Archives For Live CD

SuperMario-big_booÈ una di quelle cose che potreste necessitare nei casi più estremi, quelli per i quali la macchina sembra irrecuperabile perché al boot di Windows cominciano ad uscire fuori finestre da qualsiasi punto dello schermo, errori irreversibili per DLL apparentemente danneggiate, programmi che si aprono in automatico e chissà cos’altro. Il vostro sistema operativo privo ormai di difese immunitarie funzionanti potrebbe aver esalato l’ultimo respiro. C’è però un’ultima speranza prima della morte certa e della necessaria formattazione.

Si chiamano immagini di boot, le vecchie ma sempreverdi “live” che un tempo si masterizzavano su CD e oggi si portano in giro facilmente su chiave USB, e così come quelle che utilizzo per cambiare una password di amministratore o clonare un disco fisso possono avere a bordo software di ogni tipo, antivirus compreso.

Mi sono ritrovato nella classica situazione irrecuperabile e per aiutare un amico ho deciso di mettere alla prova una di queste immagini. Mi sono affidato a ESET che -come molti di voi sapranno- tira le fila del famoso NOD32, l’ho usato molto in passato e non mi ha mai deluso. L’azienda mette a disposizione un piccolo tool che è in grado di scaricare una ISO live e masterizzarla su CD o su chiave USB (preparandola in modalità boot all’avvio del PC), non dovrete pensare ad altro, si chiama SysRescue e si scarica gratuitamente da eset.com/int/download/utilities/detail/family/239

ESET SysRescue

Il sistema è basato su Linux e una volta caricato in RAM basterà lanciare un update delle definizioni dell’antivirus e lanciare in seguito una scansione (di qualsiasi tipo vogliate, dalla più tradizionale alla custom personalizzabile). Le due istruzioni basilari che ho appena riportato nell’articolo fanno parte dello sfondo del Desktop del sistema live, così sarete sicuri di non dimenticarle ;-)

Oltre ad ESET anche altre grandi aziende del settore mettono a vostra disposizione i propri tool ed immagini live, vi riporto qualche collegamento interessante in una lista pubblica: delicious.com/gioxx/Antivirus%3A%20Bootable%20Images%20%28ISO%2FTools%29

Tra i grandi nomi compaiono anche Kaspersky, Sophos, Comodo, Trend Micro e molti altri, anche Microsoft che mette a disposizione una live del suo Security Essentials che attualmente utilizzo sulla maggior parte delle macchine della mia famiglia dove Windows 7 la fa da padrone ;-)

In ogni caso fate attenzione a chi avrà necessità di una connessione e chi no, chi potrà essere masterizzato / inserito su chiavetta senza ulteriori interventi e chi invece necessita di particolari procedure un pelo più complesse. Si tratta di strumenti sempre molto utili ma non longevi per ovvi motivi, ricordate quindi di ricreare il vostro supporto (CD/USB) di tanto in tanto prima di riutilizzarlo, conviene chiaramente munirsi di CD riscrivibile se ancora preferite la “vecchia scuola“, diversa è la questione in caso si utilizzi un PC non molto anziano in grado di far partire anche un supporto USB.

Buon lavoro e buona fortuna per la pulizia delle infezioni che hanno deciso di rovinare la vostra giornata (o quella di un collega, un amico o chiunque altro vi abbia portato il PC come un bimbo malato da curare) :-)

Condividi l'articolo con i tuoi contatti:

Per chi non dovesse conoscere Bart PE, una veloce infarinatura:

BartPE (Bart’s Preinstalled Environment) is a Live CD/ Live USB version of the Microsoft Windows XP or Windows Server 2003 32bit operating systems.BartPE allows a user to boot Windows XP/Windows Server 2003 from a CD-ROM, DVD or a flash disk, regardless of the condition of the installed operating systems on the internal hard drive. This means that the user can, for instance, recover data from an operating system installation that has failed due to either a software or physical hardware corruption.It can also be used to scan for and remove rootkits, viruses and spyware (that have infected boot files) and reset a lost administrator password.

A user can create his or her own installation of BartPE using an installation disk for either Windows XP or Windows Server 2003 operating system and the program PE Builder, programmed by Bart Lagerweij.

Sulla base di tutto questo oggi voglio parlarvi di Restore ME!, immagine ISO scaricabile e masterizzabile gratuitamente creata dal sottoscritto per poter avere sempre con se Drive Image XML, ottimo software di backup & restore ghost del proprio hard disk.

Il software è gratuito per uso personale (senza supporto) ed a pagamento per uso commerciale. Nella mia ISO potrete utilizzarlo liberamente per clonare il vostro hard disk (magari dopo una reinstallazione pulita del sistema) e ripristinare il clone nel caso in cui accada qualcosa “di irreversibile” (un virus?).

Attraverso uno script di avvio batch, Drive Image XML partirà automaticamente subito dopo il caricamento del sistema Live. Il funzionamento dell’applicativo è particolarmente intuitivo. Una volta scelta l’operazione da effettuare (Backup / Restore) sarà necessario indicare il disco / partizione sorgente (o destinazione per il restore) e procedere secondo le istruzioni a video. Tutto il software è in lingua inglese (anche il sistema). Se non doveste riuscire ad effettuare l’operazione desiderata non esitate a lasciare un commento ;)

Per scaricare Restore ME! 0.1 si può fare riferimento all’area Download di GxWare.org:

downloads.gxware.org/index.php?dir=iso/RestoreME

Una volta scaricata la ISO sarà necessario masterizzarla su un normale CD +R e inserirla nel PC in fase di boot, partirà automaticamente (sempre che come prima fonte del boot da BIOS sia indicato il lettore DVD / CD).

Vi spiegherò prossimamente (spero a breve, ndr) come modificare la ISO per includere l’immagine clone del vostro PC creata tramite Drive Image XML, così da poter realizzare un vero e proprio DVD di ripristino!

Buon lavoro :)

Condividi l'articolo con i tuoi contatti: