Un anno di musica: 2013

| |

E’ stato un anno ricco di novità, di conferme gradite ai più e di uscite di scena in punta di piedi. Il sempre più vasto mondo di artisti e canzoni che ci fanno compagnia ogni giorno è arrivato al capolinea di questo 2013 che vi ripropone un breve articolo che rispolvero dopo aver abbandonato la tendenza negli anni precedenti. E’ stato l’anno del rap italiano, onnipresente proposta per gli ascoltatori interessati (e non) al genere passato nelle radio, nelle televisioni e sul web. Tantissimi i tour, le serate, le nuove canzoni, quasi sempre duetti insieme ad un re o una regina del pop comune, forse il miglior modo per far si che questo tipo di musica prenda un po’ più piede senza irrompere e disturbare.

Un anno di musica: 2013 1

Non so se considerarla una buona iniezione. Intendiamoci: alcuni pezzi sono davvero validi, altri sono decisamente più leggeri e scherzosi quindi ci si passa sopra in scioltezza, altri ancora al limite del sopportabile per chi non ha mai seguito questa influenza americana che negli ultimi due anni ha fatto spuntare lungo le nostre coste miriadi di nuove promesse o attori fatti e finiti della scena. Partito tutto da “Killer“, brano della scoperta di Tiziano Ferro: Baby K, passando poi all’ultra-tatuato Fedez affiancato ad un’innocente Francesca Michielin con Cigno Nero, per poi arrivare a quella coppia “FibraCarboni” con Fisico & politico tanto per citarne tre tra quelle più proposte, un nutrito cesto di hit che hanno più o meno calcato la cresta dell’onda nelle classifiche italiane senza mai impensierire i veri successi pop provenienti da ogni parte del globo.

Per certi versi è stato anche il loro anno, quello del grande pubblico, quello del “sai c’è un gruppo nuovo fantastico che ha fatto una canzone che spacca?“. Anche se i Daft Punk per chi la ha sempre ascoltati non sono quelli di Get Lucky, bisogna ammettere che la canzone merita sul serio, con buona pace di chi li ha scoperti solo ora grazie a questo grande successo:

Se invece volete capire cosa è successo a livello internazionale l’ulteriore conferma -puntuale come ogni anno- su YouTube è stata la comparsa del mashup di DJ Earworm che riassume un anno di pop secondo le classifiche Billboard: United State of Pop 2013 (Living the Fantasy), un video che in pochi minuti racchiude ciò che gli ascoltatori hanno preferito e che vi propongo qui di seguito

Prima di chiudere vorrei proporvi una playlist Spotify nella quale ho voluto raccogliere tutte le canzoni che abbiamo ascoltato decine di volte nelle radio durante questi 365 giorni. Un lavoro certosino che racchiude al suo interno tracce provenienti dalle classifiche MTV, Billboard, iTunes, cercando sempre di rimanere nei limiti della nostra penisola, singoli italiani e stranieri che abbiamo amato, odiato, sopportato e supportato.

Potete (e vi invito caldamente a farlo) suggerire modifiche per aggiungere o rimuovere tracce scrivendo nell’area commenti ;-)

Auguri a tutti!

×

Attenzione

Un anno di musica: 2013 2Questo post è stato scritto più di 5 mesi fa, potrebbe non essere aggiornato. Per qualsiasi dubbio ti invito a lasciare un commento per chiedere ulteriori informazioni! :-)

Gioxx's Wall

Se hai correzioni o suggerimenti puoi lasciare un commento nell'apposita area qui di seguito o contattarmi privatamente.
Ti è piaciuto l'articolo? Offrimi un caffè! Satispay / PayPal / Buy Me A Coffee / Patreon

Condividi l'articolo con i tuoi contatti: