Office 2013 (GPO): disabilitare l’upgrade a Office 2016

Gioxx  —  03/11/2016 — Leave a comment

Una richiesta tutto sommato semplice, in un ambiente che non è ancora pronto a fare quel piccolo salto che porta da Office 2013 a Office 2016, come previsto da Microsoft e dall’abbonamento a Office 365. È la stessa società di Redmond a suggerire cosa fare nel caso in cui questo sia necessario, pur ricordando che è sempre bene avere un software aggiornato (per questioni di sicurezza, e non solo).

Office 2013 (GPO): disabilitare l'upgrade a Office 2016

(Messaggio in inglese, lo so) Richiesta di upgrade a Office 2016, come permesso dall’abbonamento a Office 365.

Ho trovato un riferimento molto ben spiegato all’indirizzo support.microsoft.com/en-us/kb/3097292.

Office 365 / 2013 Pro Plus: reset della licenza via Powershell 2

Giusto per farla semplice (perché il documento è davvero spiegato bene), questa è la chiave di registro che ho fatto ritoccare ai PC tramite Group Policy:

Windows Registry Editor Version 5.00
[HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Office\15.0\ClickToRun\Updates]
"UpdatesBlockedTime"="0"
[HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Office\15.0\Common\OfficeUpdate]
"EnableAutomaticUpgrade"=dword:00000000

Tengo conto anche degli svariati casi che ho trovato nel forum di Technet, dove molte lamentele fanno presente che la prima opzione (UpdatesBlockedTime) non basta a tenere fermo il classico banner che invita all’aggiornamento alla nuova versione di Office (occhio, intendo quella che ti permette di saltare da Office 2013 a 2016, non quella che informa riguardo una patch disponibile per la propria attuale release, quest’ultima deve continuare a poter funzionare, secondo me).

Office 2013 (GPO): disabilitare l'upgrade a Office 2016 1

(Messaggio in inglese, lo so) Richiesta di aggiornamento (di sicurezza, ma non solo) di Office 2013, senza necessità di Upgrade.

La chiave di registro, trasformata in XML per poter essere facilmente copiata e incollata nel Group Policy Editor, è la seguente (non indentata, lo so, porta pazienza e non fare lo schizzinoso, che in questo caso ti risparmio del lavoro ;-)):

<?xml version="1.0" encoding="UTF-8"?>
<Collection clsid="{53B533F5-224C-47e3-B01B-CA3B3F3FF4BF}" name="Office 13: blocca upgrade"><Collection clsid="{53B533F5-224C-47e3-B01B-CA3B3F3FF4BF}" name="HKEY_LOCAL_MACHINE"><Collection clsid="{53B533F5-224C-47e3-B01B-CA3B3F3FF4BF}" name="SOFTWARE"><Collection clsid="{53B533F5-224C-47e3-B01B-CA3B3F3FF4BF}" name="Microsoft"><Collection clsid="{53B533F5-224C-47e3-B01B-CA3B3F3FF4BF}" name="Office"><Collection clsid="{53B533F5-224C-47e3-B01B-CA3B3F3FF4BF}" name="15.0"><Collection clsid="{53B533F5-224C-47e3-B01B-CA3B3F3FF4BF}" name="ClickToRun"><Collection clsid="{53B533F5-224C-47e3-B01B-CA3B3F3FF4BF}" name="Updates"><Registry clsid="{9CD4B2F4-923D-47f5-A062-E897DD1DAD50}" name="UpdatesBlockedTime" status="UpdatesBlockedTime" image="7" changed="2016-10-25 11:10:46" uid="{15503209-2E18-311F-ED07-5AE948CE4889}"><Properties action="U" displayDecimal="0" default="0" hive="HKEY_LOCAL_MACHINE" key="SOFTWARE\Microsoft\Office\15.0\ClickToRun\Updates" name="UpdatesBlockedTime" type="REG_SZ" value="0"/><Filters/></Registry></Collection></Collection><Collection clsid="{53B533F5-224C-47e3-B01B-CA3B3F3FF4BF}" name="Common"><Collection clsid="{53B533F5-224C-47e3-B01B-CA3B3F3FF4BF}" name="OfficeUpdate"><Registry clsid="{9CD4B2F4-923D-47f5-A062-E897DD1DAD50}" name="EnableAutomaticUpgrade" status="EnableAutomaticUpgrade" image="12" changed="2016-10-25 11:10:46" uid="{6D5BB70C-4B26-16F8-3E29-7FE1C45B7651}"><Properties action="U" displayDecimal="0" default="0" hive="HKEY_LOCAL_MACHINE" key="SOFTWARE\Microsoft\Office\15.0\Common\OfficeUpdate" name="EnableAutomaticUpgrade" type="REG_DWORD" value="00000000"/><Filters/></Registry></Collection></Collection></Collection></Collection></Collection></Collection></Collection></Collection>

Una volta assegnata ai tuoi utenti, questa comincerà a lavorare e modificare il comportamento del registro, andando a nascondere il messaggio di richiesta upgrade al successivo avvio di un software facente parte della suite di Office.

G

ATTENZIONE: Questo post è stato scritto più di 5 mesi fa, potrebbe non essere aggiornato. Per qualsiasi dubbio ti invito a lasciare un commento per chiedere ulteriori informazioni! :)

Condividi l'articolo con i tuoi contatti: