Attenzione

1000 Italy: l'Italia che conosciamo, raccontata a tutti gli altri 5Questo post è stato scritto più di 5 mesi fa, potrebbe non essere aggiornato. Per qualsiasi dubbio ti invito a lasciare un commento per chiedere ulteriori informazioni! :-)

×

Sponsored

La regia si prende un piccolo break e ti lascia ai consigli per gli acquisti, articoli scritti sempre e comunque dal proprietario della baracca (o da ospiti di vecchia data) ma - contrariamente al solito - sponsorizzati.
Il giudizio è e sarà sempre imparziale come il resto delle pubblicazioni. D'accordo pagare le spese di questo blog, ma mai vendere giudizi positivi se non meritati. Nel caso in cui venga richiesta esplicita modifica dell'articolo e/o del giudizio sarà mia cura rimanere quanto più neutrale possibile.

×

Disclaimer (per un mondo più pulito)

Gli articoli che appartengono al tag "Banco Prova" o "Banco Prova Console" raccontano la mia personale esperienza con prodotti generalmente forniti da chi li realizza. In alcuni casi il prodotto descritto rimane a me, in altri viene restituito. In altri casi ancora sono io ad acquistarlo e decidere di pubblicare un articolo in seguito, solo per il piacere di farlo e di condividere con te le mie opinioni.
Ogni articolo rispetta -come sempre- i miei standard: nessuna marchetta, solo il mio parere, riporto i fatti, a prescindere dal giudizio finale.

Gioxx's Wall

Se hai correzioni o suggerimenti puoi lasciare un commento nell'apposita area qui di seguito o contattarmi privatamente.
Ti è piaciuto l'articolo? Offrimi un caffè! Satispay / PayPal / Buy Me A Coffee / Patreon

Condividi l'articolo con i tuoi contatti: