Duplicate Post: posso nascondere la voce che clona l’articolo?

| |

Duplicate Post è uno di quei plugin scoperti per puro caso e che ancora oggi continuo a utilizzare con soddisfazione su alcune installazioni WordPress che uso e/o gestisco, Gioxx’s Wall compreso. Il suo funzionamento è tanto semplice quanto ben ingegnerizzato e reso immediato all’utilizzatore. Duplicate Post mi permette di clonare o creare una nuova bozza partendo da un contenuto già esistente, la cosa funziona sia che si tratti di articoli, sia che si tratti di pagine o qualsiasi altro Custom Type del WordPress che stai utilizzando. Ha un suo pannello di controllo per le Impostazioni, ha le sue voci configurabili e il comportamento da adottare rispetto alle esigenze del suo utilizzatore. Fine della descrizione del plugin, non c’è davvero null’altro.

WordPress e sicurezza: alcune best practices 2

Duplicate Post: nascondere il “Clona articolo”

Duplicate Post è completamente gratuito e disponibile tra i plugin pubblicati nella Directory ufficiale di WordPress.org. Per tua comodità ti propongo un banner diretto qui di seguito:

Questo articolo nasce in seguito all’acquisizione (ufficializzata da Enrico, lo sviluppatore del plugin) di Duplicate Post da parte di Yoast, il gigante che sta dietro alla realizzazione dell’omonimo plugin dedicato all’ottimizzazione dei contenuti per i motori di ricerca. Il mio vuole essere un contributo piccolissimo nato da una particolare esigenza su un WordPress dato in pasto a persone non particolarmente a proprio agio nella creazione di contenuti e che un paio di volte hanno usato male la funzione di clonazione articolo che genera a tutti gli effetti un gemello di qualcosa già esistente, senza passare dal via e mandandolo in pubblicazione diretta nonostante l’autore volesse in realtà modificarne in parte magari il testo, i tag utilizzati o chissà cos’altro.

Duplicate Post: posso nascondere la voce che clona l'articolo?

Ho quindi deciso di mettere mano al file functions.php del tema e obbligare WordPress a caricare un file CSS pensato per modificare la faccia nascosta della Luna, la Dashboard amministrativa di WordPress, chiedendole di NON mostrare la possibilità di clonare un articolo e indirizzare così in maniera forzata l’utilizzatore al “Copia in una nuova bozza“. Per farlo mi è bastato sbirciare l’ottimo lavoro di Enrico tramite l’Inspector di Firefox che mi ha portato a una classe ben precisa, facile quindi metterci una pezza in attesa che una nuova versione del plugin includa nativamente l’opzione senza necessità di ritocco alcuno (la mia è certezza oltre che suggerimento per Enrico, sono sicuro che siano arrivate richieste certamente identiche alla mia).

Al solito prima di cominciare la raccomandazione resta sempre la stessa:

Duplicate Post: posso nascondere la voce che clona l'articolo? 1Attenzione:
Prima di partire, il solito consiglio: occhio sempre a quello che tocchi e che rimuovi, effettua dei backup del tuo sistema per sicurezza. Potrai così tornare indietro in caso di problemi.

Ciò detto la mia raccomandazione è sempre quella di agire su un tema figlio (Child) perché un aggiornamento di quello principale utilizzato potrebbe invalidare la modifica da te operata. Chiaramente si può sempre pensare a un’alternativa costituita da un plugin apposito ma volevo evitare di esagerare e mi limiterò quindi a lavorare sul tema. Mano al file functions.php per inserire in un punto libero questo codice:

add_action( 'admin_enqueue_scripts', 'admin_style');
function admin_style() {
    wp_enqueue_style( 'admin-styles', get_stylesheet_directory_uri().'/admin.css');
}

Tradotto in parole povere stai chiedendo al tuo tema di caricare un file chiamato admin.css che si troverà nella stessa cartella dove risiede il file functions.php. Quel get_stylesheet_directory_uri() serve a puntare alla cartella del tema figlio, nel caso in cui tu stessi utilizzando un tema principale e il trucco non funzioni puoi provare a utilizzare get_template_directory_uri(). Salva le modifiche e caricale via FTP. A questo punto crea il file admin.css e inserisci al suo interno queste due righe:

/* Modifica al comportamento di Duplicate Post, nascondo la clonazione articolo */
.clone { display: none; }

La prima è semplicemente un commento e servirà a ricordarti a cosa serve la riga successiva. La seconda è quella che mette in pratica il trucco di cui ti ho parlato, obbligando WordPress a nascondere tutto ciò che ha classe .clone, esattamente ciò che ha usato Enrico per inserire la voce di clonazione dell’articolo in Dashboard. Salva le modifiche e caricale via FTP sul tuo spazio web. Se ora forzerai la pagina dei tuoi articoli ad aggiornarsi scoprirai che la voce “Clona” sarà nel frattempo sparita lasciando disponibile solo “Nuova bozza“.

In conclusione

Credo che la modifica eseguita sia assolutamente semplice e alla portata di tutti. Domande? Dubbi? Sei il benvenuto/a, l’area commenti è a tua totale disposizione 🙂

#StaySafe

Gioxx's Wall

Se hai correzioni o suggerimenti puoi lasciare un commento nell'apposita area qui di seguito o contattarmi privatamente.
Ti è piaciuto l'articolo? Offrimi un caffè! Satispay / PayPal / Buy Me A Coffee / Patreon

Condividi l'articolo con i tuoi contatti: