El Capitan: creare una chiave USB per installare il sistema

Gioxx  —  18/11/2015 — 1 Comment

Avete già installato El Capitan sulla vostra macchina, tutto è andato bene e siete tutto sommato contenti del nuovo sistema operativo di casa Apple. Ne avete un’altra però (di macchina), magari di un vostro conoscente o un amico che, con una connessione più lenta di una lumaca, vi chiede la cortesia di organizzare l’upgrade, possibilmente portando tutto già “da casa, pronto per essere installato“.

Dato che da qualche anno ormai, Apple non fornisce più i DVD di installazione / reinstallazione del proprio sistema, vi basterà avere il pacchetto di installazione dell’OS scaricato da App Store e una chiave USB da 8GB, il resto è molto semplice e richiederà un minimo sforzo.

El Capitan: creare una chiave USB per installare il sistema 1

Il pacchetto di installazione di OS X El Capitan è disponibile gratuitamente su Mac App Store (ammesso che abbiate una macchina compatibile), potete arrivarci anche tramite questo badge:

The app was not found in the store. :-(

DiskMaker X è invece una utility gratuita (gli sviluppatori accettano donazioni, nda) che vi permetterà di preparare in maniera del tutto automatica la chiave USB così che possa diventare un supporto di installazione di El Capitan per qualsiasi macchina Apple compatibile. La si scarica direttamente dalla pagina ufficiale diskmakerx.com, o facendo clic qui (versione 5.0.1 al giorno di pubblicazione di questo articolo).

El Capitan: creare una chiave USB per installare il sistema

Perfettamente compatibile con El Capitan, DiskMaker X permette di arrivare alla meta con un wizard a portata di chiunque. Se il pacchetto di installazione di El Capitan si troverà all’interno delle Applicazioni, lui lo troverà e vi chiederà dove copiare i file per generare il supporto avviabile di installazione:

Da qui in poi l’operazione durerà diversi minuti, in base a quanto veloce è la chiave USB scelta. Portate pazienza e inserite la password dell’account amministratore quando richiesta, servirà a lanciare un AppleScript con privilegi elevati, si occuperà lui di eseguire i comandi necessari come da documentazione ufficiale di Apple.

Il processo, nel mio caso, ha richiesto circa 15 minuti.

L’alternativa

Si chiama El Capitan USB e si scarica gratuitamente da elcapitanusb.com/it. È un’applicazione italiana, ben venga quindi l’utilizzarla al posto di DiskMaker X. Questo nel caso in cui non vi interessi preparare un supporto USB avviabile che abbia un sistema operativo alternativo a El Capitan.

Anche in questo caso l’utilizzo è banale (più di quanto non lo sia con DiskMaker X) e necessiterà di una chiave USB da almeno 8GB. Una volta inserita, sarà il programma stesso a formattarla e prepararla. Anche stavolta il processo avrà durata in base alla velocità della chiave e richiederà la password di amministratore della macchina, il mio ultimo test è arrivato a circa 10 minuti di lavoro (meno di DiskMaker X, nda).

El Capitan: creare una chiave USB per installare il sistema 10

Partenza da chiave

Inserite la chiave USB nel PC che intendete aggiornare, a sistema spento. Accendetelo e iniziate a tenere premuto il tasto Option così da accedere allo Startup Manager della macchina.

Il tutto è spiegato nel documento ufficiale di Apple che trovate all’indirizzo support.apple.com/it-it/HT201663, oppure potete fare riferimento alle scorciatoie da tastiera disponibili nel documento all’indirizzo support.apple.com/it-it/HT201255.

Buon aggiornamento :-)

ATTENZIONE: Questo post è stato scritto più di 5 mesi fa, potrebbe non essere aggiornato. Per qualsiasi dubbio ti invito a lasciare un commento per chiedere ulteriori informazioni! :)

Condividi l'articolo con i tuoi contatti: