Scusi che me lo porta un caffè?

| |

Non sono sparito, non sto male benissimo (causa raffreddore e qualche colpo di tosse da anziano 80enne con sputacchiera inclusa nel prezzo), sto lavorando come un suino da combattimento (dicono tutti così) e arrivo a sera con voglia di scrivere sul blog pari a zero. Una Coca-Cola, una pizza, una chattata, qualcosa di decente in televisione. Grosso modo la settimana è andata avanti tutta così (qualche sera ho cucinato dai… ).

Il succo di quanto successo? Provo a buttare giù qualche riga sconclusionata, mi riesce benissimo solitamente!

Lunedì

E io che pensavo si trattasse solo di un “pò di freddo” … arriva la stagione “brutta“, arriva il mio raffreddore, puntuale come un esattore fiscale, simpatico e gradito tanto quanto un piatto di pasta e fagioli caldo calato nei boxer alle tre del pomeriggio (provate ad immaginare la scena). Si comincia a non dormire, sudare freddo durante i primi giorni “di sfogo“, prendere uno strano accento non appartenente ad una città precisa ma ad una categoria: quella dei trans. B e D al posto delle T, tosse da bar (non perché al bar ci sia il virus ad aspettarti ma per la caratteristica presenza di almeno un anziano con tosse grassa e sputi a destra e manca), cerchio in testa che neanche Magica Emi riuscirebbe a farlo girare così bene. Levataccia alle 5.15, partenza alle 6.15, Bergamo & poi Milano.

Cominciare bene la nuova settimana lavorativa …

Martedì

e per fortuna che non si dorme, provate voi a farvi svegliare da un cliente alle 6.45 (senza reperibilità, sul cellulare personale e non aziendale ovviamente spento) perché vuole cambiare la turnazione giornaliera dei vostri appuntamenti. Ok, si cambia. Mattina a base di sali e scendi nella sede di Milano centro per chiudere tutte le attività “in pending” da troppo tempo e pomeriggio a casa del “boss” per mettere d’accordo un Linksys ed un MacBook Air che di tenere stabile il segnale WiFi non voleva proprio saperne. Nulla di fatto, a metà pomeriggio ho chiesto ed ottenuto in AirPort Extreme con il quale ho rifatto praticamente la rete WiFi, ora tutto funziona a meraviglia (e grazie Paolo per avermi detto come resettare quel giocattolo tanto bello quanto delicato e schizzinoso). Sono uscito vittorioso alle 20.45 circa, più di 12 ore di lavoro considerando la partenza da casa alle 7.50 circa.

Al confronto, gli altri giorni sono stati “passeggiate” tra rilasci di nuovo hardware e ticket di assistenza qua e là.

Oltre il lavoro? Beh, sono usciti i nuovi MacBook e MacBook Pro… Ciro ne ha parlato abbondantemente e ora che sta “sulla mia stessa barca” lo cito anche più volentieri :P Sarebbe carino poter provare il nuovo 13″ ma –come sempre– i costi sono proibitivi. In compenso sono diventato felice possessore del nuovo Nano di quarta generazione, Nero, 8 GB di spazio, regalo della mia lei per il compleanno. Ho già fatto qualche foto, lo sto sfruttando parecchio e vorrei parlarvene quanto prima.

Come già detto nel precedente post mi sono iscritto a Facebook. Rispetto all’ultima volta che l’ho abbandonato (disattivando il mio account) è parecchio migliorato. Ho ritrovato amici di vecchia data (amici e compagni con i quali sono cresciuto fin dai tempi dell’asilo), colleghi di lavoro e partner con i quali tutt’oggi lavoro. Davvero un’ottimo strumento di aggregazione, crea dipendenza :)

Altra cosa: martedì prossimo non sarò a Milano. Dopo aver ricevuto l’invito da Google ad iscrivermi al Developer Day 2008, ho ricevuto anche le scuse in quanto “i posti sono terminati” e non è possibile partecipare. Trovo abbastanza ridicolo il tutto, avevo inoltrato richiesta anche dall’account aziendale il giorno stesso della pubblicazione del post sul blog italiano, ma tant’è.

E ora? Ora è finita, venerdì, ultimo giorno lavorativo con rientro in patria, Ravenna mi aspetta, lei mi aspetta, un pò di sano riposo fino al successivo “restart” del lunedì mattina.

L'articolo potrebbe non essere aggiornato

Questo post è stato scritto più di 5 mesi fa, potrebbe non essere aggiornato. Per qualsiasi dubbio ti invito a lasciare un commento per chiedere ulteriori informazioni! :-)

Scusi che me lo porta un caffè? 1 GWall

Se hai correzioni o suggerimenti puoi lasciare un commento nell'apposita area qui di seguito o contattarmi privatamente.
Ti è piaciuto l'articolo? Offrimi un caffè! Puoi usare Satispay, PayPal, Buy Me A Coffee o Patreon :-)

Condividi l'articolo con i tuoi contatti:
Subscribe
Notify of
guest

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

4 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments