GoDaddy e Microsoft 365: l’importanza di una casella davvero tutta tua

| |

Se ti stai chiedendo perché mai dovresti pagare una qualsivoglia cifra quando in realtà ti bastano una manciata di minuti per completare la registrazione di una nuova casella di posta elettronica sul sito web di un qualsiasi provider (a prescindere che sia nazionale o straniero), allora è possibile che questo articolo non faccia al caso tuo. Si tratta certamente di un articolo sponsorizzato ma questa volta la richiesta mi tocca da vicino. Si torna a parlare di GoDaddy e l’argomento chiave è l’importanza di un nome a dominio che ti identifichi e al quale associare una o più caselle di posta elettronica che portino il tuo nome e il dominio che hai scelto e che certamente risulta essere più professionale di un comune e poco ben visto “libero.it” e soci.

GoDaddy e Microsoft 365: l'importanza di una casella davvero tutta tua

GoDaddy e Microsoft 365

Se è vero che la storia ci ha insegnato a far passare inosservato tutto quello che dopo la chiocciola porta in dote un gmail.com, è anche vero che nulla può essere comparato a un vero e proprio dominio personale di primo livello. Ricordo bene quanto ho lottato anni fa per ottenere Solone.it e quanto questo sia oggi assolutamente irrinunciabile per me nonostante non ci sia nulla di pubblicato online che risponda a quell’indirizzo. Questo perché il dominio mi serve esclusivamente per la posta elettronica, quella di famiglia, quella che certamente identifica me e che ancora oggi scatena in giro quell’insensato (per me) stupore dovuto al possedere un indirizzo che non sia il solito al quale tutti sono più o meno abituati. Immagina la medesima situazione per un avvocato, un dottore, un professore o – più in generale – una figura professionista che svolge il proprio mestiere anche grazie a Internet e che è quindi abituata a comunicare via posta elettronica per l’intero corso della giornata, 365 giorni all’anno e 366 nei bisestili, io a fatica posso sopportare che la mia dottoressa di base utilizzi una casella di posta Yahoo! che – ahimé – so (e credo “sappiamo”) bene quanto possa essere insicura.

E allora credo fermamente che qualche soldino da investire sulla propria persona e sulla propria attività costituisca una giusta scelta, in alcuni casi obbligata, da pretendere, spesso fa la differenza e altrettanto spesso è ciò che fa già “biglietto da visita“. Cosa c’entrano in tutto questo GoDaddy e Microsoft? Presto detto: il primo citato è quello che con oltre 80 milioni di nomi a dominio già registrati non può fare altro che proporti quello che può fare al caso tuo. Il secondo citato è uno dei leader di mercato con la sua suite 365: Word, Excel, PowerPoint ma soprattutto Outlook con relativo server Exchange in Cloud alle spalle. Su questo blog ne parlo quasi continuamente perché sono – aziendalmente parlando – un cliente di Microsoft 365 da tanti anni ormai, conosco bene la piattaforma, l’affidabilità e la possibilità di avere sempre a disposizione la mia posta elettronica ovunque io mi trovi, utilizzando qualsiasi dispositivo.

Tre le offerte disponibili sulla pagina di GoDaddy dedicata alle PMI e ai professionisti, due di queste sono completamente orientate a Microsoft 365 e propongono dei “vestiti” che possono essere indossati secondo le tue necessità. Si parte da un’offerta Microsoft 365 più di base (Online Essentials) al costo di 5,99€/mese per ciascun utente, applicazioni Microsoft via web (Office 365), casella di posta elettronica chiaramente con il dominio scelto (con 50 GB di spazio a tua disposizione) e un terabyte di spazio OneDrive per tenere al sicuro tutti i tuoi file. In alternativa si può salire di categoria approdando sull’offerta Business Premium che – al costo di 10,99€/mese per utente – aggiunge anche la suite Office completa offline da installare sul tuo PC (fino a 5 macchine, comodo quindi se possiedi più PC), mantenendo le medesime caratteristiche della Online Essentials.

Devi sempre considerare che i piani Microsoft 365 prevedono un’affidabilità garantita con operatività del 99,9%, un’assistenza telefonica che potrà aiutarti per ogni tuo dubbio o problema, la sicurezza del filtro antispam e antimalware in costante crescita (sviluppato e addestrato continuamente da Microsoft). Se la tua attività cresce e necessiti di nuove risorse ti basterà pagare la quota mensile aggiuntiva senza ulteriori costi di attivazione o modifica dell’offerta in corso d’utilizzo.


GoDaddy e Microsoft 365: l'importanza di una casella davvero tutta tua 1

L'articolo potrebbe non essere aggiornato

Questo post è stato scritto più di 5 mesi fa, potrebbe non essere aggiornato. Per qualsiasi dubbio ti invito a lasciare un commento per chiedere ulteriori informazioni! :-)

GoDaddy e Microsoft 365: l'importanza di una casella davvero tutta tua 2 GWall

Se hai correzioni o suggerimenti puoi lasciare un commento nell'apposita area qui di seguito o contattarmi privatamente.
Ti è piaciuto l'articolo? Offrimi un caffè! Puoi usare Satispay, PayPal, Buy Me A Coffee o Patreon :-)

Condividi l'articolo con i tuoi contatti:
Subscribe
Notify of
guest

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments