FLCG 08: Day #2

| |

6 teste (di cosa lo capirete leggendo il tutto), una giornata piena di eventi degni di nota, di cagate, di risate e di tanta fatica. Il resoconto del “day #2” a cura di Gioxx, miki64, Underpass, tittoproject, Sokak & iacchi. Mettetevi comodi e assumete alcolici e stupefacenti per cercare di capirci qualcosa, non sarà facile!

Nevermind parte 1: il drogato Gabriele

“Cos’hai introdotto oggi Gioxx? virgola, punto, no non lo so. Perché tu stai letteralmente digitando la minchia che io ti dico? No perché questo è un post a metà nel senso che stai usando la metà del cervello per realizzarlo”

Durante le spiegazioni che fornivamo alla faraonica quantità di utenti che erano attirati come mosche sul miele (anzi per meglio dire come ragazze su tittoproject… si perché titto è bello e glielo riconosciamo… e Sokak glielo appoggia) siamo incappati in una serie di personaggi, situazioni, fatti (soprattutto fatti, non si sa bene di cosa ma erano fatti) dei quali estrapoliamo le seguenti chicche che ci danno una discreta panoramica sul livello di dissociazione mentale imperante (ma che cazzo vuol dire?):

  1. un watusso ha preteso una foto con jooliaan perché nessuno dei suoi connazionali avrebbe mai creduto che il buon jooliaan lo sopravanzasse di dodici spanne (non si sa in che direzione, si conoscono solo le spanne)
  2. un ragazzo ci ha innocentemente domandato se il cd Mozilla Compilation contenesse musica (“no, perché avevo letto compilation…!”)
  3. il signore voleva categoricamente conoscere la nostra sede di Milano (forse per piazzarci una bomba?)
  4. il signore (un altro) è riuscito ad andare off topic realmente: “come si installa Photoshop CS 3 su Ubuntu?” (a quel punto abbiamo tolto il tappo a Sokak, da dove dovreste poterlo immaginare da soli)
  5. l’anonimo benefattore ci ha chiesto –nel nome della fratellanza Open Source– come fare una donazione alla sede centrale di Sun Microsystems passando dallo stand di Mozilla Italia… proprietà transitiva?
  6. il turista incallito si chiedeva invece se al nostro stand fosse possibile prenotare un viaggio, nel mentre ci fregava due spille (avvertendoci però prima)
  7. la signora timorata da Dio (e pure da Bill Gates) ci chiedeva che fine avrebbe fatto Windows in seguito all’installazione di Firefox. Ce lo stiamo chiedendo pure noi! La domanda è tutt’ora materia di discussione in area Amministrazione del forum di Mozilla Italia… bisogna sempre valutare bbbene i rischi…
  8. la famiglia che chiede dettagliate informazioni per circa mezz’ora a Cecca rifiuta il cd omaggio specificando infine di non essere in possesso di un collegamento ad internet. Seguono bestemmie irriferibili in dialetto milanese e ricerche di un cric da utilizzare con la minore gentilezza possibile.
  9. il signore (un altro ancora, pensa te che culo) era convinto di avere un firewall nelle mani solo perché inizia per Fire(fox). Quando ha scoperto la verità è rimasto traumatizzato; abbiamo preferito però non chiamare la neuro altrimenti si sarebbe potuta confondere sul paziente da portare via
  10. il signore (per fortuna che la serata finisce qui) ci chiede il biglietto da visita con i riferimenti dell’associazione. Scoperta l’assenza del suddetto (cazzo sembriamo carabinieri) mandava a fare in culo Underpass a fior di labbra e andava via incazzato (denuncia depositata Milano li … da qualche parte … ad un’ora indecente…)

La faq del salone (si legge fac, non fuck, mi raccomando eh!) udite udite tenetevi stretti: quanto costa questo coso? indicando quel cazzo di microscopico (non per nulla, miki ce ne ha le palle piene in italiano correggiuto) EEEEEEEeeeEEeeeEEee PC utilizzato da Cecca per adulare le donnine in fiera (poi qualcuno cortesemente mi spiega perché si sono fermati solo maschioni in cerca di facili avventure). Vista la pubblicità gratuita fornita richiederemo formalmente alla Asus Italia una sponsorizzazione per i secoli a venire o –al massimo– un EEEEeeEEEequalcosa per ciascuno di noi.

Ma davvero sei più alto di me? Maquantsoffico

Nei ritagli di tempo Sokak ci ha deliziato con una collezione di programmi installati sul NON suo NON portatile (è di un camionista al quale l’ha rubato ed è pure un 19 pollici, come cazzo si fa a chiamare portatile ‘na roba simile?). Il più strabiliante di questi software è stato in grado di sincronizzare l’ora del PC con un server al di fuori del continuum spazio temporale portando il PC stesso alle 13.45 del 19 gennaio 1954. Probabilmente in questo momento è in mano a Doc e Marty McFly a cui chiediamo gentilmente di restituire l’oggetto smarrito nel caso in cui leggano questo post. Al massimo se proprio volete, vi mandiamo Sokak in cambio!

In conclusione il bilancio di questa giornata è stato molto positivo per l’associazione. Non altrettanto forse per chi ha dovuto subire tutto questo. Ci dispiace di aver wipato la scheda di memoria della fotocamera di titto ma era un atto dovuto per la salvaguardia del canguro nano, nota specie (di gnocca, dice qualcuno) in via di estinzione (questa la capiamo in 6, se volete saperne di più scriveteci per ottenere spiegazioni a prezzi modici).

Gioxxino Joolianino

P.S. Il post in realtà è stato scritto da noi sei a undici mani, la dodicesima (la destra di Sokak) era in altre faccende affaccendata (Halifax docet). Nessun albero è stato abbattuto dalle nostre stronzate. E’ un presidio medico chirurgico, leggere bene le istruzioni prima dell’uso.

L’effetto degli alcolici sta svanendo, è tempo di andare a nanna. Domattina non ricorderemo nulla (e probabilmente qualcuno mi avrà già brasato l’sql del blog… tutti dettagli del caso). L’unico a rimanere in piedi è Sokak grazie alla sua mirabolante sincronizzazione dell’orario che recita: 16.45 del 4 giugno 2000 (e aspetta gli Europei stavolta!).

Notte gente…

×

Attenzione

FLCG 08: Day #2 1Questo post è stato scritto più di 5 mesi fa, potrebbe non essere aggiornato. Per qualsiasi dubbio ti invito a lasciare un commento per chiedere ulteriori informazioni! :-)

Gioxx's Wall

Se hai correzioni o suggerimenti puoi lasciare un commento nell'apposita area qui di seguito o contattarmi privatamente.
Ti è piaciuto l'articolo? Offrimi un caffè! Satispay / PayPal / Buy Me A Coffee / Patreon

Condividi l'articolo con i tuoi contatti: