Fresh & Save di Zwilling: il sistema sottovuoto rapido e pratico

| |

Ma allora sei fissato con il sottovuoto! Boh, forse lo credo pure io a questo punto, nonostante ci siano fissati veri, non peracottari della domenica come il sottoscritto. Ho deciso di scrivere della linea Fresh & Save di Zwilling perché mi sta tornando davvero quando ci si cala nei panni della “casalinga di Voghera” nella vita quotidiana di famiglia, tanto o forse più di quanto non lo facesse già la FoodSaver 13X di cui ti avevo parlato tempo addietro. Di cosa si tratta? Presto detto.

Fresh & Save

Si tratta di una linea di prodotti specificatamente pensati e sviluppati per il sottovuoto semplice, intelligente, rapido e pratico. Vaschette di ogni misura, buste, tappi per le bottiglie e via discorrendo. Tutto è accomunato da una banale pompa alimentata da una batteria al litio integrata e facilmente ricaricabile tramite cavo microUSB e classico caricabatterie da muro che già hai per forza in casa se sei solito ricaricare la batteria del tuo smartphone o del tablet, è quella pompa che andrà – poggiando su una membrana di gomma – a togliere tutta l’aria dal contenitore mantenendo così gli alimenti all’interno sottovuoto, più a lungo nel tempo, con la possibilità di impilare molto comodamente quelle vaschette in frigorifero o nella dispensa.

Fresh & Save di Zwilling: il sistema sottovuoto rapido e pratico 1

Tutto è iniziato “per gioco“, l’Esselunga tempo addietro aveva organizzato una raccolta punti che permetteva di portarsi a casa (con una differenza in denaro – oltre i punti – tutto sommato sensata e affrontabile) i vari pezzi che avrebbero composto un kit a tutto tondo per iniziare a usare questa tecnologia. Pompa a parte, il resto era tutto a tua scelta, è stato il motivo per il quale io e mia moglie abbiamo preso solo alcuni contenitori che pensavamo potessero fare al caso nostro. È solo in un secondo momento che ci siamo resi conto della loro comodità e che forse sarebbe stato davvero tanto sensato andarci a prendere anche il resto del kit disponibile “a pezzi” nella raccolta del supermercato, ma ormai era troppo tardi.

Per questo motivo ho atteso gli sconti del Black Friday (quello dello scorso anno) e ne ho approfittato per portare a casa uno scatolone contenente praticamente tutto il necessario per mettersi bene in pista con la linea Fresh & Save di Zwilling.

Scontato
ZWILLING Set Sottovuoto, Vetro/Plastica, La-Mer, 16 pezzi
  • IL SOTTOVUOTO ZWILLING: gli alimenti rimangono freschi fino a 5 volte più a lungo rispetto...
  • SALVAFRESCHEZZA CON IL SOTTOVUOTO: quando premi il pulsante, la pompa per sottovuoto FRESH &...

Ne esistono per ogni tasca e ogni gusto in realtà, il nostro kit attuale è composto da 16 pezzi (che è il massimo a oggi) che sono andati a sommarsi a quelli che già avevamo in casa grazie a Esselunga, in realtà tu puoi pensare di scendere (di prezzo) e portarti a casa un buon compromesso (anche se – noterai da solo – può non valerne la pena sul rapporto qualità-quantità/prezzo):

Set iniziale e sacchetti

Il kit scelto contiene 3 contenitori sottovuoto Fresh & Save infrangibili e realizzati in plastica, estremamente versatili e leggeri (sono quelli che a oggi preferisco per questioni di praticità). Si possono scaldare nel microonde, tenere nel freezer o nel frigorifero e possono essere lavati comodamente in lavastoviglie. A questi si aggiungono 3 contenitori trasparenti realizzati in vetro, adatti al forno e che non fanno necessariamente una brutta figura se messi direttamente sulla tavola, ereditano per ovvi motivi tutti i vantaggi che hanno anche quelli in plastica citati prima.

Dato che va “di moda“, nel kit acquistato ci sono due contenitori “lunchbox” (la schiscetta!) che può tornare utile in casa tanto quanto (principalmente?) per gli spostamenti. Al loro interno c’è anche un divisorio – rimovibile in qualsiasi momento – adatto a separare due diversi tipi di alimenti. Dimensioni ottimali per conservare panini, salumi o cibi crudi e per poter mettere il contenitore anche nello zaino del lavoro. A corredo di questi due contenitori ci sono due cinghie elastiche per tenere tutto correttamente bloccato (dato che si perderà il sottovuoto all’apertura e i tappi potrebbero quindi essere rimossi con un colpo ben assestato in borsa).

Per concludere troverai dei sacchetti sottovuoto salvaspazio per tutti quegli alimenti che possono essere conservati nel congelatore, nel frigorifero o più banalmente nella dispensa (io ci tengo i taralli o i biscotti “di scorta”) grazie alla funzione di chiusura a cerniera alla quale dovrai chiaramente aggiungere poi il sottovuoto che genererai sempre e comunque pompa alla mano e tramite la membrana posta sul sacchetto. Cosa che non ho ancora provato è l’utilizzo di questi sacchetti (di diversa misura, ovviamente) per la marinatura, cosa che invece faccio ancora con un contenitore ad-hoc e la FoodSaver 13X.

Se il kit non dovesse bastare (sei serio?) c’è modo di arricchirlo ancora di più tramite lo store di Zwilling all’indirizzo zwilling.com/it/fresh-and-save, il quale propone altri accessori che onestamente non avevo valutato all’epoca dell’acquisto. Diciamo che – budget permettendo – ci si prende gusto alla lunga e ci si può fare davvero del male 😏.

In conclusione

Perché è meglio della soluzione che avevo adottato e che tutt’oggi utilizzo – seppur meno – grazie alla FoodSaver 13X? Perché i contenitori Fresh & Save possono “entrare e uscire” dalla condizione di sottovuoto molte più volte di quante non lo permetta il sacchetto che si utilizza con la FoodSaver (nonostante questo sia riutilizzabile e che vada quindi più che bene fino a quando non si finisce di consumare l’alimento all’interno), che dovrà essere ogni volta posto in condizione di sottovuoto e sigillato nuovamente andando a erodere la sua capacità totale.

Spiego meglio quanto detto tra le parentesi tonde qui sopra: poco o nulla può il fatto che quel sacchetto sia lavabile e utilizzabile ancora, a furia di aprirlo (tagliando la parte sigillata a pressione calda) quel sacchetto non avrà più spazio sufficiente a contenere l’alimento che voglio inserire al suo interno. L’ho sempre fatto (riutilizzare il sacchetto dico) ma al massimo sono riuscito a sigillarlo nuovamente 4 volte, per un totale di 5 utilizzi totali (la busta di cui parlo conteneva un salume conservato in frigorifero). La linea Fresh & Save di Zwilling mi permette di prendere un contenitore, riempirlo, aspirare l’aria ottenendo il sottovuoto, conservarlo dove mi pare, lavarlo quando necessario e ricominciare il ciclo “infinite” volte, senza considerare che una pompa è nettamente più pratica da tenere a portata di mano e conservare una volta che ha svolto il suo lavoro, la FoodSaver tocca tirarla fuori dal ripostiglio, attaccarla alla corrente, utilizzarla, raccogliere il cavo per non rovinarla e riporla nuovamente nel ripostiglio.

Valutazione finale: 4.5

Sono due sistemi che non si scontrano necessariamente, per certi versi si completano l’uno con l’altro e personalmente – a oggi – non rinuncerei a nessuno dei due. Sono molto contento dell’acquisto ed è il motivo principale per il quale ne parlo sul blog (non è un articolo sponsorizzato, se vuoi saperlo). Sono certo che possa far comodo conoscere la linea a qualcuno interessato/a all’argomento e che voglia dotarsi di questo comodo accessorio in cucina. La pecca è certamente quella del prezzo, comprare il kit iniziale non è certamente economico e non lo è neanche allargare la famiglia accessori, ma la qualità si paga e in questo caso è ben ripagata nel quotidiano.

Come fatto l’altra volta per la macchina sottovuoto della FoodSaver, pur trovandoci “fuori linea” rispetto a quanto pubblicato di solito in questo blog, lascio spazio all’area commenti ed eventuali tuoi dubbi o curiosità in merito, fatti avanti piccolo casalingo che vive dentro di te che stai leggendo! :-)

Correzioni, suggerimenti? Lascia un commento nell'apposita area qui di seguito o contattami privatamente.
Ti è piaciuto l'articolo? Offrimi un caffè! ☕ :-)

L'articolo potrebbe non essere aggiornato

Questo post è stato scritto più di 5 mesi fa, potrebbe non essere aggiornato. Per qualsiasi dubbio ti invito a lasciare un commento per chiedere ulteriori informazioni! :-)

Disclaimer (per un mondo più pulito)

Gli articoli che appartengono al tag "Banco Prova" raccontano la mia personale esperienza con prodotti generalmente forniti da chi li realizza. In alcuni casi il prodotto descritto rimane a me, in altri viene restituito, in altri ancora sono io ad acquistarlo e decidere di pubblicare un articolo solo per il piacere di farlo e di condividere con te il mio parere.

Ogni articolo rispetta - come sempre - i miei standard: nessuna marchetta, solo il mio punto di vista fatto di pro e di contro. Riporto i fatti a prescindere dal giudizio finale.
Se vuoi leggere le altre recensioni del Banco Prova fai clic qui.

Prodotto: il primo kit l'ho composto grazie a una raccolta punti Esselunga più per curiosità, poi ho deciso di approfittare del Black Friday di Amazon per accaparrarmi un kit completo che è andato a completare quello che già avevo.

Condividi l'articolo con i tuoi contatti:
Subscribe
Notify of
guest

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments