Gestione degli appunti su Windows: Ditto

| |

Il primo pezzo non si scorda mai“, ed è per questo motivo che ti invito a prendere visione dell’articolo inizialmente dedicato ai suggerimenti riguardo la gestione dell’area appunti di Windows e macOS, l’ho scritto un po’ più di un anno fa ma è ancora assolutamente valido, attuale e tutto sommato rispecchia il mio uso quotidiano degli appunti sui due sistemi operativi che utilizzo maggiormente:

Gestione degli appunti su Windows e macOS

Quello di cui ti parlo oggi va tutto sommato a integrarsi con quanto già raccontato. La colpa dell’aver conosciuto Ditto – ti parlerò di lui – è da attribuire a Daniele, mi ha parlato di questa utilità alla quale ho voluto dare un’occasione su Windows. Mi ci sto trovando bene, perché quindi non promuoverla anche sul blog? :-)

Ditto

Fa molto più di quello che dovrebbe fare e già utilizzarla con le impostazioni predefinite la rende più che efficace, è leggera e comoda da richiamare in qualsivoglia contesto. È così che voglio introdurti “Ditto“, si tratta chiaramente di un’applicazione “Clipboard manager” ed è Open Source, ospitata da GitHub nonostante il sito web ufficiale riporti a Sourceforge: ditto-cp.sourceforge.io. Ne esistono più versioni immediatamente scaricabili, sono tutte identiche tra di loro e ciò che cambia è solo il metodo di distribuzione, c’è anche la possibilità di ottenerla tramite Microsoft Store:

Ditto Clipboard
Ditto Clipboard
Developer: ‪Scott Brogden‬
Price: Gratis

Quello che Ditto fa è portare la gestione degli appunti di Windows a un altro livello, con una profondità storica di una certa rilevanza e con la possibilità di ricercare i tuoi appunti per poterli nuovamente utilizzare a prescindere che tu abbia spento la macchina o che tu abbia copiato chissà quanti altri dati nel frattempo, grazie – ovviamente – all’uso di un database. Se installato e lasciato così come proposto inizialmente potrai avere a disposizione 500 appunti da conservare e riutilizzare in qualsiasi momento e la pulizia automatica che non ti permetterà di creare duplicati nel database, molto comodo se sei solito richiamare da tastiera la combinazione del CTRL + C solo perché pensi che il sistema non ti abbia dato retta.

Quello che dovrai fare non è altro che scegliere una combinazione per richiamare facilmente da tastiera Ditto, il resto non conta. Quello che posso certamente dirti prima di invitarti direttamente al test del software direttamente sulla tua macchina (anche in versione Portable, così non dovrai installare alcunché su Windows) è che Ditto conserva – da comportamento predefinito – anche la formattazione del testo che copi nell’area appunti di Windows. Per questo motivo dovrai ricordare che con un colpo di invio o doppio clic sulla voce che ti interessa incollare, ti porterai dietro anche la formattazione (magari in alcuni casi errata o inutile). Per aggirare l’ostacolo potrai selezionare una voce contenuta in Ditto, copiarla con CTRL + C (copi appunti mentre ti trovi negli appunti, fa molto Inception) e a quel punto incollare nell’area interessata utilizzando la combinazione CTRL + SHIFT + V.

Se ti trovi nei programmi della suite Office ricorda che questo trucco non vale, per incollare senza formattazione dovrai usare la combinazione di tastiera CTRL + ALT + V e a quel punto scegliere l’opzione che fa al caso tuo (“Valori” in Excel o “Testo Unicode non formattato” in Outlook, giusto per fare due esempi).

Ciò che ti dico prima di concludere definitivamente l’articolo è: “NON copiare password o dati particolarmente sensibili“. Questo non vale solo perché Ditto salva il tutto all’interno di un database rendendo vano lo sforzo di tenere riservati dati che devono rimanere tali, ma perché in generale se devi digitare delle password fallo manualmente o in alternativa appoggiati a un Password Manager che possa farlo al posto tuo. L’area appunti di Windows (e non solo del Sistema Operativo di Microsoft) non è il luogo adatto per custodire informazioni così delicate.

Al solito: se hai suggerimenti o curiosità ricorda che l’area commenti è a tua totale disposizione, fatti avanti :-)

#StaySafe

Gioxx's Wall

Se hai correzioni o suggerimenti puoi lasciare un commento nell'apposita area qui di seguito o contattarmi privatamente.
Ti è piaciuto l'articolo? Offrimi un caffè! Satispay / PayPal / Buy Me A Coffee / Patreon

Condividi l'articolo con i tuoi contatti: