Dieselgate Volkswagen: verifica del telaio (VW, Audi, Seat, Skoda)

| |

Non sono qui per parlarvi dello scandalo Made in USA firmato Volkswagen, una quantità spropositata di testate giornalistiche e siti web specializzati (e non) lo ha già fatto nelle scorse settimane, una ricerca Google vi aiuterà a saperne qualcosa di più (anche se spesso il sensazionalismo alla base di articoli diversamente validi e ricchi di boiate un tanto al kg ha superato di gran lunga i dettagli di quanto accaduto in maniera oggettiva, conseguenze europee comprese). Lo scandalo esiste, è serio, il cliente finale ha acquistato un bene con l’inganno e il grande marchio tedesco dovrà sicuramente pagarne tutte le conseguenze.

Anche io, come tanti, possiedo una vettura del gruppo Volkswagen (una Seat Leon del 2011, per la precisione) e per questo motivo mi sono informato, ho fatto ricerche e ho aderito alla Class Action contro la nota azienda automobilistica che Altroconsumo.it ha messo nel mirino: altroconsumo.it/auto-e-moto/automobili/news/altroconusmo-contro-volkswagen.

Dieselgate Volkswagen: verifica del telaio (Audi, Seat, Skoda)

Cosa potete fare oggi? Capire se fate parte o meno di quel gruppo di clienti “truffati” (ed eventualmente unirvi nella Class Action, se lo ritenete opportuno), fermo restando che il problema riguarda esclusivamente i motori Diesel di categoria Euro 5 (il codice del motore è EA189), dormite quindi sonni tranquilli se possedete una macchina del gruppo alimentata però a benzina. È possibile effettuare il controllo in totale autonomia inserendo il proprio numero di telaio in una delle quattro pagine web messe a disposizione dall’azienda, selezionando quindi il vostro marchio di appartenenza:

Il numero di telaio è quello che trovate in corrispondenza del campo (E) nel vostro libretto di circolazione, come in immagine (occhio, nell’esempio qui di seguito ho inserito il libretto di una Subaru, non c’entra nulla, è giusto per farvi capire dove leggere!):

Dieselgate Volkswagen: verifica del telaio (VW, Audi, Seat, Skoda)

Ed è così che si può arrivare alla crudele verità (si vede la lacrimuccia scendere sul viso?):

Gentile Cliente

Siamo spiacenti di informarti che la tua vettura è interessata dal problema. SEAT S.A. conferma che il tuo veicolo è tecnicamente sicuro e adatto alla circolazione su strada.

Il Gruppo Volkswagen sta lavorando a pieno ritmo per implementare le opportune misure tecniche che potrebbero essere necessarie e sosterrà il costo di tutti gli eventuali interventi.

Il tuo Concessionario SEAT ti contatterà il prima possibile per informarti in merito alle misure che devono essere intraprese. Qualora non avessi i contatti di un Concessionario SEAT puoi consultare l’apposita sezione su questo sito web.

Cosa cambia? Allo stato attuale assolutamente nulla. Occorrerà attendere di essere contattati da uno dei centri che trattano il vostro marchio specifico e capire il da farsi (a carico del gruppo Volkswagen, ovviamente) sulla vettura.

Keep Calm (e prima o poi aggiornerò questo articolo con gli sviluppi sulla questione).

×

Attenzione

Dieselgate Volkswagen: verifica del telaio (VW, Audi, Seat, Skoda) 1Questo post è stato scritto più di 5 mesi fa, potrebbe non essere aggiornato. Per qualsiasi dubbio ti invito a lasciare un commento per chiedere ulteriori informazioni! :-)

Gioxx's Wall

Se hai correzioni o suggerimenti puoi lasciare un commento nell'apposita area qui di seguito o contattarmi privatamente.
Ti è piaciuto l'articolo? Offrimi un caffè! Satispay / PayPal / Buy Me A Coffee / Patreon

Condividi l'articolo con i tuoi contatti: