Xiaomi Mi Band 3 NFC: traduzione italiana

Gioxx  —  10/12/2018 — Leave a comment

Non di sola strada in discesa è fatta la tecnologia, chi ci gioca quotidianamente lo sa bene, ed è per questo motivo che sono solito giocare con qualsiasi cosa mi capiti a portata di mano, a prescindere da quello che succederà, mal che vada avrò fatto un “incauto acquisto” che mi porterà probabilmente all’inutilizzo dell’oggetto, seconda faccia di una medaglia unica in questo campo, cosa tra l’altro capitata anche di recente. Dato che ciò non mi ha mai fermato, ecco arrivare sul banco prova il Mi Band 3 NFC, versione “completa” non ancora commercializzata in Italia rispetto al suo fratello minore Mi Band 3. Dopo aver sbattuto il muso contro l’inesistenza della localizzazione italiana e di quella inglese attivabile solo in “particolari condizioni“, ho mosso le giuste corde per arrivare al traguardo nonostante quanto stabilito da Xiaomi.

Xiaomi Mi Band 3 NFC: traduzione italiana 1

Per “particolari condizioni” (in riferimento alla lingua inglese di cui ti parlavo qualche parola fa) intendo l’avere lo smartphone localizzato in lingua inglese, sì tutto, non solo per ciò che riguarda l’applicazione Mi Fit che puoi scaricare da Play Store. Dato però che questo non è il mio di caso, ho scelto di percorrere una differente strada e perdermi nell’abbondante documentazione che parla di Mi Band 3, a cavallo tra il sito (e forum) di GizChina e tutto il vasto mondo di GitHub. Tutto facile? Affatto. Si parla abbondantemente di Mi Band 3, non della sua versione NFC.

Quindi che si fa?

Ci si affida a chi è solito fare questo mestiere ma che –a corto di cavie– non è riuscito a rendere disponibile il firmware in italiano fino a ora. Il team è quello di “ilgruppotester“, quelli che hanno questo canale YouTube e che rilasciano pubblicamente firmware e applicazioni modificate anche tramite il loro bot su Telegram. La cavia di turno è il sottoscritto, ho prestato alla scienza il mio Mi Band 3 NFC e tanta sacrosanta pazienza per effettuare tutte le sovrascritture firmware e installazione file di risorse e font, fino ad arrivare al risultato finale che permette di ottenere un prodotto con software localizzato in italiano seppur un pelo più indietro rispetto all’ultimo disponibile ufficialmente da Xiaomi (ma credimi, non manca nulla).

Mi Band 3 NFC in italiano

La premessa qui è doverosa prima di cominciare:

ATTENZIONE: Prima di partire, il solito consiglio: occhio sempre a quello che tocchi e che modifichi, ogni operazione spiegata qui di seguito invalida la garanzia e potrebbe causare il brick del prodotto, rendendolo inutilizzabile. Una piccola ancora di salvezza c’è e te la spiego un paio di paragrafi più giù (mi sembra il minimo), ma fa attenzione e segui attentamente le istruzioni fornite.

Occhio: nulla di quanto spiegato qui di seguito può essere applicato a Mi Band 3 senza NFC, quel modello è già pienamente supportato in italiano, a prescindere dallo store dal quale lo hai acquistato (o acquisterai in futuro).

Detto ciò, quello che ti serve è uno smartphone Android, un software gratuito e Open Source chiamato GadgetBridge (utile per caricare i file sul tuo Mi Band) e alcuni file modificati che ti permetteranno di raggiungere la meta sperata. Per concludere, una versione modificata (dal team de “ilgruppotester“) di Mi Fit ti permetterà di evitare che arrivino degli aggiornamenti firmware da Xiaomi a rendere inutile tutti i tuoi sforzi. Ti fornisco tutto io per sicurezza:

Prima di intraprendere qualsiasi altra operazione, entra in Mi Fit (che dovresti ancora possedere in versione ufficiale rilasciata da Xiaomi), spostati nel menu relativo al tuo Mi Band 3 NFC e sblocca la visibilità bluetooth (Profilo → Mi Band 3 NFC → Visibile → Attivato), così sarà più facile rilevare il prodotto anche da altre applicazioni. Fatto ciò, attendi che finisca la sincronizzazione e disaccoppia il bracciale dall’applicazione.

Il primo passo è compiuto. Disinstalla ora Mi Fit originale e installa la versione modificata. Le due non possono convivere sul medesimo smartphone perché la versione modificata mantiene quasi tutto dell’originale, e per il tuo smartphone è come se Mi Fit Mod fosse identica all’originale. Fatto ciò apri Mi Fit Mod, collegati con il tuo account e NON ricollegare subito il tuo Mi Band 3 NFC.

Installa e apri GadgetBridge, fai partire una ricerca dei dispositivi bluetooth nei paraggi e procedi con l’accoppiamento con Mi Band 3 NFC (un po’ come sei abituato già a fare con Mi Fit). Fatto ciò, vai a ripescare i file modificati che ti ho fatto scaricare precedentemente e seguendo uno specifico ordine, dalli in pasto a Mi Band 3 NFC passando da GadgetBridge in questa maniera:

L’ordine da rispettare è prima font (file ft), poi file res e infine il firmware modificato (file fw). Per ciascuno di questi, utilizzando il File Manager originale del proprio smartphone (nel mio caso ho usato Galaxy S8) dovrai “condividere” il file e poi farlo aprire da GadgetBridge che ti permetterà di caricarlo sul dispositivo.

Contrariamente al file del font e quello delle risorse, effettuare il flash del firmware richiederà il riavvio di Mi Band 3 NFC, che verrà eseguito in maniera del tutto automatica, pazienta qualche secondo prima di provare a riaccendere il suo piccolo monitor (premendo l’unico pulsante a tua disposizione). Salvo errori, avrai caricato un firmware completamente in italiano, che ti permetterà di goderti il tuo nuovo prodotto come fosse stato acquistato ufficialmente nella nostra nazione. Unico neo è costituito dai caratteri particolari o dalle condizioni climatiche non del tutto complete, ma questo –ho notato– dipende poi dall’applicazione ponte utilizzata (intendo Mi Fit o un’equivalente, per esempio Notify), ed è qualcosa che posso sopportare (in pratica, rispetto a un Mi Band 3 con firmware ufficiale, manca il dirti se è nuvoloso, se ci sono piogge, cose che puoi comunque sapere guardando l’icona subito sopra i gradi).

Xiaomi Mi Band 3 NFC: traduzione italiana 10

Foto un pelo sfocata, sorry!

Escluso questo minuscolo bug, il resto è davvero tutto in ordine. Avvia ora Mi Fit Mod, associa il tuo Mi Band 3 NFC e comincia a utilizzarlo come hai sempre fatto con un Mi Band precedente e l’applicazione Mi Fit originale, almeno fino a quando Xiaomi non renderà disponibile la lingua italiana senza trucchetto alcuno, tramite il proprio software.

Sorry Sir, can I speak english?

Yeah, sure, e ci mancherebbe. Il primo firmware modificato che ho provato sulla mia Mi Band 3 NFC era in inglese, e già così –a mio modesto parere– era spanne avanti rispetto alla localizzazione originale del Sol Levante, mi sarebbe bastato. Senza toccare il file font e res che ha già provveduto a caricare sul tuo dispositivo, puoi scegliere di lanciare un nuovo flash firmware utilizzando questo file fw che ti metto a disposizione: go.gioxx.org/mb3nfc-fwen. Il tuo Mi Band 3 NFC parlerà inglese, se lo preferisci (attendi giusto il solito riavvio a operazione terminata):

Credo di aver rotto tutto, che si fa?

Ecco, il paragrafo più difficile, quello che si spera sempre non debba servire ma che sfortunatamente può tornarti utile in caso di emergenza. Può succedere che l’operazione di flash del firmware si sia interrotta per qualsivoglia problema (non mi interessa quale) e che il tuo Mi Band 3 NFC mostri a video un’icona che ti invita a collegarlo a un’applicazione per il restore del software originale. Se questo non fosse per te possibile, ma il Mi Band 3 NFC riuscisse ancora a collegarsi a GadgetBridge, ti metto a disposizione i file originali di Xiaomi (res e fw) che dovrai sovrascrivere a quelli ora danneggiati.

Trovi tutto all’indirizzo go.gioxx.org/mb3nfc-stock, l’ordine rimane lo stesso riportato prima (res, poi firmware). Se ti stai chiedendo come recuperare in autonomia i file più aggiornati rispetto a questo mio articolo (che magari leggerai tra tre mesi o chissà quando), è molto semplice. Scarica l’ultima versione (APK) di Mi Fit originale Xiaomi (esempio pratico: apkmirror.com/apk/anhui-huami-information-technology-co-ltd/mi-fit/mi-fit-3-5-5-4-release/mi-fit-3-5-5-4-android-apk-download), scompattala per ottenere le cartelle e i file di programma, esplora la cartella “assets” e tira fuori da lì i file Mili_chongqing.res e Mili_chongqing.fw, Chongqing è il nome in codice di Mi Band 3 in versione NFC.

Salvo danneggiamenti più complicati rispetto a quello citato, dovresti riuscire a far “resuscitare” il tuo prodotto, scongiurandone la perdita. Ora però noterai che la lingua sarà tornata quella originale, puoi tentare di seguire nuovamente la procedura per trasformare il prodotto in italiano.

Dovrei aver riportato tutto il necessario. Se dovessi avere bisogno di assistenza, puoi certamente lasciare un commento all’articolo oppure fare un salto nel gruppo Telegram dedicato al mondo del firmware modding per i dispositivi Xiaomi: t.me/joinchat/BUSoOUHsp_V3WXG4pXamKQ.

Buon divertimento e buon inizio settimana :-)

Condividi l'articolo con i tuoi contatti: