Duo Security: modificare i metodi di autenticazione concessi

Gioxx  —  15/02/2018 — Leave a comment

Qualche giorno fa ti ho parlato di Duo, plugin di sicurezza per WordPress che ho scelto come erede e sostituto di Authy, a seguito della cessazione dello sviluppo di quest’ultimo. Oggi ti propongo qualche nuova riga di testo per raccontarti come modificare il comportamento di Duo affinché non permetta null’altro se non la notifica push e il codice generato randomicamente (offline) per darti la possibilità di superare la fase di autenticazione 2-Step.

Duo Security: modificare i metodi di autenticazione concessi 3

Se la tua password è corretta e approdi alla schermata successiva, Duo permette –tra l’altro– di far partire una chiamata verso il numero di telefono da te associato all’account, dettando il codice di autenticazione a voce. Questo però necessita di crediti telefonici che, volendo usufruire delle funzioni gratuite di Duo, vanno contro il principio stesso di gratuità.

Per aggirare l’ostacolo, accedi alla Dashbord di Duo, quindi naviga in ApplicationsWordPress (dove WordPress in realtà potrebbe corrispondere al nome che tu hai voluto dare alla tua installazione da proteggere) → Policy. Qui, in linea con la voce Application policy, potrai specificare una nuova policy che conterrà una modifica ai metodi di autenticazione, come suggerito nella documentazione ufficiale del prodotto all’indirizzo duo.com/docs/administration-settings#authentication-methods.

Puoi ignorare tutto e andare direttamente alla voce Authentication Methods (paragrafo Authentication), togliendo il segno di spunta dall’opzione Phone callback, come nell’immagine qui di seguito:

Duo Security: modificare i metodi di autenticazione concessi 1

Salvando la nuova policy (alla quale dovrai dare un nome, e io ti consiglio di fare in modo che tu possa capire immediatamente di cosa si tratta!), questa verrà applicata all’applicazione protetta, confermato subito a video se non è stato commesso errore alcuno:

Duo Security: modificare i metodi di autenticazione concessi

La modifica è quindi già operativa e potrai tu stesso verificarla provando a collegarti alla tua installazione WordPress (magari da una sessione anonima del browser, se sei già connesso e autenticato). Noterai che gli unici metodi di conferma dell’identità disponibili saranno la notifica push (Duo Push) e un Passcode generato dall’applicazione di Duo randomicamente, come sempre accaduto con Google Authenticator o Authy:

Duo Security: modificare i metodi di autenticazione concessi 2

A questo punto potrai dimenticarti dei crediti telefonici e goderti l’autenticazione a due fattori gratuita, con la tranquillità del bivio doppio disponibile e che -in qualche maniera- ti permetterà sempre di accedere al tuo blog (o qualsivoglia altra applicazione protetta da Duo).

Buon lavoro!

×

Attenzione

Questo post è stato scritto più di 5 mesi fa, potrebbe non essere aggiornato. Per qualsiasi dubbio ti invito a lasciare un commento per chiedere ulteriori informazioni! :-)

Condividi l'articolo con i tuoi contatti: