Creative Sound Blaster Tactic3D Rage Wireless V2.0

| |

Sì, l’ho fatto. Come anticipato la scorsa settimana in tutt’altro articolo, ho restituito le Logitech Wireless Headset H800 dopo essere arrivato a saturare la pazienza per quella durata di batteria che definisco pressoché ingiustificabile. 6 ore di autonomia nel corso di una giornata lavorativa non servono a nessuno, e si sarebbero potute effettuare altre scelte per portare a casa un risultato nettamente migliore, in un circolo di rapporto qualità-prezzo che avrebbe premiato l’oggetto venduto dalla nota marca svizzera. Sono passato a tutt’altra parrocchia, approdando sulle Creative Sound Blaster Tactic3D Rage Wireless V2.0, andando così ad aumentare il parco accessori –della società di Singapore– posseduto.

Creative Sound Blaster Tactic3D Rage Wireless V2.0

Creative Sound Blaster Tactic3D Rage Wireless V2.0

Definite dal mio capo come “cuffie da elicotterista“, cambiano totalmente il terreno di gioco sul quale scontrarsi, me ne rendo conto, eppure rispettano quelle richieste di base che mi sono imposto quando ho cominciato a scegliere il nuovo set cuffie / microfono da tenere sulla testa durante le ore di lavoro, quando ho bisogno di stare al telefono con un utente (e non solo) o isolarmi dal rumore di fondo tipico da open space, o più semplicemente diventare un tutt’uno con mouse, tastiera e musica di sottofondo che aiuta a concentrarsi.

Le condizioni –come detto– sono quindi le stesse che avevo trovato nelle Logitech restituite:

  • connessione senza fili (senza necessità di bluetooth) con dongle USB dedicato (così da evitare interferenze o di dipendere dal chip bluetooth integrato nel laptop),
  • buoni padiglioni (non necessariamente coprenti),
  • microfono direzionale e non omnidirezionale (per evitare di catturare voci che non hanno nulla a che fare con la mia telefonata o sessione di videoconferenza),
  • batteria in grado di reggere il peso della giornata di lavoro (uno standard che ogni tanto supera anche le otto ore),
  • prezzo inferiore ai 100€, perché diversamente andrei su tutt’altro tipo di prodotto e fornitore.

Considera che tutto è partito con un prodotto che non raggiungeva neanche i 50€ di costo (sotto offerta, se devo essere onesto), di una marca sconosciuta ma curato nei dettagli, ma con il grandissimo difetto dell’avere un microfono davvero pessimo e omnidirezionale, restituito dopo una manciata di ore per lasciare spazio proprio alle cuffie di Logitech.

È qui che comincia la storia delle Creative Sound Blaster Tactic3D Rage Wireless V2.0, che rispettano ciascuno dei punti sopra riportati, con un prezzo di listino ufficiale Creative per una volta inferiore a quello operato su Amazon (ti ricordo però che ufficialmente Creative non è una delle marche vendute da Amazon, sulle quali nel 99% dei casi non è applicato un buon prezzo d’uscita): 69,99€ ufficiali contro i circa 80€ dello Store di Jeff Bezos.

Creative Sound Blaster Tactic3D Rage Wireless V2.0 1

Nello specifico

Comode, coprono l’intero padiglione auricolare avvolgendolo nella pelle morbida che entra a contatto con la tua epidermide, da mettere alla prova (quella vera) quando arriveranno i caldi importanti, quelli per i quali anche il sistema di condizionamento aziendale ogni tanto perde qualche colpo facendo soffrire il dipendente alla scrivania. Sui padiglioni trovi poi alcuni dei comandi chiave per delle cuffie, come l’accensione / spegnimento delle stesse o la regolazione del volume, quest’ultima collegata in maniera diretta a quella del sistema Windows, in maniera del tutto trasparente e perfettamente funzionante.

Isolano sufficientemente bene dal rumore pur non proponendo un sistema attivo di cancellazione dello stesso (non mi interessava averlo, basta un lieve sottofondo musicale per togliere dai giochi qualsiasi disturbo esterno) e hanno un livellamento più che soddisfacente della sorgente audio in ingresso, permettendo un buon ascolto della musica (Spotify a massima qualità grazie all’utenza Premium, nda) mentre si lavora, per poi passare alla chiamata (in priorità, che abbassa quindi gli altri volumi di sistema) VoIP quando serve, comportandosi in egual modo quando si partecipa a videoconferenze (Zoom, WebEx, cose così).

Driver immediatamente scaricati e installati da Windows 10, senza necessità di passare dal sito web del produttore (parte tutto all’inserimento del Dongle USB, incluso nella confezione), la periferica sarà pilotabile dal nuovo pannello Impostazioni del sistema Microsoft e diventerà predefinita rispetto a tutto il resto (salvo diversa configurazione personalizzata del tuo sistema).

Il microfono non è montato in maniera fissa nel corpo cuffia, bensì è possibile collegarlo e scollegarlo a piacimento (puoi quindi usare le Creative Sound Blaster Tactic3D Rage Wireless V2.0 solo per ascoltare una sorgente audio e nulla più, una funzione assolutamente base) grazie all’attacco AUX. È morbido e flessibile, l’audio verso la destinazione dicono essere di qualità (ho fatto qualche test di self-record con successivo riascolto e chiesto un po’ alle persone in telefonata se mi sentissero chiaramente) ed è di qualità anche la distanza entro la quale le cuffie lavorano correttamente (mi sono alzato dalla scrivania in telefonata per prendere una stampa e tornare al mio posto senza smettere di parlare, si tratta di circa una decina di metri di distanza dal Dongle).

Creative Sound Blaster Tactic3D Rage Wireless V2.0 2

A proposito di Dongle: contrariamente a quanto mi aspettavo (perché abituato a quelli visti precedentemente), quello in coppia con le Creative Sound Blaster Tactic3D Rage Wireless V2.0 è decisamente più importante, arrivando a occupare lo spazio di una vecchia memoria USB removibile, con tanto di LED colorati (quei graffi rossi che vedi in immagine qui sopra, nda) e pulsante di connessione alle cuffie se per qualsiasi motivo queste dovessero perdere l’aggancio già effettuato da fabbrica.

Già i LED, non si trovano solo sul Dongle USB, ricordati che hai a che fare pur sempre con una cuffia nata per il gioco (il Dongle USB dovrebbe renderle compatibili con PlayStation 4 e Xbox One, la prima dichiarata anche sulla scatola, per la seconda mi aspetto grosso modo lo stesso comportamento). All’interno dei padiglioni trovano spazio altri LED colorati (rosso/blu/verde) che possono variare in base al momento e all’azione, prevalentemente li vedrai in rosso pulsante, molto similmente al LED di stato di un vecchio MacBook quando viene messo in Sleep Mode (simula quindi il respiro di una persona a riposo durante la notte). Fortunatamente grazie alla luce del giorno o a quelle artificiali in ufficio, questa cosa si nota un pelo meno e può -ci si prova almeno- passare inosservata (se invece hai a che fare con una console di gioco, considera che la tecnologia SB Prism ti dovrebbe permettere di pilotare quel set di colori e farli crescere vertiginosamente).

E la batteria? Pensavi forse che me sarei dimenticato? È stato l’ago della bilancia dell’acquisto, in barba a quell’anima tamarra che queste Creative Sound Blaster Tactic3D Rage Wireless V2.0 sprigionano da ogni loro poro (hanno i pori? Vabè, ormai è andata). La durata della batteria è sopra le aspettative anche dopo essere stata messa alla prova. Creative dichiara 16 ore di autonomia massime in continuo utilizzo. Io, che le uso accendendole al mattino e spegnendole alla sera (facendo la medesima cosa anche prima di andare in pausa pranzo, un’assenza di un’ora che incide eccome), ci sono arrivato a 3 giorni di lavoro senza battere ciglio alcuno (quindi devi considerare le 8 ore lavorative moltiplicate per 3, guadagnando su quanto promesso ulteriori 8 ore che non mi aspettavo). Sono certo che questo valore con il tempo si attenuerà, ma al momento non posso fare altro che godermelo e pensare che sarebbe stata la stessa cosa sulle precedenti, partendo però dal presupposto che quelle ragionavano sulle 6h/giorno). Puoi sempre ricaricare la batteria integrata anche durante l’utilizzo delle cuffie, semplicemente collegandole a una fonte di alimentazione tramite il cavo microUSB fornito nella scatola (gommato e colorato anch’esso, per non farsi mancare nulla).

In conclusione

Un acquisto che, prendendo atto dell’esigua differenza prezzo rispetto alle Logitech con le quali ho fatto il confronto (mi erano costate circa 65€, contro i 69,99€ di listino per le Creative Sound Blaster Tactic3D Rage Wireless V2.0) pur trattandosi di due target nettamente differenti, credo sia assolutamente azzeccato per questo tipo di lavoro e –in futuro probabilmente, nel caso in cui l’azienda provveda a dotarci di cuffie senza fili di diverso tipo– un eventuale riutilizzo su console di gioco, nonostante in quel reparto io sia già abbastanza ben dotato (sempre appoggiandomi a Creative, tra l’altro, ma passando dall’ingresso AUX del controller e usando la sua batteria).

Ciò che forse mi è mancato nella scatola prodotto è la solita serie di accessori “finezza” che non credo possano poi incidere così tanto sul prezzo finale imposto al cliente: non c’è nulla che tuteli e possa far trasportare comodamente le cuffie (penso a una custodia morbida o rigida, poco importa) e non c’è modo di tenere agganciato il Dongle USB per evitare che venga perso (penso a un astuccio, o magari un modo per incastrarlo all’interno delle cuffie, anche se questo risulterebbe alquanto difficile viste le sue dimensioni). Una pecca che non varia però il giudizio complessivamente molto positivo che ho di questo prodotto.

Come anticipato grosso modo a inizio articolo, le Creative Sound Blaster Tactic3D Rage Wireless V2.0 hanno un prezzo di listino che è inferiore a quello visibile su Amazon, ed è per questo motivo che ti consiglio l’acquisto passando per lo Store ufficiale della società che te le consegnerà anche a costo zero se non hai particolare fretta (l’acquisto arriva dal Belgio, impiega meno di 5 giorni per arrivare a casa tua se non abiti in zone poco servite, nel mio caso ne sono bastati 3), altrimenti c’è sempre la possibilità di ottenerle in tempi più rapidi, ma pagando una spedizione a parte che esula dai circa 70€ richiesti per il prodotto.

Scheda e possibilità di acquisto coincidono con l’indirizzo della pagina web prodotto: it.creative.com/p/gaming-headsets/sound-blaster-tactic3d-rage-wireless-v2 (il prezzo viene segnalato come “In Promozione” rispetto ai 99,99€ richiesti, ma questa promozione sembra essere lì da parecchio tempo, senza intenzione alcuna di cessare).

×

Attenzione

Creative Sound Blaster Tactic3D Rage Wireless V2.0 1Questo post è stato scritto più di 5 mesi fa, potrebbe non essere aggiornato. Per qualsiasi dubbio ti invito a lasciare un commento per chiedere ulteriori informazioni! :-)

×

Disclaimer (per un mondo più pulito)

Gli articoli che appartengono al tag "Banco Prova" o "Banco Prova Console" raccontano la mia personale esperienza con prodotti generalmente forniti da chi li realizza. In alcuni casi il prodotto descritto rimane a me, in altri viene restituito. In altri casi ancora sono io ad acquistarlo e decidere di pubblicare un articolo in seguito, solo per il piacere di farlo e di condividere con te le mie opinioni.
Ogni articolo rispetta -come sempre- i miei standard: nessuna marchetta, solo il mio parere, riporto i fatti, a prescindere dal giudizio finale.

Prodotto: acquistato di tasca mia sullo Store di Creative, a un prezzo di listino ben diverso rispetto a quello Amazon (si parla di una differenza di circa 10€, costi di consegna compresi).

Gioxx's Wall

Se hai correzioni o suggerimenti puoi lasciare un commento nell'apposita area qui di seguito o contattarmi privatamente.
Ti è piaciuto l'articolo? Offrimi un caffè! Satispay / PayPal / Buy Me A Coffee / Patreon

Condividi l'articolo con i tuoi contatti: