Mi Band 4: 22 giorni di autonomia, schermo a colori e tanto altro

| |

22 giorni, è questa la durata media della batteria di Mi Band 4 da quando ce l’ho al polso (ormai da luglio scorso) e posso dirti con enorme soddisfazione che si tratta di un ottimo risultato considerando le novità introdotte e la compattezza mantenuta da uno dei prodotti forse più apprezzati della famiglia Xiaomi.

Mi Band 4: 22 giorni di autonomia, schermo a colori e tanto altro

Xiaomi Mi Band 4 è forse comparabile al lavoro fatto da Microsoft con Windows Vista e Windows 7, è come se Mi Band 3 fosse durato troppo poco, come se potessimo considerarlo un po’ quel Windows Vista volutamente immesso sul mercato con già in cantiere (se non addirittura pronto) il successivo erede del fardello, più bello da vedere e più bravo in tutto, un principe neanche lontanamente ereditario che sta simpatico al popolo che lo circonda ma solo perché porta lo stesso cognome del padre, dimenticato non appena arriva il più giovane in campo.

Ho reso l’idea? Credo di sì, perché ti posso assicurare che io il Mi Band 3 l’ho già dimenticato, una meteora che si è già spenta e che lascia il posto a questa nuova versione che sono certo non avrà tempo da vivere chissà quanto superiore al precedessore, c’è da pregare Xiaomi di prendere fiato e lasciarci un po’ in pace, che ad adottare la tecnica di Apple & Co. non sempre si riesce a portare a casa la vittoria (sono però certo che qualcuno avrebbe da obiettare con il classico chi si ferma è perduto).

Non c’è NFC, ci sono però caratteri ben più piccoli che possono mettere in difficoltà molti (mio suocero in primis, per dirne uno vicino al sottoscritto) ma che permettono finalmente di avere notifiche più complete e molteplici, insieme a una quantità di altre funzioni che sono state confermate o introdotte, controllo della musica con tasti volume, play/pause e avanti/indietro, le watchfaces di cui ti ho già parlato qualche tempo fa (Xiaomi Mi Band 4: modificare l’aspetto del quadrante), un costante aggiornamento dell’applicazione ufficiale Mi Fit che porta con sé contestuali aggiornamenti del firmware. L’aggiornamento più importante? No, non è il colore, ma il fatto che questo sia finalmente arrivato porta con sé un display finalmente leggibile anche sotto la luce del sole. Si tratta di un AMOLED da 0.95” da 120 x 240 pixel che può avere una luminosità più bassa o alta in base alla tua esigenza o in base all’orario della giornata (scoprirai che utilizzando questa funzione il monitor diventa molto meno invasivo nelle ore serali e notturne, mai piacevole quando lo attivi per sbaglio e ti illumina a giorno la camera da letto!).

Mi Band 4: 22 giorni di autonomia, schermo a colori e tanto altro 1

La batteria di cui ti parlavo in apertura articolo arriva a durare circa 20 giorni, 22 nel mio caso che non tengo la misurazione costante del battito cardiaco lasciando questo onere al prodotto durante la mia fase di sonno, notifiche abbondanti invece per tutto il corso della giornata fino ad arrivare alle 22:30 quando faccio partire il DND e mi assicuro che il braccialetto non faccia più il minimo movimento fino al mattino successivo quando le sveglie impostate proveranno a riportarmi online fisicamente (fino a ora non hanno mai fallito, tranquillo).

Tra le funzioni di misurazione compare per la prima volta il nuoto che, oltre a contare le tue vasche, permetterà di mettere in blocco lo schermo touch per evitare che questo continui ad accendersi inutilmente quando entra a contatto con l’acqua (cosa sempre accaduta se ci hai fatto caso), ciò non influisce assolutamente con il blocco schermo che potrai sempre e comunque impostare ma non più da applicazione, bensì dalle funzioni extra che raggiungi direttamente dal touch Mi Band 4.

Nella confezione (che rimane sempre identica nell’aspetto) troverai la nuova culla caricabatterie dove alloggiare il sensore e il braccialetto di gomma nero. Io quel braccialetto non l’ho neanche scartato, ho riutilizzato quello che avevo con Mi Band 3 essendo il Mi Band 4 rimasto perfetto per calzare quel tipo di bracciale (cosa non successa tra Mi Band 2 e Mi Band 3). Con l’occasione sono anche passato a un braccialetto in metallo che ho comprato qualche tempo fa su Amazon e con il quale mi sto trovando particolarmente bene.

Xiaomi Mi Band 4 mantiene il prezzo al quale l’azienda ci ha ormai abituato, lo troverai quindi a 34 euro circa sul mercato libero, talvolta anche a molto meno passando dagli store cinesi che conosci molto bene (si arriva anche a 27 euro in uscita carrello) ma ricorda che la garanzia non va mai presa sottogamba quando si acquista dall’estero. Su Amazon lo si trova più o meno facilmente (io ho preordinato il mio lì e l’ho ricevuto senza problemi, lo stesso non si può dire con quello di moglie e suocero che ho comprato direttamente al Mi Store di Arese quando le attese online diventavano abbastanza insopportabili), teoricamente lo dovresti trovare anche da Unieuro (sito web compreso).

Io preferisco non indicarti e metterti qui di seguito il solito box con l’offerta Amazon perché – ahimé – per un certo periodo dei venditori di terze parti (che usano la vetrina di Amazon) hanno spedito dei falsi che nulla c’entravano con il vero Mi Band 4, fai quindi molta attenzione e ricorda che la garanzia di Amazon copre anche questo tipo di problemi.

Per qualsiasi dubbio non esitare a porre la tua domanda in area commenti qui di seguito.

Buon inizio settimana!

L'articolo potrebbe non essere aggiornato

Questo post è stato scritto più di 5 mesi fa, potrebbe non essere aggiornato. Per qualsiasi dubbio ti invito a lasciare un commento per chiedere ulteriori informazioni! :-)

Disclaimer (per un mondo più pulito)

Gli articoli che appartengono al tag "Banco Prova" o "Banco Prova Console" raccontano la mia personale esperienza con prodotti generalmente forniti da chi li realizza. In alcuni casi il prodotto descritto rimane a me, in altri viene restituito. In altri casi ancora sono io ad acquistarlo e decidere di pubblicare un articolo in seguito, solo per il piacere di farlo e di condividere con te le mie opinioni.
Ogni articolo rispetta -come sempre- i miei standard: nessuna marchetta, solo il mio parere, riporto i fatti, a prescindere dal giudizio finale.
Se vuoi leggere le altre recensioni del Banco Prova fai clic qui (o qui per quello "Console").

Prodotto: preordinato e acquistato su Amazon al lancio. Pagato di tasca mia.

Gioxx's Wall

Se hai correzioni o suggerimenti puoi lasciare un commento nell'apposita area qui di seguito o contattarmi privatamente.
Ti è piaciuto l'articolo? Offrimi un caffè! Satispay / PayPal / Buy Me A Coffee / Patreon

Condividi l'articolo con i tuoi contatti: