Archives For Microsoft

Ciao. Qualche tempo fa avevo creato un piccolo esperimento chiamato “A piccoli passi“, un microblog sul quale pubblicare articoli di semplice comprensione, molto pratici, adatti a un pubblico molto poco esperto. L’esperimento non è più andato avanti per mancanza di tempo e non l’ho mai davvero pubblicizzato, per questo motivo è stato chiuso qualche giorno fa.

Voglio però preservarne i contenuti, ed è per questo motivo che ho deciso di trasportarli qui su Gioxx’s Wall, inserendoli nella pianificazione della pubblicazione contenuti e riservando loro un piccolo spazio nel fine settimana, così da “non disturbare ed entrare in punta di piedi“. Questo è il primo articolo, spero che a qualcuno possano tornare utili :-)

Buon fine settimana!

Giovanni.

Sei abituato a utilizzare Windows ogni giorno, il mouse è il tuo migliore amico e spesso lo preferisci alla tastiera, senza però considerare che quest’ultima, se la si impara a conoscere meglio, offre scorciatoie in grado di farti risparmiare molto tempo.

Microsoft ha pubblicato qualche tempo fa due immagini per imparare a conoscere le scorciatoie richiamabili dal tasto “Windows” e dal “Ctrl” (Control), posti sempre vicino sulla tastiera (come puoi vedere tu stesso qui sotto):

Scorciatoie di Windows: tasto CTRL e tasto Windows

Ecco quindi le scorciatoie disponibili! Occhio però, funzionano tutte con Windows 10, molte anche con Windows 7 e 8, molte meno invece con Windows Xp ;-)

× A piccoli passi, la serie di articoli dedicata a chi muove ancora i primi passi nel mondo della tecnologia

A piccoli passi

A piccoli passi è una serie di articoli dedicata a chi non è solito districarsi tra termini tecnici e procedure troppo complesse. Righe di testo di facile comprensione corredate di immagini, semplici procedure che tutti possono imparare e mettere subito in pratica.
Eredità di un vecchio esperimento nel frattempo abbandonato e chiuso, ma con uno storico che non intendo perdere e che preferisco pubblicare nel corso del fine settimana.
Condividi l'articolo con i tuoi contatti:

L’ho fatto diverse volte manualmente, e ogni volta non è mai andata esattamente come avrei voluto. Il menu di Start di Windows 10 è tanto comodo quanto delicato nel momento in cui tu dovessi avere la necessità di portarlo via da una macchina e caricarlo su un’altra, entrambe ben scollegate dall’account di rete Microsoft unico (per capirci, quello legato al tuo Microsoft Account o Live ID, come si chiamava un tempo). In questi specifici casi c’è bisogno di olio di gomito e modifica al registro, oppure si passa da un’applicazione di terze parti già collaudata e con la quel mi sono trovato bene: Winaero Tweaker.

Bloccare l'installazione driver su Windows 10

Tutto parte da un articolo molto completo che racconta come esportare (e ripristinare) tutto ciò che riguarda il menu di Start di Windows 10, questo per l’esattezza: winaero.com/blog/backup-restore-start-menu-layout-windows-10. Per fartela molto più breve del necessario, posso dirti di scaricare l’applicazione gratuita Winaero Tweaker, quindi decidere se installarla o renderla portable. Per farlo ti basta utilizzare il file batch contenuto all’interno del file ZIP e modificarlo secondo tua esigenza:

cd /d %~dp0
Set SetupApp=WinaeroTweaker-0.14.0.0-setup.exe

: Install the app silently.
%SetupApp% /SP- /VERYSILENT

: Install the app to a custom directory.
: %SetupApp% /SP- /VERYSILENT /DIR="c:\wt_normal"

: Portable mode: Silently extract the app files to the folder c:\WinaeroTweaker.
:%SetupApp% /SP- /VERYSILENT /PORTABLE

: Portable mode: Silently extract the app files to a custom folder.
:%SetupApp% /SP- /VERYSILENT /PORTABLE /DIR="c:\wt_portable"

Per ottenere la versione Portable dovrai quindi togliere il commento in corrispondenza di %SetupApp% /SP- /VERYSILENT /PORTABLE e commentare il primo %SetupApp% /SP- /VERYSILENT. Facendo ora doppio clic sul file batch dovresti ottenere la cartella c:\WinaeroTweaker con all’interno i file del programma. Se vuoi risparmiarti tutto il processo puoi scaricare il file ZIP che ho già preparato e caricato sul mio spazio Box: go.gioxx.org/winaerotweaker.

Ciò detto avvia il programma principale, grazie a esso potrai modificare parecchi parametri del tuo Sistema Operativo e il mio consiglio è quello di non toccare nulla di cui tu non abbia piena conoscenza, consapevolezza e possesso.

Windows 10: backup e restore del menu di Start

Usa il campo di ricerca interno (in alto a sinistra) e comincia a scrivere “backup“, così facendo ti verrà immediatamente mostrata la funzione di Backup/Restore Start Menu Layout, come in immagine qui di seguito:

Windows 10: backup e restore del menu di Start 1

Un doppio clic per entrare nell’opzione ed ecco che ci si ritrova davanti a due semplici possibilità: backup dell’attuale condizione del menu di Start di Windows o ripristino dello stesso partendo da un file di backup precedentemente creato. Io l’ho provato sulla mia pelle e – fatta eccezione per un collegamento WebApp creato con Chrome – sono riuscito a portare tutto il mio menu dalla vecchia macchina aziendale alla nuova, in una manciata di minuti (il collegamento l’ho ricreato in seguito, poco male).

Buon fine settimana! :-)

Condividi l'articolo con i tuoi contatti:

Che tu ci creda o no, può accadere in rarissimi casi che Windows perda l’associazione e la capacità di aprire le cartelle (come quella dei Documenti, o delle Immagini) in seguito a una modifica errata del registro di sistema (regedit). In tutta onestà l’ho visto capitare più su Windows 7 (con o senza Service Pack 1) che non su suoi fratelli maggiori o minori (su Xp forse l’avrò visto accadere una sola volta in vita mia, mai accaduto invece su Windows 10). Per rimediare all’anomalia serve intervenire nuovamente sul registro di sistema, ma puoi farlo con un minimo di tranquillità in più partendo da qualcosa di già sperimentato e verificato.

Windows 10 e i messaggi "Deprecati" del Task Scheduler, come risolvere

Per poter riassociare i parametri adatti in maniera corretta dovrai apportare questo set di modifiche al registro, per farlo puoi scaricare due file .reg già pronti, contengono rispettivamente questo:

Windows Registry Editor Version 5.00

;"Directory" association fix - Windows 7
;http://www.winhelponline.com/blog

[HKEY_CLASSES_ROOT\Directory]
@="File Folder"
"AlwaysShowExt"=""
"EditFlags"=hex:d2,01,00,00
"FriendlyTypeName"="@shell32.dll,-10152"
"FullDetails"="prop:System.PropGroup.Description;System.DateCreated;System.FileCount;System.TotalFileSize"
"InfoTip"="prop:System.Comment;System.DateCreated"
"NoRecentDocs"=""
"PreviewDetails"="prop:System.DateModified;*System.SharedWith;*System.OfflineAvailability;*System.OfflineStatus"
"PreviewTitle"="prop:System.ItemNameDisplay;System.ItemTypeText"

[HKEY_CLASSES_ROOT\Directory\Background\Shell\cmd]
@="@shell32.dll,-8506"
"Extended"=""
"NoWorkingDirectory"=""

[HKEY_CLASSES_ROOT\Directory\Background\Shell\cmd\command]
@="cmd.exe /s /k pushd \"%V\""

[HKEY_CLASSES_ROOT\Directory\Background\shellex\ContextMenuHandlers\Gadgets]
@="{6B9228DA-9C15-419e-856C-19E768A13BDC}"

[HKEY_CLASSES_ROOT\Directory\Background\shellex\ContextMenuHandlers\New]
@="{D969A300-E7FF-11d0-A93B-00A0C90F2719}"

[HKEY_CLASSES_ROOT\Directory\Background\shellex\ContextMenuHandlers\Sharing]
@="{f81e9010-6ea4-11ce-a7ff-00aa003ca9f6}"

[HKEY_CLASSES_ROOT\Directory\DefaultIcon]
@=hex(2):25,00,53,00,79,00,73,00,74,00,65,00,6d,00,52,00,6f,00,6f,00,74,00,25,\
00,5c,00,53,00,79,00,73,00,74,00,65,00,6d,00,33,00,32,00,5c,00,73,00,68,00,\
65,00,6c,00,6c,00,33,00,32,00,2e,00,64,00,6c,00,6c,00,2c,00,33,00,00,00

[HKEY_CLASSES_ROOT\Directory\shell]
@="none"

[HKEY_CLASSES_ROOT\Directory\shell\cmd]
@="@shell32.dll,-8506"
"Extended"=""
"NoWorkingDirectory"=""

[HKEY_CLASSES_ROOT\Directory\shell\cmd\command]
@="cmd.exe /s /k pushd \"%V\""

[HKEY_CLASSES_ROOT\Directory\shell\find]
"LegacyDisable"=""
"SuppressionPolicy"=dword:00000080

[HKEY_CLASSES_ROOT\Directory\shell\find\command]
@=hex(2):25,00,53,00,79,00,73,00,74,00,65,00,6d,00,52,00,6f,00,6f,00,74,00,25,\
00,5c,00,45,00,78,00,70,00,6c,00,6f,00,72,00,65,00,72,00,2e,00,65,00,78,00,\
65,00,00,00
"DelegateExecute"="{a015411a-f97d-4ef3-8425-8a38d022aebc}"

[HKEY_CLASSES_ROOT\Directory\shellex\ContextMenuHandlers\EncryptionMenu]
@="{A470F8CF-A1E8-4f65-8335-227475AA5C46}"

[HKEY_CLASSES_ROOT\Directory\shellex\ContextMenuHandlers\MSSE]
@="{0365FE2C-F183-4091-AC82-BFC39FB75C49}"

[HKEY_CLASSES_ROOT\Directory\shellex\ContextMenuHandlers\Offline Files]
@="{474C98EE-CF3D-41f5-80E3-4AAB0AB04301}"

[HKEY_CLASSES_ROOT\Directory\shellex\ContextMenuHandlers\Sharing]
@="{f81e9010-6ea4-11ce-a7ff-00aa003ca9f6}"

[HKEY_CLASSES_ROOT\Directory\shellex\ContextMenuHandlers\{596AB062-B4D2-4215-9F74-E9109B0A8153}]

[HKEY_CLASSES_ROOT\Directory\shellex\CopyHookHandlers\FileSystem]
@="{217FC9C0-3AEA-1069-A2DB-08002B30309D}"

[HKEY_CLASSES_ROOT\Directory\shellex\CopyHookHandlers\Sharing]
@="{40dd6e20-7c17-11ce-a804-00aa003ca9f6}"

[HKEY_CLASSES_ROOT\Directory\shellex\PropertySheetHandlers\Offline Files]
@="{7EFA68C6-086B-43e1-A2D2-55A113531240}"

[HKEY_CLASSES_ROOT\Directory\shellex\PropertySheetHandlers\Sharing]
@="{f81e9010-6ea4-11ce-a7ff-00aa003ca9f6}"

[HKEY_CLASSES_ROOT\Directory\shellex\PropertySheetHandlers\{1f2e5c40-9550-11ce-99d2-00aa006e086c}]

[HKEY_CLASSES_ROOT\Directory\shellex\PropertySheetHandlers\{4a7ded0a-ad25-11d0-98a8-0800361b1103}]

[HKEY_CLASSES_ROOT\Directory\shellex\PropertySheetHandlers\{596AB062-B4D2-4215-9F74-E9109B0A8153}]

[HKEY_CLASSES_ROOT\Directory\shellex\PropertySheetHandlers\{ECCDF543-45CC-11CE-B9BF-0080C87CDBA6}]

[HKEY_CLASSES_ROOT\Directory\shellex\PropertySheetHandlers\{ef43ecfe-2ab9-4632-bf21-58909dd177f0}]
@=""

seguito da:

Windows Registry Editor Version 5.00

;"Folder" association fix - Windows 7
;http://www.winhelponline.com/blog

[HKEY_CLASSES_ROOT\Folder]
"ContentViewModeLayoutPatternForBrowse"="delta"
"ContentViewModeForBrowse"="prop:~System.ItemNameDisplay;~System.LayoutPattern.PlaceHolder;~System.LayoutPattern.PlaceHolder;~System.LayoutPattern.PlaceHolder;System.DateModified"
"ContentViewModeLayoutPatternForSearch"="alpha"
"ContentViewModeForSearch"="prop:~System.ItemNameDisplay;System.DateModified;~System.ItemFolderPathDisplay"
@="Folder"
"EditFlags"=hex:d2,03,00,00
"FullDetails"="prop:System.PropGroup.Description;System.ItemNameDisplay;System.ItemTypeText;System.Size"
"NoRecentDocs"=""
"ThumbnailCutoff"=dword:00000000
"TileInfo"="prop:System.Title;System.ItemTypeText"

[HKEY_CLASSES_ROOT\Folder\DefaultIcon]
@=hex(2):25,00,53,00,79,00,73,00,74,00,65,00,6d,00,52,00,6f,00,6f,00,74,00,25,\
00,5c,00,53,00,79,00,73,00,74,00,65,00,6d,00,33,00,32,00,5c,00,73,00,68,00,\
65,00,6c,00,6c,00,33,00,32,00,2e,00,64,00,6c,00,6c,00,2c,00,33,00,00,00

[HKEY_CLASSES_ROOT\Folder\shell\explore]
"MultiSelectModel"="Document"
"ProgrammaticAccessOnly"=""
"LaunchExplorerFlags"=dword:00000018

[HKEY_CLASSES_ROOT\Folder\shell\explore\command]
"DelegateExecute"="{11dbb47c-a525-400b-9e80-a54615a090c0}"

[HKEY_CLASSES_ROOT\Folder\shell\open]
"MultiSelectModel"="Document"

[HKEY_CLASSES_ROOT\Folder\shell\open\command]
"DelegateExecute"="{11dbb47c-a525-400b-9e80-a54615a090c0}"
@=hex(2):25,00,53,00,79,00,73,00,74,00,65,00,6d,00,52,00,6f,00,6f,00,74,00,25,\
00,5c,00,45,00,78,00,70,00,6c,00,6f,00,72,00,65,00,72,00,2e,00,65,00,78,00,\
65,00,00,00

[HKEY_CLASSES_ROOT\Folder\shell\opennewprocess]
"MUIVerb"="@shell32.dll,-8518"
"MultiSelectModel"="Document"
"Extended"=""
"LaunchExplorerFlags"=dword:00000003
"ExplorerHost"="{ceff45ee-c862-41de-aee2-a022c81eda92}"

[HKEY_CLASSES_ROOT\Folder\shell\opennewprocess\command]
"DelegateExecute"="{11dbb47c-a525-400b-9e80-a54615a090c0}"

[HKEY_CLASSES_ROOT\Folder\shell\opennewwindow]
"MUIVerb"="@shell32.dll,-8517"
"MultiSelectModel"="Document"
"OnlyInBrowserWindow"=""
"LaunchExplorerFlags"=dword:00000001

[HKEY_CLASSES_ROOT\Folder\shell\opennewwindow\command]
"DelegateExecute"="{11dbb47c-a525-400b-9e80-a54615a090c0}"

[HKEY_CLASSES_ROOT\Folder\ShellEx\ContextMenuHandlers\BriefcaseMenu]
@="{85BBD920-42A0-1069-A2E4-08002B30309D}"

[HKEY_CLASSES_ROOT\Folder\ShellEx\ContextMenuHandlers\Library Location]
@="{3dad6c5d-2167-4cae-9914-f99e41c12cfa}"

[HKEY_CLASSES_ROOT\Folder\ShellEx\ContextMenuHandlers\Offline Files]
@="{474C98EE-CF3D-41f5-80E3-4AAB0AB04301}"

[HKEY_CLASSES_ROOT\Folder\ShellEx\DragDropHandlers\{BD472F60-27FA-11cf-B8B4-444553540000}]
@=""

[HKEY_CLASSES_ROOT\Folder\ShellEx\PropertySheetHandlers\BriefcasePage]
@="{85BBD920-42A0-1069-A2E4-08002B30309D}"

[HKEY_CLASSES_ROOT\Folder\ShellEx\PropertySheetHandlers\Offline Files]
@="{7EFA68C6-086B-43e1-A2D2-55A113531240}"

[-HKEY_CLASSES_ROOT\Folder\ShellNew]

[HKEY_CLASSES_ROOT\Folder\ShellNew]
"Directory"=""
"IconPath"=hex(2):25,00,53,00,79,00,73,00,74,00,65,00,6d,00,52,00,6f,00,6f,00,\
74,00,25,00,5c,00,73,00,79,00,73,00,74,00,65,00,6d,00,33,00,32,00,5c,00,73,\
00,68,00,65,00,6c,00,6c,00,33,00,32,00,2e,00,64,00,6c,00,6c,00,2c,00,33,00,\
00,00
"ItemName"="@shell32.dll,-30396"
"MenuText"="@shell32.dll,-30317"
"NonLFNFileSpec"="@shell32.dll,-30319"

[HKEY_CLASSES_ROOT\Folder\ShellNew\Config]
"AllDrives"=""
"IsFolder"=""
"NoExtension"=""

Si tratta di un lavoro messo a disposizione da winhelponline.com/blog/file-asso-fixes-for-windows-7, funziona bene e risolve in un solo colpo l’errore:

24/3/19

Ho modificato ambo i collegamenti poco sopra perché i lettori di Gioxx’s Wall venivano bloccati dal file htaccess del sito web segnalato. Ho incluso quindi un link generato tramite anonymizer. Se dovessi continuare ad avere problemi, scarica in tranquillità la copia che ho messo a disposizione all’indirizzo go.gioxx.org/win7-regeditfix.

Ho salvato copia dei due file zip (e non solo) in una cartella condivisa del mio account Box, la trovi all’indirizzo go.gioxx.org/win7-regeditfix.

Ti consiglio di riavviare il sistema dopo aver importato i due file di registro.

Buon lavoro.

Condividi l'articolo con i tuoi contatti:

Windows 10 scarica i driver aggiornati delle tue periferiche oltre che le patch del sistema, questo è un dato di fatto per il quale è possibile trovare conferma anche nella documentazione ufficiale. Se però questo comportamento del Sistema Operativo ti disturba e preferisci eseguire questa operazione di manutenzione manualmente, i metodi per farlo sono due (in realtà uno, si tratta sempre di mettere mano al registro ma nel primo caso lo si fa tramite GPO) e sono entrambi molto semplici da implementare.

Bloccare l'installazione driver su Windows 10

GPO

L’opzione è quella identificata dall’azione “Do not include drivers with Windows Updates” e la puoi trovare navigando in Computer ConfigurationPoliciesAdministrative TemplatesWindows ComponentsWindows UpdateDo not include drivers with Windows Updates, da modificare portandola (ovviamente) a Enabled, come in figura:

Bloccare l'installazione driver su Windows 10 1

Registro di Sistema

La GPO altro non è che un’interfaccia grafica in grado di comandare poi la modifica al registro di sistema (regedit), utile soprattutto in ambiente aziendale dove ci sono molti client da gestire e controllare con uno sforzo quanto più basso possibile. Se hai necessità di modificare il comportamento del tuo singolo client (o di un ristretto gruppo di PC non controllato da dominio) puoi pensare di modificare manualmente il Regedit, naviga fino a HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Policies\Microsoft\Windows\WindowsUpdate, quindi inserisci (se non già esistente) una nuova chiave DWORD chiamata ExcludeWUDriversInQualityUpdate e assegna valore 1.

Per eseguire rapidamente l’operazione puoi usare un Prompt dei Comandi aperto come amministratore del sistema, la stringa da lanciare sarà:

REG ADD HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Policies\Microsoft\Windows\WindowsUpdate /v ExcludeWUDriversInQualityUpdate /t REG_DWORD /d 1 /f

A questo punto la ricerca di aggiornamenti tramite Windows Update ignorerà la presenza di nuovi driver per le tue periferiche, demandando a te il compito di manutenzione che potrai eseguire quando vorrai. Tieni sempre bene a mente che tale operazione andrebbe svolta almeno una volta all’anno (se non rilevi problema alcuno durante l’utilizzo del tuo PC).


immagine di copertina: (Better) Windows 10 Wallpaper by kirill2485

Condividi l'articolo con i tuoi contatti:

L’ultima versione di Sticky Notes Backup & Restore per Windows 10 risale ormai a circa un anno fa, da quel giorno le cose sono leggermente cambiate e oggi si può agire diversamente per ciò che riguarda backup e restore delle note di Microsoft e dei file da prendere in considerazione. La versione 0.3 del programma porta con sé alcune correzioni dovute a banali distrazioni del passato e lo snellimento dell’eseguibile che rinuncia al 7-Zip da riga di comando, diventato inutile nel momento in cui Microsoft ha introdotto l’uso del file SQLite per conservare le informazioni.

Microsoft Notes Backup and Restore 0.3: si passa al plum.sqlite

Cosa cambia oggi?

Microsoft Notes Backup and Restore for Windows 10 (il nuovo nome che l’eseguibile mostrerà in apertura) si occuperà di conservare una copia del file plum.sqlite che trovi nella cartella %LOCALAPPDATA%\Packages\Microsoft.MicrosoftStickyNotes_8wekyb3d8bbwe\LocalState, per poi ripristinarla quando ne avrai necessità, sostituendo quella esistente a prescindere dal suo stato (occhio quindi a ciò che sovrascrivi! :-)).

La nuova versione è già disponibile al solito indirizzo, che per comodità ho anche trasformato in URL breve un pelo più “leggibile“: go.gioxx.org/win10-msnotes-backuprestore. Al solito, tutto gratuito, ma le donazioni sono sempre ben accette.

Gioxx’s Wall loves Dropbox

Gioxx's Wall loves Dropbox

Microsoft Notes Backup and Restore è stato sviluppato e testato per funzionare “live“, senza necessità di installazione alcuna, portalo con te salvandolo sul tuo account Dropbox (o qualsiasi altro fornitore di Cloud Storage), puoi scegliere di effettuare backup e restore delle tue preziose note appoggiandoti direttamente alle cartelle del tuo account di Storage in Cloud.

Next Step (?)

Rimane quanto specificato precedentemente (ma sto valutando l’interesse pubblico): mi piacerebbe integrare la possibilità di pilotare l’applicazione da riga di comando permettendoti così di inserire i comandi diretti tra le schedulazioni di Windows e utilizzare Microsoft Notes Backup and Restore senza che sia più necessario il tuo intervento. Se hai altre idee, utilizza pure l’area commenti per raccontarmele.

Buon lavoro!

Condividi l'articolo con i tuoi contatti: