Di soldi e santoni: il caso PromoDigital / Wikio

| |

Non starò qui a parlarvi di cosa ha comprato chi (e viceversa) né tanto meno cosa è accaduto durante il fine settimana. Semplicemente –a mente abbastanza fredda– vi racconterò il mio punto di vista (quindi occhio a misurare bene eventuali risposte che pretendono di aver ragione per partito preso) riguardo la questione. Magari vi dirò cosa ne penso, perché ho fatto sparire un post del quale in realtà non mi vergognavo (e non mi vergogno tutt’ora) e cosucce così, mettetevi comodi.

Di soldi e santoni: il caso PromoDigital / Wikio 1

Di cosa stai blaterando?

Della fusione tra Wikio e Promodigital ne ha parlato Elena in un post abbastanza completo che esprime dei dubbi sicuramente rispettabili anche se non condivisibili (per ciò che dice la mia testa, sia chiaro):

delymyth.net/blog/2010/3/18/video-wikio-compra-promodigital-le-mie-lunghe-considerazioni.html

Un post che ha dato l’avvio ad una discussione piuttosto animata tra blog, social network vari e incontri reali. Basti pensare alla tavola rotonda organizzata ieri pomeriggio negli uffici di The Fool (azienda con a capo Matteo Flora). Per chi volesse dare una occhiata in differita, qui c’è la registrazione.

Hai venduto il blog?

Qualcuno mi ha accusato di aver venduto il blog, mai frase fu più sbagliata.

Il blog è mio e tale resta, l’unico accesso secondario a questa piattaforma è in mano a quello strano essere che abita dalle parti di Chieti che probabilmente si è anche dimenticato di averlo. Non voglio soffermarmi particolarmente su quanto mi è stato detto perché potrei diventare inutilmente scurrile e immagino non ne valga assolutamente la pena, soprattutto se si pensa che le accuse sono state avanzate senza neanche provare a partecipare al nuovo programma proposto da Promodigital.

Il mio pensiero sembra invece averlo interpretato benissimo Roberto Dadda (sto ancora stupendomi di ciò, non te la prendere Bob) che ringrazio per aver messo i puntini sulle “i” anche quando il sottoscritto ha deciso di prendersi del tempo prima di sfogare la rabbia e i ragionamenti in questo articolo ;)

robertodadda.blogspot.com/2010/03/wikio-e-promodigital-dove-sta-il.html

Riassumo io senza creare sforzo inutile a chi non vuole sorbirsi le righe di Roberto: patetici, saccenti, moralizzatori della domenica. Ecco, parole chiave che caratterizzano esattamente ciò che penso di parte delle persone in questione. Sono le stesse persone che –contrariamente ad Elena– non sono tornati sui propri passi, quelli che hanno accusato per generare polemica.

La colpa è di chi azzarda

Collaboro con Promodigital dalla loro nascita, ho quasi sempre preso parte alle loro campagne, talvolta azzardando e mettendoci la mia faccia anche quando si doveva parlare di cose non propriamente legate agli argomenti che adoro trattare per competenza o per pura passione, magari sbagliando, ma sperimentando continuamente (e cercando di capire anche dove poteva arrivare la critica altrui), scusandomi quando necessario.

Andrea Colaianni (staff Promodigital) aveva già dato la notizia della fusione ad alcuni blogger diverso tempo fa, si parla del 26 gennaio 2010, ben distante dall’evento di qualche giorno fa. Avevo già dato una occhiata alla nuova piattaforma, avevo già iscritto il mio blog, ero interessato a testare “anche questa“. L’occasione è arrivata proprio con la sponsorizzazione Sony. Una traccia dalla quale partire, del materiale, uno stupido widget da provare e magari recensire.

Ho realizzato l’articolo e –come faccio da sempre– ho specificato ad inizio post che si trattava di un post sponsorizzato. In casi come questo il lettore può:

  • leggere e magari esprimere un proprio giudizio, una critica costruttiva;
  • andare avanti magari segnando come letto l’articolo (nel caso utilizzi un feed reader);
  • chiudere la pagina web nel caso in cui stia leggendo il blog tramite un browser.

Di queste 3 opzioni evidentemente nessuna è piaciuta, ecco quindi partire la polemica. Nell’occhio del ciclone il sottoscritto e Andrea Contino. In seguito una serie di altri blog come riportati in un articolo di Matteo:

lastknight.com/2010/03/20/kratorize

Ancora oggi devo capire che colpa ne hanno avuto le persone che hanno deciso di partecipare alla campagna rispettando il lettore e dichiarando che quanto pubblicato era frutto di una sponsorizzazione. Devo anche capire quanto è stato deciso e / o quanto verrà fatto in seguito all’incontro di ieri pomeriggio, perché se ben ricordo il suono fastidioso del campanello dell’ufficio di Matteo, difficilmente riesco a ricordare decisioni prese durante la tavola rotonda (oltre al fatto di dover sicuramente modificare le tanto criticate FAQ del servizio).

In conclusione

A me pare proprio –sfortunatamenteche si tratti di un cane che morde la propria coda. A questo punto vale quanto detto nel secondo paragrafo: in casa propria ciascuno è libero di fare esattamente ciò che desidera. Chi non lo apprezza potrà tranquillamente prendere la porta d’uscita, rimango dell’idea che se ci si scandalizza per così poco (o se si pensa che la credibilità possa venire a mancare per un post dichiarato) DEVE evitare di perdere tempo a leggere questo blog (e come questo, tanti altri) ;)

Giovanni

L’area commenti è a vostra disposizione. Eventuali accuse senza fondamento e / o offese gratuite saranno censurate  senza troppe spiegazioni, c’è un limite alla sopportazione.

L'articolo potrebbe non essere aggiornato

Questo post è stato scritto più di 5 mesi fa, potrebbe non essere aggiornato. Per qualsiasi dubbio ti invito a lasciare un commento per chiedere ulteriori informazioni! :-)

Di soldi e santoni: il caso PromoDigital / Wikio 2 GWall

Se hai correzioni o suggerimenti puoi lasciare un commento nell'apposita area qui di seguito o contattarmi privatamente.
Ti è piaciuto l'articolo? Offrimi un caffè! Puoi usare Satispay, PayPal, Buy Me A Coffee o Patreon :-)

Condividi l'articolo con i tuoi contatti:
Subscribe
Notify of
guest

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

12 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments