Chrome: passare alle notifiche native di sistema (Windows 10)

Gioxx  —  22/08/2018 — Leave a comment

Seppur rientrato da qualche giorno ormai, le ferie ti portano ad avere quegli strascichi difficili da scrollarsi di dosso, e la medesima carica di un lombrico che deve scalare l’Everest, senza considerare la gran quantità di posta elettronica e questioni da riprendere in mano dopo l’assenza. Per questo motivo le trasmissioni ufficiali sono rimandate alla prossima settimana, e nell’attesa non posso fare altro che proporti qualche piccola pillola, più semplice da digerire :-)

Quella di oggi in realtà è una nota di Chrome, il browser di Google, il quale si integra ancora più con le notifiche di sistema (nel mio caso Windows 10, ma potrei dirti lo stesso per Linux e macOS) grazie all’utilizzo –oggi– di un flag sperimentale, il quale passerà prossimamente a essere comportamento predefinito di questo software.

Chrome: passare alle notifiche native di sistema (Windows 10)

Per poter abilitare la nuova funzione aggiorna il tuo Chrome all’ultima versione, quindi “visita” l’URL chrome://flags/#enable-native-notifications e modifica la voce del menu a tendina portandola su Enabled.

Chrome: passare alle notifiche native di sistema (Windows 10) 2

La modifica è immediatamente operativa, le notifiche compariranno ora in basso a destra come qualsiasi altra legata al sistema operativo e alle altre applicazioni di terze parti precedentemente integrate. Potrai controllarle direttamente dal gestore notifiche di Windows 10 (e la medesima cosa, come già detto in apertura articolo) potrai farla da Linux o macOS.

Buon proseguimento di giornata! :-)

×

Pillole

Le pillole sono articoli di veloce lettura dedicati a notizie, script o qualsiasi altra cosa possa essere "divorata e messa in pratica" con poco. Uno spazio del blog riservato ai post "a bruciapelo"!
Condividi l'articolo con i tuoi contatti: