ServiceDesk: modificare il tempo di inattività prima del logoff

| |

Può succedere (seppur raramente) che per ore non si facciano attività su ServiceDesk, l’esigenza però di tenere d’occhio la schermata riepilogativa dei ticket (che si aggiorna automaticamente anche senza l’intervento umano) va soddisfatta ed è per questo motivo che un tempo di stallo pre-logoff automatico deve essere attentamente valutato ed eventualmente modificato.
Ne parla un riferimento KB ufficiale di ManageEngine all’indirizzo pitstop.manageengine.com/portal/en/kb/articles/step-to-change-the-session-timeout-auto-logout, 6 sono le ore utilizzate come valore predefinito, convertite fanno 360 minuti.

Se per caso si vanno a superare quei 360 minuti, ecco che si viene buttati fuori da ServiceDesk. Se si utilizza ADFS per il login, ne serviranno due (di login) perché come prima pagina alla quale si approda c’è quella del logoff richiamata automaticamente, a meno di cambiare manualmente l’URL prima.

Questo è certamente fastidioso ma c’è rimedio, il file da modificare è web.xml e si trova nella cartella conf all’interno – a sua volta – di quella di installazione del prodotto ManageEngine.

Cerca con l’editor di testo <session-timeout> e arriverai al paragrafo interessato, qualcosa di molto simile:

    <session-config>
        <session-timeout>360</session-timeout>
        <tracking-mode>COOKIE</tracking-mode>
    </session-config>

Cambia quel valore (360) in qualcosa che si confà alla tua esigenza e salva il file. Sarà necessario un riavvio del servizio di ServiceDesk per applicare la modifica :-)

#StaySafe


Immagine di copertina JUNK on Unsplash

Pillole

Le pillole sono articoli di veloce lettura dedicati a notizie, script o qualsiasi altra cosa possa essere "divorata e messa in pratica" con poco. Uno spazio del blog riservato agli articoli "a bruciapelo"!
Se vuoi leggere le altre pillole fai clic qui.

ServiceDesk: modificare il tempo di inattività prima del logoff 1 GWall

Se hai correzioni o suggerimenti puoi lasciare un commento nell'apposita area qui di seguito o contattarmi privatamente.
Ti è piaciuto l'articolo? Offrimi un caffè! Puoi usare Satispay, PayPal, Buy Me A Coffee o Patreon :-)

Condividi l'articolo con i tuoi contatti:
Subscribe
Notify of
guest

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments