Dropbox come backup: salvare cartelle fuori da “My Dropbox” tramite link simbolici

Gioxx  —  05/08/2010 — 13 Comments

Torno ancora una volta sull’argomento Dropbox e la capacità di tenere sotto backup costante i vostri file più preziosi. Stavolta spenderò qualche riga per spiegarvi quanto sia semplice proteggere cartelle che non devono necessariamente far parte della “My Dropbox salvata sulle vostre postazioni.

Drop che?

Vi rinfresco la memoria: ne ho già parlato in questo post. Dropbox è un  software multipiattaforma cloud based che offre un servizio di file hosting e sincronizzazione automatica di file tramite Web. Si basa sul protocollo crittografico SSL ed i file immagazzinati –accessibili tramite password– vengono criptati tramite AES.

Chiunque decida di provarlo e si iscriva tramite questo link riceverà 250 MB in più rispetto a quelli che mette a disposizione Dropbox tramite iscrizione standard:

Backup dei dati salvati fuori dalla cartella My Dropbox

Avete mai sentito parlare di collegamenti simbolici? Ciò che inserirete in una data cartella del vostro disco corrisponderà ad una seconda posizione all’interno dello stesso disco. Se salvate i documenti in “C:Documenti” una cartella “C:Pippo” potrebbe mostrarvi lo stesso identico contenuto e portarvi alla stessa destinazione anche se chiamata in altro modo e presente in diversa posizione rispetto alla prima, grazie ad un collegamento simbolico appositamente creato (date una occhiata a questo documento di Wikipedia).

Il mio test è stato effettuato su Microsoft Windows XP ma un documento contenuto nella wiki di Dropbox spiega i vari metodi da utilizzare anche su Linux e OSX.

Contrariamente alle versioni Vista e 7 di Windows per i quali esiste nativamente l’opzione Mklink da Dos (analizzeremo dopo la sintassi), su XP avrete necessità di utilizzare un piccolo applicativo della Sysinternals: Junction. Una volta scaricato non sarà necessario installarlo, lo si potrà richiamare via Dos da qualsiasi location (per comodità potreste tenerlo comunque in C:WindowsSystem32).

La sintassi è fin troppo semplice, qui un esempio che ho utilizzato sulla mia macchina:

Junction: creazione di un collegamento simbolico - Cliccare per ingrandire

junction “cartella-sorgente” “cartella-destinazione”

Così facendo tutto quello che verrà salvato nella cartella sorgente, in realtà comparirà anche nella cartella-destinazione e viceversa. Il risultato? Presto detto, Dropbox terrà sotto costante backup tutto ciò che inserirete in una delle tue cartelle. Fatica minima e nessuna necessità di modificare la posizione della cartella desiderata spostandola sotto “My Dropbox.

Su Windows Vista e Windows 7 la sintassi cambia e fa uso del comando Mklink (se volete saperne di più, date una occhiata alla scheda nella Technet di Microsoft) con questa modalità:

mklink /D “cartella-sorgente” “cartella-destinazione”

Attenzione: Ricordate (in entrambi i casi) di copiare tutto il contenuto della cartella sorgente all’interno della cartella destinazione che avrete precedentemente creato, prima di creare il collegamento simbolico (altrimenti vi darà errore).

Il gioco è fatto. Se doveste pensare che una semplice stringa lanciata da dos possa mettervi in difficoltà o possa creare problemi alla vostra macchina, potete scaricare e installare un tool grafico che fa quanto sopra riportato in modo totalmente automatico. Trovate maggiori dettagli in questa pagina wiki: wiki.dropbox.com/DropboxAddons/DropboxFolderSync

Buon lavoro! :-)

ATTENZIONE: Questo post è stato scritto più di 5 mesi fa, potrebbe non essere aggiornato. Per qualsiasi dubbio ti invito a lasciare un commento per chiedere ulteriori informazioni! :)

Condividi l'articolo con i tuoi contatti:
  • Hai dimenticato di dire che su Windows funziona solo se usi NTFS

  • Pingback: Tweets that mention Dropbox come backup: salvare cartelle fuori da “My Dropbox” tramite link simbolici | Gioxx's Wall -- Topsy.com()

  • @ Timothy:
    grazie mille per la precisazione. Io mi auguro davvero che non ci sia più nessuno che stupidamente inizializzi il proprio disco fisso con FAT32 installando un sistema XP o superiore … :?

  • miki64

    Non solo c’è l’obbligo dell’NTFS: se si utilizza il tool grafico “Dropbox Folder Sync” c’è un altro requisito da rispettare: richiede Microsoft .NET Framework 4.0.
    Purtreoppo per chi è a digiuno di DOS come me (e ha ancora XP) il tool grafico è indispensabile.

  • @ miki64:
    il metodo da me descritto è molto molto semplice anche per chi è a digiuno di DOS, fidati, una volta provato (è una banale istruzione) ti renderai conto di quanto sia stato stupido metterlo in atto :)

  • Alessio

    Ciao, questo metodo funziona anche se voglio collegare tra loro 2 cartelle in 2 partizioni diverse?

    il mio problema è che ho i dati della partizione “dati” e il programma nella partizione di Windows…
    Nella partizione di windows non ho assolutamente spazio, per questo motivo mi serve per forza un collegamento. Uso win XP.

    (per la cronaca, questo collegamento avviene in automatico se si usa Linux).

  • @ Alessio:
    assolutamente si. Nessuno ti vieta di saltare di drive in drive, anche di rete o portatile :)

  • Alessio

    La cartella di partenza però è Fat32 e quella di arrivo è NTFS…

    l’errore che mi da il dos è
    “Junctions are only supported on NTFS volumes.”

  • @ Alessio:
    non lo avevi specificato nel tuo precedente commento. Si, devi lavorare solo con volumi NTFS.

  • Alessio

    Infatti, rileggendo ho notato che si poteva fare solo con NTFS.

    Comunque ho risolto in altro modo.
    Ho reinstallato la cartella di dropbox a monte della cartella che mi interessa, nella partizione Fat32.

    Considerato che nella fat32 tengo i dati che mi interessano vengano salvati e aggiornati sono a posto.

    grazie, ciao

  • @ Alessio:
    sai che non c’era bisogno di reinstallare? Ti bastava entrare nelle impostazioni di Dropbox e modificargli la posizione, il client avrebbe automaticamente mosso tutti i file verso la nuova destinazione ;-)

  • Pingback: Un NAS per casa: Synology DS216j - Gioxx's Wall()

  • Pingback: macOS: salvare una cartella su Dropbox automaticamente - Gioxx's Wall()