Chevereto e Altervista: consigli per non perdere la testa

Gioxx  —  16/11/2016 — Leave a comment

Altervista ha segnato per sempre la storia del free-hosting italiano quando anni fa (la sua creazione risale al 2000) è sceso in campo a combattere contro gente dal calibro decisamente più grosso, ma evidentemente meno preparata al rapido cambiamento del web e le costanti necessità dei suoi utilizzatori. Anche “gioxx”  ha fatto parte di Altervista, possiedo ancora quel dominio (gioxx.altervista.org), ma conservo al suo interno vecchie pagine che mettevo in piedi per raccogliere i materiali relativi alle prove di maturità delle scuole superiori (mi sono diplomato nel 2004, ho aggiornato quella raccolta fino al 2011).

Chevereto e Altervista: consigli per non perdere la testa 4

Su un diverso sito web (sempre ospitato sui server di Altervista) ho provato a installare Chevereto, un’applicazione di image hosting, che permette di caricare facilmente immagini sul web e ottenere collegamenti per ogni utilizzo (BBCode, HTML, ecc.). Lo usiamo già da anni per Mozilla Italia, ne avevo installato una versione molto vecchia per provarlo, ci è piaciuto, lo abbiamo tenuto e aggiornato (la licenza permette multiple installazioni, senza limiti).

Salto tutta la parte relativa all’installazione del software e ti dico già che lo script di installazione automatica non funziona correttamente su Altervista. Scarica autonomamente il pacchetto completo di script da installare e caricarlo sul tuo spazio web. A questo punto assicurati di avere una configurazione in grado di supportare un corretto funzionamento del software:

Senza queste, Chevereto non potrà lavorare correttamente e restituirà errori a video (o in alternativa dei semplici warning, alquanto fastidiosi in ogni caso). Ciò che in realtà devi sapere, è che quando aggiorni Chevereto dovrai rifare lo stesso mestiere, perché l’aggiornamento automatico non è in grado di funzionare correttamente.

Una volta caricati i file necessari sul server, otterrai molto probabilmente questo errore a video:

Chevereto e Altervista: consigli per non perdere la testa 2

Verifica che il file HTACCESS nella root dell’installazione di Chevereto abbia la RewriteBase / non commentata:

# If you have problems with the rewrite rules remove the "#" from the following RewriteBase line
# You will also have to change the path to reflect the path to your Chevereto installation
# If you are using alias is most likely that you will need this.
RewriteBase /

e che la versione del motore PHP utilizzato sia la 5.6, lasciando abilitate le register_globals:

# # av:php5-engine
AddHandler av-php56 .php

# # av:PHP-RG
php_flag register_globals on

Solo così potrai finalmente terminare l’operazione di update (quella che lanci tramite un URL ben preciso) e rendere perfettamente visibile e funzionante ogni URL legato al tuo hosting di immagini personali.

Respira, hai appena terminato di imprecare. Ah, consiglio spassionato per la prossima volta: se vuoi, tutela il tuo .htaccess evitando che i file aggiornati di Chevereto vadano a sovrascriverlo (solo lui eh, il resto va sovrascritto sul serio).

G

×

Attenzione

Questo post è stato scritto più di 5 mesi fa, potrebbe non essere aggiornato. Per qualsiasi dubbio ti invito a lasciare un commento per chiedere ulteriori informazioni! :-)

Gioxx's Wall Se hai correzioni o suggerimenti puoi lasciare un commento nell'apposita area qui di seguito o contattarmi privatamente.
Ti è piaciuto l'articolo? Offrimi un caffè! Satispay / PayPal / Buy Me A Coffee / Patreon
Condividi l'articolo con i tuoi contatti: