KeePass: effettuare il backup dei propri database

Gioxx  —  28/02/2013 — 2 Comments

Keepass Database BackupKeepass è un ottimo strumento per salvaguardare e conservare in un unico posto tutte le proprie password scegliendone una (o una diversa combinazione di autenticazione) molto più complessa che funga da Passepartout. Lo uso da diversi anni con molta soddisfazione e ultimamente ho anche reso il mio iPhone capace di leggere e scrivere nello stesso database tenuto in copia su Dropbox per averlo sempre con me.

Quello di cui vi parlo oggi è la sicurezza del database in se, come file soggetto a backup nel mare delle informazioni contenute nel PC. E’ importante che abbiate sempre una copia di sicurezza del DB, magari soggetta anche a versioning per evitare scherzi dovuti a distrazioni da parte nostra. Per fare questo basta un semplice plugin contenuto nella pagina dello stesso sito ufficiale: keepass.info/plugins.html.

Si chiama DatabaseBackup e potete scaricarlo facendo clic su keepass.info/lugins.html#databasebackup. Con Keepass chiuso estraete il file dbBackup.plgx all’interno della cartella Plugins del programma (generalmente C:\Program Files\KeePass Password Safe 2\Plugins) quindi aprite nuovamente Keepass che vi chiederà conferma per l’installazione del plugin.

A questo punto manca la configurazione, accessibile dal menu “Tools” / “DB Backup plug-in“. Scegliete la destinazione e aggiungetela, il numero di versioni del database da tenere, quindi modificate la data / ora se necessario:

Keepass: DB Backup plug-in

Salvate la configurazione e chiudete questa finestra. Ogni volta che salverete il database in seguito ad una modifica, il plugin provvederà a crearne una versione conservandola nella directory precedentemente specificata. Diversamente potrete costringerlo a farlo senza alcuna modifica al DB semplicemente da Tools / DB Backup plug-in / Backup DB NOW !

E su iPhone?

Kypass iOSHo scelto KyPass. L’applicazione è disponibile su AppStore e costa poco meno di 5€ (4,49, ndr), un investimento che vi permetterà di accedere in qualsiasi momento al database accessi ovunque voi siate, sia online che offline. Grazie alla possibilità di sfruttare Dropbox (o Google Drive se preferite!) potrete collegarvi ad una specifica cartella dove tenere i file KDBX (Keepass Database), Kypass scaricherà una versione del database che potrà essere aperta e modificata.

Se c’è copertura rete le modifiche verranno applicate al DB online, in caso contrario alla prima occasione verranno caricate le modifiche fatte precedentemente offline, molto comodo. Sfortunatamente non esiste una versione free limitata di questa applicazione e (almeno fino a qualche giorno fa) non ho trovato niente che possa sostituire egregiamente la mia scelta. Non resta quindi che lasciarvi provare e sperimentare con il vostro Keepass e Kypass su iPhone / iPad :-)

Buon lavoro!

×

Attenzione

Questo post è stato scritto più di 5 mesi fa, potrebbe non essere aggiornato. Per qualsiasi dubbio ti invito a lasciare un commento per chiedere ulteriori informazioni! :-)

Condividi l'articolo con i tuoi contatti: