Logo dell’azienda nel pannello di ricerca di Windows 10

| |

Più comunemente conosciuto come “Company Logo” o “Company Banner” (anche nelle documentazioni e riferimenti ufficiali e non in giro per il Web), si tratta dell’immagine che identifica l’azienda su Microsoft 365, quella caricata (ammesso tu abbia voluto personalizzare l’aspetto del tuo tenant) in alto a sinistra nelle pagine dell’account Office 365, nella WebMail (OWA) e altro ancora (tutto – o quasi – ciò che riguarda i servizi legati all’azienda e a Microsoft 365).

In maniera del tutto casuale e non facilmente riproducibile, alcuni dei client Windows dell’azienda hanno cominciato a mostrare quel logo all’interno della finestra di ricerca integrata del Sistema Operativo, funzione che personalmente sono solito non utilizzare (perché la ricerca parte già digitando il termine che mi interessa cercare quando il menu di Start è aperto) ma che è più o meno preferita da molti qui in azienda. Inutili le ricerche generiche online, nelle GPO e nella documentazione ufficiale Microsoft, non viene riportato alcunché o quasi. Sono arrivato a un caso praticamente identico, lamentato su community.spiceworks.com/topic/2346251-company-banner-recommended-results-in-windows-search a inizio anno (gennaio), poi aggiornato nel corso del tempo ma senza una soluzione reale.

Search e Intelligence

Dopo aver aperto un ticket in Microsoft per farmi dare una mano ho comunque voluto indagare un po’ più a fondo sul tenant Microsoft 365 poiché è l’unico servizio al quale abbiamo associato colori e logo personalizzati, single-point dal quale ipoteticamente Windows avrebbe potuto ereditare quelle informazioni da mostrare all’utente finale. Per logica (e una puntarella di natica) sono arrivato alla pagina Search e Intelligence (admin.microsoft.com/AdminPortal/home?#/MicrosoftSearch/configurations) che propone tre opzioni (in mezzo ad altre) che hanno attirato la mia attenzione:

Logo dell'azienda nel pannello di ricerca di Windows 10
Perdona l’interfaccia in italiano, solitamente uso tutto in inglese ma per poter documentare in lingua nostrana sono costretto a tenermela in italiano.

Dato che non è la prima volta che Microsoft integra il suo Sistema Operativo con il suo motore di ricerca online (forse fastidioso e discutibile, ma pur sempre lecito), ho voluto disattivare le opzioni di integrazioni tra le due cose (le prime 3 opzioni, quelle riportate nello screenshot qui sopra) e attendere un attimo. La modifica operata al pomeriggio ha dato i suoi frutti il mattino dopo, facendo sparire anche da quelle poche macchine “colpite” il Company Logo all’interno del pannello di ricerca di Windows 10.

Mi sono quindi limitato a parlare con il supporto Microsoft che ha voluto approfondire la cosa insieme a me e ringraziarmi per aver trovato quella via per arrivare al risultato sperato. Chiacchierando con il tecnico è venuto fuori che mi avrebbero fatto fare dei test “inutili” (perché già eseguiti prima di arrivare a questa modifica) e che difficilmente avrebbero pensato a questa integrazione con M365, per la quale sarebbe stato necessario scalare il caso a un livello differente.

Meglio così, spero che questo articolo possa tornare utile a qualcuno nella stessa “sgradita” condizione lì fuori. In caso di dubbi, l’area commenti è sempre a disposizione.

#StaySafe

Logo dell'azienda nel pannello di ricerca di Windows 10 1 GWall

Se hai correzioni o suggerimenti puoi lasciare un commento nell'apposita area qui di seguito o contattarmi privatamente.
Ti è piaciuto l'articolo? Offrimi un caffè! Puoi usare Satispay, PayPal, Buy Me A Coffee o Patreon :-)

Condividi l'articolo con i tuoi contatti:
Subscribe
Notify of
guest

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments