CTEK MXS 5.0: mantenere in carica la batteria dell’auto

| |

Ormai tutti possiamo fare pressoché tutto, entro due giorni dalla pubblicazione di questo articolo anche l’ultimo baluardo della resistenza anti-Lombardia cadrà e noi adottati milanesi (insieme a quei pochi nativi sopravvissuti) potremo finalmente varcare i confini di questa regione per andare in qualsiasi altro luogo del nostro Paese, contenti? Non sono del tutto convinto che questo sblocco possa farci bene considerando i numeri tutt’altro che azzerati per ciò che riguarda l’infezione ma questo è altro argomento. Io sono il giullare di corte di questo blog e il mio mestiere è parlarti di cose nerd (anche se poi ogni tanto sbotto e pubblico ragionamenti partoriti da quel povero neurone che ancora vaga orfano per la mia testa). Oggi ti parlo quindi di CTEK MXS 5.0, un gran bel prodotto che ho acquistato nel lungo periodo di lockdown e che mi ha permesso di tenere al riparo la batteria della mia Leon da morte certa.

Automobili Tachimetro closeup photo of black analog speedometer
Photo by chuttersnap

CTEK MXS 5.0

Nonostante il vero tana libera tutti che ci si aspettava sia praticamente arrivato, molti di noi hanno modificato le proprie abitudini grazie ad aziende che hanno finalmente intravisto nel lavoro remoto una concreta possibilità di migliorare la vita dei propri dipendenti senza rinunciare ai risultati positivi e agli obiettivi prefissati. Io lavoravo in Smart Working (casalingo) già da tempo ormai, oggi in pratica la maggior parte della settimana si vive tra le quattro mura del nostro appartamento lasciando l’auto in garage, senza che questa si faccia carico della quotidiana dose di attività sulle spalle di meccanica ed elettronica. Se per le gomme ti basta controllare la pressione e cercare di mantenerla quanto più corretta possibile (anche con l’aiuto di strumenti non esageratamente professionali, argomento spero di un prossimo articolo), per la batteria la storia è diversa, soprattutto quando ti obbligano a non muoverti di casa.

Non basta il corridoio della corsia box da percorrere avanti e indietro più volte, non basta neanche il cortile e se è per questo non puoi inventarti una becera scusa per uscire affermando che lo stai facendo per il bene della batteria come se fosse un problema di salute o di lavoro (al massimo è un problema per il portafogli). Questo accessorio dal costo relativamente ridotto (io ho approfittato di un’offerta che non mi aspettavo affatto su Amazon) ti permette di collegare la batteria dell’auto alla corrente elettrica e tenerla così in uno stato di grazia come se lavorasse regolarmente nel quotidiano, permettendoti così di risparmiare bei soldini se in ballo c’è l’acquisto di una nuova batteria (cosa poco banale, soprattutto con quelle che servono oggi alle vetture che hanno Start & Stop e altre amenità tanto comode quanto costose in alcuni momenti).

MXS 5.0 è un caricabatterie con microprocessore avanzato con compensazione automatica della temperatura e prestazioni imbattibili per batterie al piombo-acido da 1,2 a 110 Ah. MXS 5.0 è in grado di risolvere numerosi problemi correlati alle batterie ed è ideale per le applicazioni più esigenti. Tra le numerose funzionalità, MXS 5.0 comprende la diagnosi per verificare se la batteria è in grado di accettare e mantenere la carica, una fase automatica di desolfatazione brevettata e una fase speciale di ricondizionamento delle batterie stratificate e molto scariche. L’opzione AGM è ideale per massimizzare le prestazioni e la durata della maggior parte delle batterie Stop-Start. La compensazione della temperatura incorporata assicura prestazioni di ricarica ottimali anche in condizioni estreme. Grazie al metodo tampone/impulso brevettato, MXS 5.0 è ideale per il mantenimento prolungato. L’intero processo di test, ricarica e mantenimento della batteria può essere seguito facilmente sul display a LED. MXS 5.0 è un caricabatterie completamente automatico a 12 V con 8 fasi di ricarica e programmi moto e auto selezionabili. Per la massima praticità, le opzioni RECOND e AGM possono essere combinate o utilizzate separatamente in entrambi i programmi moto e auto. La grande versatilità consente la ricarica di tutti i tipi di batterie al piombo-acido da 1,2 a 110 Ah e il mantenimento delle batterie fino a 160 Ah. A prova di schizzi e polvere (IP65). MXS 5.0 è facile e sicuro da usare, è progettato per non danneggiare l’elettronica del veicolo ed è a prova di scintilla, inversione di polarità e cortocircuito. MXS 5.0 viene fornito con una garanzia di 5 anni.

vedi: Scheda tecnica MXS 5.0 (PDF)

Tutto ciò che devi fare è quindi verificare che questo accessorio sia adatto alla tua vettura e nello specifico alla tua batteria. Solitamente ti basterà consultare il manuale di istruzioni dell’automobile o più banalmente aprire il cofano motore e cercare le sigle riportate sulla batteria. Nello specifico caso della Leon che possiedo il MXS 5.0 è stato configurato per lavorare in automatico senza opzione AGM, puoi notare infatti la mancanza della sigla (it.wikipedia.org/wiki/Absorbent_glass_mat) sulla mia batteria e la necessità di attaccare il polo negativo delle pinze elettriche su un perno in ferro che non corrisponde certo al negativo della batteria originale (questo per preservare tutto ciò che c’è dietro il calcolo di carica sufficiente a far lavorare lo Start & Stop, diversamente ingannerei quel controllo elettronico e potrei causare danni al posto dei benefici), guarda l’ultima fotografia che ti propongo, ho inserito una freccia per mostrartelo meglio:

Il tempo necessario per l’arrivo del prodotto a casa ed eccoci qui, un salto in box per vedere all’opera il nuovo MXS 5.0 che arriva corredato di pinze e occhielli (sarà tua la scelta in base alla comodità e a com’è montata la batteria dato che in alcuni casi potresti trovarla nel baule anziché nel cofano motore), sacchetto per poterlo riporre e trasportare in maniera pulita e comoda, manuale e poco altro. Una volta acceso (mi è servito un adattatore da presa Schuko verso italiana a 10A , quindi occhio a che presa hai nel tuo box, ti conviene controllare prima e magari fare un ordine più completo) ho solo dovuto selezionare la modalità operativa premendo il pulsante “Mode” fino a far illuminare il programma raffigurato con l’icona di un’automobile (per batterie “normali” secondo la scheda tecnica ufficiale del prodotto) e togliere il led attivo in corrispondenza di AGM. Ho collegato le pinze al polo positivo e alla staffa ad-hoc nel cofano motore e poi ho connesso il tutto.

Facendo passare correttamente i cavi sotto al cofano motore ho potuto poi appoggiarlo (senza chiuderlo del tutto) e lasciare il MXS 5.0 sul parabrezza della Leon, ci sono dei piccoli gommini in silicone che ti permettono di appoggiare il prodotto senza che questo righi la carrozzeria della vettura:

A questo punto puoi anche andare via e lasciare che MXS 5.0 faccia il suo lavoro, impiegherà un po’ di tempo prima di riportare la batteria in uno stato ottimale di carica che verrà poi mantenuta nel corso del tempo, il tutto viene gestito in maniera del tutto automatica e tu non dovrai fare alcunché fino a quando non ti servirà riaccendere l’automobile e uscire di casa. Per tua comodità ti allego direttamente qui di seguito le istruzioni di sicurezza e il manuale del prodotto (possono tornare utili anche a me):

Com’è andata?

Sono tornato in box molti giorni dopo aver montato il MXS 5.0 (in realtà ho fatto una capatina anche prima ma per tutt’altro motivo, era tutto in ordine e non mi sono soffermato a verificare lo stato di carica). Sono partito con uno stato di check fase 4 (FASE 4 ABSORPTION / ASSORBIMENTO, BATTERIA PRONTA ALL’USO: ricarica con corrente decrescente fino al 100% della capacità della batteria) e mi sono ritrovato al 7 (FASE 7 FLOAT / FLOTTANTE, BATTERIA COMPLETAMENTE CARICA: mantiene la tensione della batteria al livello massimo con una tensione di ricarica costante che è esattamente ciò che mi aspettavo da una batteria sicuramente non al pieno della sua forma ma non certamente danneggiata, mestiere che il MXS 5.0 doveva quindi svolgere con i suoi tempi e assicurandosi che nulla andasse storto:

CTEK MXS 5.0: mantenere in carica la batteria dell'auto 22

Quando ho smontato il MXS 5.0 per andare a ritirare la spesa (uscendo dopo mesi passati in casa, ormai nel periodo post-18 maggio) la Leon si è accesa immediatamente senza battere ciglio e ha attivato lo Start & Stop in fondo alla via di casa, cosa mai successa prima considerando che a quell’altezza non ha ancora raggiunto uno stato di carica sufficiente affinché la batteria spenga il motore permettendo a tutto il resto di continuare a funzionare. Un risultato più che ottimo per il quale dovrò pagare una birra agli amici che mi hanno suggerito marca e modello del prodotto da acquistare.

Scontato
CTEK MXS 5.0 Caricabatterie Automatico (Carica, Mantiene e Ripristina Batterie da Auto e Moto) 12V, 5 Amp. – Presa Europea
  • Connessione ed uso semplicissimo: automatico, anti scintille e corto-circuito
  • Resistente ed affidabile: sviluppato e collaudato per uso in condizioni estreme

Un prodotto che se non fosse per il suo prezzo in periodo normale non esiterei a valutare con il massimo delle stelle che caratterizzano da qualche tempo il Banco Prova di questo blog. Io l’ho acquistato in una fase di sconto che l’ha portato a 64,99€ contro gli attuali 85€ circa. Il prezzo aggiornato a quando tu stai leggendo questo articolo lo inserisco qui (grazie all’aiuto del plugin che utilizzo per collegarmi alle API di Amazon): 85,80 EUR.

Valutazione finale: 4.5

Pensaci su in ogni caso, è certamente uno strumento che avrei potuto e dovuto comprare prima e che posso caldamente consigliarti anche per una eventuale ricarica di emergenza nel caso in cui tu rimanga appiedato (ammesso di avere nei pressi dell’auto una presa di corrente, cosa che non sempre può accadere e che in quei casi richiede uno starter d’emergenza che sto attualmente valutando e del quale ti parlerò in futuro ammesso di acquistarne uno).

#StaySafe

×

Disclaimer (per un mondo più pulito)

Gli articoli che appartengono al tag "Banco Prova" o "Banco Prova Console" raccontano la mia personale esperienza con prodotti generalmente forniti da chi li realizza. In alcuni casi il prodotto descritto rimane a me, in altri viene restituito. In altri casi ancora sono io ad acquistarlo e decidere di pubblicare un articolo in seguito, solo per il piacere di farlo e di condividere con te le mie opinioni.
Ogni articolo rispetta -come sempre- i miei standard: nessuna marchetta, solo il mio parere, riporto i fatti, a prescindere dal giudizio finale.

Prodotto: acquistato in autonomia su Amazon nel periodo di lockdown approfittando di un prezzo davvero ottimo.

Gioxx's Wall

Se hai correzioni o suggerimenti puoi lasciare un commento nell'apposita area qui di seguito o contattarmi privatamente.
Ti è piaciuto l'articolo? Offrimi un caffè! Satispay / PayPal / Buy Me A Coffee / Patreon

Condividi l'articolo con i tuoi contatti: