Hands on: SONY MDR-XB910

Gioxx  —  19/07/2013 — 8 Comments

Di cuffie ne ho recensite già diverse, trovate facilmente gli articoli in archivio, stavolta ho ricevuto e ho avuto il piacere di tenere sulla testa un modello top di gamma da poco realizzato e messo in vendita da Sony, le MDR-XB910.

https://gioxx.org/wp-content/uploads/611x395_MDR_XB910_513a14c333376.jpg

No, la foto non è taroccata e si, sono decisamente cool. Nata dall’esperienza di un brand decisamente affidabile quando si parla di qualità dell’audio e di performance, le MDR-XB910 non vi faranno passare inosservati, non fosse proprio per quell’essere esteticamente bellissime e per le generose dimensioni che da un certo periodo a questa parte sono tornate di moda togliendo diversi punti alla praticità che ha sempre invece contraddistinto gli auricolari.

Nulla da eccepire sulla comodità, così come tante sue simili le MDR-XB910 propongono due cuscinetti molto morbidi che copriranno completamente i vostri padiglioni auricolari assicurando un suono pieno, completo, quasi del tutto privo di rumori ambientali (ciò dipende molto dal volume che siete disposti a sopportare), con la solita possibilità di adattarle perfettamente alla propria testa allungando o diminuendo la distanza dall’arco superiore imbottito anch’esso per evitare qualsiasi possibile fastidio dovuto al contatto diretto con il materiale che compone il prodotto.

Il vero punto di forza di queste cuffie è la pulizia e la potenza del suono che sono in grado di catturare e restituire al meglio dalle sorgenti che sceglierete di utilizzare. Ho usato il mio telefono, il portatile, il tablet, il televisore e giusto per non farmi mancare niente uno dei nuovi Walkman di Sony stessa come a volerle accoppiare con un dispositivo “di casa”, mai avuto un problema, una pecca, una sbavatura, nulla che potesse farmi rimpiangere le mie abituali cuffie.

https://gioxx.org/wp-content/uploads/3-MDR-XB-910.jpg

Ah si, come potete vedere dall’immagine qui sopra per avere la possibilità di trasportarle un po’ più facilmente anche Sony ha ben pensato di adottare il sistema per accorciarne le dimensioni. Cuffie così più compatte, pronte da mettere in un sacchetto che vi permetterà di proteggerle ed averle sempre a portata di mano, lo si trova nella confezione originale. Vorrei cercare di riepilogare punti a favore e sfavore che ho trovato in questo periodo di utilizzo:

  • Tutto sommato leggere nonostante le dimensioni: la vostra testa può reggere questo prodotto da 300g circa.
  • Forse non ideali in questo periodo estivo: il caldo prodotto dai cuscinetti sui padiglioni non è da sottovalutare, problema comune a tanti prodotti simili.
  • Qualità del suono, dell’estetica e della comodità che non si discute: in un solo colpo ho procurato due nuovi clienti a Sony semplicemente facendo provare il prodotto, non mi è servito aggiungere quasi nulla se non un mio parere a caldo dato che le ho da un certo periodo.
  • Un prezzo non del tutto accessibile: si parla di circa 200€ di listino nonostante sia molto semplice trovare lo stesso identico prodotto su svariati altri siti web che propongono prezzi un pelo più bassi (anche fino a 50€ di sconto). Si rimane in ogni caso su cifre che possono tagliare via una parte di possibile clientela, la qualità ha il suo costo.
  • La praticità del doppio cavo di collegamento che permette di avere anche il microfono: dedicato a chi possiede un telefono che usa abitualmente anche per tenere al sicuro la propria musica, iPhone o Galaxy in primis. Senza la necessità di togliere le cuffie potrete continuare ad ascoltare la vostra musica alternandola a telefonate ricevute o fatte mantenendo qualità dell’audio anche in chiamata! Vi basterà scegliere il cavo più adatto alle vostre esigenze, quindi attaccarlo alle cuffie e alla sorgente.
  • A tal proposito, interessante la scelta di un cavo piatto per evitare che si attorcigli costantemente: fiducia zero all’inizio, retromarcia in seguito. Raccolto come sono solito fare con gli auricolari questi rimangono effettivamente bloccati, il cavo delle MDR-XB910 no.

In conclusione

Si tratta certamente di un bel prodotto, per certi versi seducente e in ogni caso affidabile come da promesse, non bisogna dare per scontato questo perché spesso accade che un prodotto sia molto bello ma poco funzionale o non all’altezza delle aspettative.

SONY è riuscita a realizzare un ottimo top di gamma che sicuramente non potrà mai sostituire una cuffia professionale da lavoro ma che è perfetto per l’esigenza di chi pretende un audio senza compromessi. A me non resta che ringraziare per la fiducia e godermi ancora qualche giorno in loro compagnia prima del rientro! :-)

×

Attenzione

Questo post è stato scritto più di 5 mesi fa, potrebbe non essere aggiornato. Per qualsiasi dubbio ti invito a lasciare un commento per chiedere ulteriori informazioni! :-)

× Disclaimer

Disclaimer (per un mondo più pulito)

Gli articoli che appartengono al tag "Banco Prova" o "Banco Prova Console" raccontano la mia personale esperienza con prodotti generalmente forniti da chi li realizza. In alcuni casi il prodotto descritto rimane a me, in altri viene restituito. In altri casi ancora sono io ad acquistarlo e decidere di pubblicare un articolo in seguito, solo per il piacere di farlo e di condividere con te le mie opinioni.
Ogni articolo rispetta -come sempre- i miei standard: nessuna marchetta, solo il mio parere, riporto i fatti, a prescindere dal giudizio finale.

Prodotto: fornito da Sony, tornato all'ovile.
Condividi l'articolo con i tuoi contatti: