SyncBack: i backup programmati non partono su Windows 10

Gioxx  —  06/06/2018 — Leave a comment

Questo perché, nonostante tu abbia fatto tutto come al solito, se sei utente standard (di dominio o locale senza però permessi amministrativi), non basta più schedulare l’evento tra quelli portati a termine da Windows (e vale anche se ereditati da Windows 7, magari durante un upgrade in-place). È questo ciò che mi è capitato su una macchina controllata, la quale con Windows 10 ha smesso di eseguire il suo lavoro durante la pausa pranzo (una semplice copia di file da disco locale a disco di rete, quest’ultimo sotto backup contrariamente al primo).

La spiegazione c’è ed è abbastanza semplice.

SyncBack: i backup programmati non partono su Windows 10

Il riferimento da tenere sotto mano è quello proposto dalla documentazione ufficiale di programma: 2brightsparks.com/syncback/help/creatingaschedule.htm

In particolare, alcuni passaggi riferiti al Sistema Operativo più recente di Microsoft:

Starting with Windows 10, you cannot create a schedule with the Do not store password setting unless you are an administrator. This is a security restriction implemented by Microsoft with Windows 10.

E anche:

You should also make sure the user account has the necessary Windows user rights. To do this, run the Local Security Policy control panel applet (in the Administrative Tools section of the control panel). If you are using the home version of Windows then you may not have access to the Local Security Policy control panel applet (Microsoft have removed the feature from home versions of Windows).

Make sure that the user account has the following user rights:

  • Act as part of the operating system
  • Log on as a batch job
  • Log on as a service

Make sure the user account is not listed in the following user rights:

  • Deny logon as a batch job
  • Deny logon as a service

Volendola fare più semplice rispetto alle tante proposte trovate online e nelle GPO di Windows, vuol dire inserire l’utente proprietario di quel backup (l’utilizzatore comune della macchina, nda) all’interno del gruppo Backup Operators locali di Windows 10. Puoi anche scegliere di evitare futuri problemi e inserire il gruppo Authenticated Users all’interno di Backup Operators, così da permettere a tutti gli utenti della macchina (locali, ma anche di dominio) di utilizzare correttamente SyncBack.

Per farlo, ti basterà lanciare (Start → Esegui) compmgmt.msc (si tratta del pannello di Gestione computer), spostarti sotto Utenti e gruppi localiGruppi e aprire Backup Operators. Aggiungi l’utente che ti interessa far funzionare all’interno di questo gruppo, il gioco è già fatto.

SyncBack: i backup programmati non partono su Windows 10 1

Attendi ora che arrivi l’ora stabilita per la partenza dell’evento programmato e verifica che tutto torni a funzionare come un tempo.

Buon lavoro.


immagine di copertina: unsplash.com / author: Erda Estremera

×

Attenzione

Questo post è stato scritto più di 5 mesi fa, potrebbe non essere aggiornato. Per qualsiasi dubbio ti invito a lasciare un commento per chiedere ulteriori informazioni! :-)

Condividi l'articolo con i tuoi contatti: