Firefox 57: modifica dell’aspetto (di base)

Gioxx  —  04/12/2017 — 16 Comments

Lo so, ti mancano le tue 150 estensioni, i 30 temi dai quali mai avresti voluto essere separato e chissà quanta altra roba presente sulla versione precedente di Firefox. Mozilla fa schifo, Mozilla ci ha traditi e altre frasi fatte. Ora che abbiamo lasciato ben 30 parole (circa) agli inutili sfoghi, prendiamo atto delle novità e delle relative limitazioni che in futuro certamente saranno meno limitanti (io continuo a dire che questo profondo restyling di Firefox è qualcosa di splendido rispetto agli ultimi anni passati insieme a questo browser, ma è chiaramente un parere soggettivo), parliamo di modifiche di base molto in voga tra le discussioni degli ultimi giorni sul forum.

Oggi ti propongo qualche rapido riferimento che ti permetterà di ritoccare lo sfondo di una nuova scheda in Firefox (volendo anche della home page principale), così come ulteriori modifiche che è possibile eseguire tramite userChrome.css o userContent.css, con relativo progetto GitHub (e sito web) per chi ama modificare il proprio browser.

Firefox 57: modifica dell'aspetto (di base)

Prima di cominciare, un consiglio spassionato. Sto per indicarti alcune modifiche che andrai a fare all’interno del tuo profilo, posso suggerirti di effettuare prima un backup dei dati? Trovi tutto quello che c’è da sapere qui: support.mozilla.org/it/kb/Effettuare%20il%20backup%20dei%20dati%20personali

Possiamo dare inizio alle danze.

about:newtab

Gioie e dolori di una scheda che evidentemente non è simpatica poi a molte persone. Un po’ forse troppo minimalista, difficilmente (anzi, per il momento affatto) personalizzabile tramite componenti aggiuntivi, nasce da un’idea di base Mozilla e ha scatenato un putiferio tra tutti coloro che proprio non sopportano di avere qualcosa che non può essere plasmata secondo una logica soggettiva.

Le alternative sono due: tornare a un qualcosa di più sobrio e generico (la vecchia pagina principale di Firefox con il logo e la casella di ricerca in mezzo), oppure ritoccare manualmente quanto si ha a disposizione, magari con uno sfondo che possa essere facilmente cambiato di tanto in tanto. Io ho scelto la seconda opzione (un esempio è qui di seguito, nell’immagine catturata da una mia installazione stabile di Quantum):

modifica aspetto firefox 57

Tornare al passato,

Se ciò che vuoi è proprio quella scheda con casella di ricerca in centro, è cosa assai facile. Entra in about:config e cerca le chiavi browser.newtabpage.activity-stream.aboutHome.enabled e browser.newtabpage.activity-stream.enabled, portando entrambe a false (doppio clic su ciascuna quando le trovi impostate a true).

Il risultato? Questo (se non funziona immediatamente, riavvia il browser):

Firefox 57: modifica dell'aspetto (di base) 1

o giocare con il presente?

Hai scelto la pillola rossa? Bene, sono contento e ti porto subito al dunque. Supponendo che tu stia utilizzando il tema chiaro di Firefox, uno sfondo che permetta alla nuova scheda di continuare a darti una rapida panoramica di siti web visitati e “pinnati” dovrà avere un paio di caratteristiche chiave: essere anch’esso tendente verso colori chiari (che non creino contrasti sbagliati con il testo) e che –se possibile– vada a occupare la parte sinistra (o destra, in base alle modifiche CSS) rispetto ai contenuti.

Ti mostro il mio risultato (modificando il medesimo Firefox 57 Quantum di laboratorio che ho sul Mac, il tutto resta valido anche per Windows):

Firefox 57: modifica dell'aspetto (di base) 2

Il trucco? Sta nello userContent.css, un file che dovrà trovarsi nella cartella “chrome” (creata appositamente, da zero) all’interno del tuo profilo di Firefox.

Tutto nasce da un tanto banale quanto fantastico suggerimento nato nella community Reddit:

Please add addons.mozilla.org/firefox/newtabpages section like themes from firefox

Riepilogo quello che dovrai fare:

  • scegli uno sfondo che ti piaccia. Una delle fonti che utilizzo dalla notte dei tempi è Unsplash.com. Un esempio? unsplash.com/photos/b18TRXc8UPQ. È solo uno dei migliaia di sfondi che puoi trovare, devi solo capire quello che potrebbe fare al caso tuo e del tuo Firefox. Scaricalo sul tuo PC e inseriscilo nella cartella “chrome” contenuta a sua volta nella cartella del tuo profilo in uso. Se non sai di cosa sto parlando, dai un’occhiata qui.
  • Dai un nome decisamente più corto e semplice al file appena salvato. Nel mio caso, lo sfondo della tazza di caffellatte e relativi dolci è stata rinominata in coffee.jpg, giusto per rendere l’idea.
  • Con un editor di testo (io consiglio sempre Notepad++), crea un nuovo file all’interno del quale inserirai questo codice:
  • Noterai tu stesso che all’interno del codice CSS si trova il nome dell’immagine (coffee.jpg). Dovrai modificare quello e assicurarti che corrisponda al nome del tuo file. Una volta fatto, salva il file con il nome userContent.css (assicurati che la C di Content sia in maiuscolo, e che l’estensione del file sia realmente .css e non .css.txt!). A questo punto, sposta quel file all’interno della cartella chrome, dove hai già posizionato lo sfondo che tu hai scelto.
  • Riavvia il browser e goditi il risultato.

Inutile dire che le modifiche operabili via CSS sono molte, e che potrai operare in completa autonomia sperimentando posizionamenti differenti rispetto a quello suggerito. Altra piccola nota è quella relativa alla home page (il codice sopra modifica solo l’aspetto di una nuova scheda, quella che apri con un CTRL + T su Windows, per capirci), che potrà essere modificata alla stessa maniera, semplicemente duplicando il codice sopra riportato (sempre utilizzando lo stesso file, ovviamente) e andando a modificare (nel duplicato) il @-moz-document url(about:newtab) con @-moz-document url(about:home), il resto potrà rimanere invariato (o magari puoi pensare di cambiare sfondo per la home page, differenziandolo da quello della nuova scheda).

Un esempio di file userContent.css che integri entrambe le modifiche, potrebbe essere questo:

Interfaccia principale

Altro tasto evidentemente delicato, perché ho scoperto che in tantissimi utilizzavano componenti aggiuntivi che andavano a modificare profondamente l’aspetto del browser, riportandolo ulteriormente indietro nel tempo e mostrando icone diverse da quelle scelte da Mozilla, così come posizioni di tasti differenti rispetto allo standard. È un altro grande argomento di discussione del forum, alcuni dei riferimenti che puoi consultare li trovi qui:

Ciò che voglio segnalarti è una nuova risorsa, che basa se stessa sull’utilizzo dello userChrome.css, ciò che ti permetterà di modificare parte di posizionamenti e aspetto grafico del nuovo Quantum. All’indirizzo userchrome.org/what-is-userchrome-css.html troverai infatti diverse risorse e codici già pronti, che integrati all’interno di un file userChrome.css (da salvare sempre nella cartella chrome di cui ti ho parlato prima, nda), ti permetteranno di fare l’occhiolino ad alcune delle modifiche proposte in passato da gloriosi componenti aggiuntivi di cui oggi si sente la mancanza.

Uno tra tanti, potrebbe essere quel tocco di colore da dare alle icone e alle cartelle contenute nei propri segnalibri (userchrome.org/what-is-userchrome-css.html#colorbookmarkfolder):

Firefox 57: modifica dell'aspetto (di base) 3

Oppure lo spostamento delle schede aperte da mettere sotto alla barra dell’URL (userchrome.org/what-is-userchrome-css.html#movetabbar):

Firefox 57: modifica dell'aspetto (di base) 4

Sono solo due dei possibili esempi di personalizzazione dell’interfaccia. Troverai codici già pronti e materiale da utilizzare presso diverse fonti (qui alcuni esempi), ma sono proprio le discussioni e le richieste nel forum ad alimentare una continua ricerca e proposta di “novità nostalgiche“, è solo questione di feeling con quello che –ribadisco– è “il miglior Firefox di sempre“, un po’ a voler fare il verso alla scuola Apple.

Buon divertimento :-)

Condividi l'articolo con i tuoi contatti:
  • dario cangelli

    il mio pc è stato schiantato dal nuovo assurdo e non richiesto aggiornamento. il coro si mangia tutta la memoria RAM di Gb e quindi proseguire con questo programma significa comprare un pc nuovo. Ma agli americani evidentemente non importa dei costi che la loro cazzata comporta

  • Ciao Dario. Oltre a chiederti di limitare i toni, ti chiedo inoltre se hai già provato a dare un’occhiata qui: https://forum.mozillaitalia.org/index.php?topic=70023.0
    Grazie :-)

  • dario cangelli

    egregio Giovanni (senza cognome), io mi firmo e non uso insulti o toni censurabili, si rilegga il mio messaggio. La stupidaggine commessa con il nuovo firefox è grave: le dà forse fastidio sapere che il nuovo firefox, non richiesto e installato a tradimento, schianta i pc con 4 gb di ram, e quindi costringe a sostituirli, o a mollare firefox? Il tutto va in senso diametralmente opposto alla pretesa filosofia aperta di Mozilla. Non conosco i motivi di questa svolta elitaria, e credo nemmeno Lei, visto che suona il tamburo per questa gente, spero almento che le diano un qualche stipendio. Sia gentile, moderi Lei i suoi toni fideistici e scenda sulla terra. Usi “Gestione attività” e scoprirà che al solo avviamento di tre o quattro schede, il suo nuovo gioiellino genera una decina di files di firefox, dei grossi worms che si bevono tutta la Ram e impediscono il funzionamento degli altri programmi. Contenti voi. Mai i danni provocati a milioni di utenti non li ripaga certo raccontando la favoletta della resistenza al nuovo, come faceva renzi sotto referendum.

  • Non c’è bisogno né di darmi dell’Egregio, né tanto meno di credere che io non mi firmi. Sei sul mio blog, il mio nome e cognome sono più pubblici di un numero di telefono nei bagni di un Autogrill e no, Mozilla non mi stipendia, mi guadagno da vivere ogni giorno facendo l’amministratore di reti e sistemi.

    Ah, già, altro no sul “dare fastidio”, perché ognuno è libero di esprimere il proprio giudizio mantenendo toni pacati e senza l’uso di parole che potrebbero non piacere, io nel chiederti di limitare i toni intendevo il tuo “cazzata” in chiusura di commento, così è forse più chiaro? Perché mi sembra che si sia partiti per la tangente quando il mio intervento precedente era solo per chiedere se avevi già avuto modo di verificare che ci fosse qualche problema sulla tua attuale configurazione, ma evidentemente non è stato né capito, né apprezzato.

    Un ultimo dettaglio prima di chiudere: non c’è politica alcuna su questi lidi. Non sopporto alcun politico e alcuno schieramento, quindi evitiamo di scendere a giochi di sinistra, destra e centro che non sopporterei.
    Grazie ancora.

  • dario cangelli

    dedotto quanto sopra, OK e provare ad entrare nel merito? quale motivazione accampano in USA per un’innovazione che gli farà perdere milioni di utenti? e il rapporto con “volontari” come voi, a cui questa trovata taglia le gambe? e con le mille formiche che elaborano le App? in ogni caso grazie per le risposte, cosa non solita in questo mondo.

  • Beh oddio (parlo per il mio specifico caso), qui le risposte cerco di darle sempre. Non sarebbe carino entrare in casa altrui per parlare ed essere completamente ignorati! :-)

    Per quanto invece riguarda i tuoi giusti dubbi, non saprei darti una risposta ufficiale, perché io personalmente non ce l’ho. Dici bene, sono un volontario come tanti altri, stiamo tutti cercando di supportare al meglio gli utenti dopo questo enorme cambiamento, non a tutto c’è ancora una risposta o una soluzione, ma ce la stiamo mettendo davvero tutta.

    Se Mozilla ha valutato o meno il rischio di perdere centinaia di utenti beh, mi auguro proprio di sì, ma non posso (mi ripeto, scusami) avere certezza alcuna. Rispetto al rapporto con chi aiuta nello sviluppo (del Core principale, ma anche con i tanti componenti aggiuntivi che hanno fatto la storia di Firefox), posso solo augurarmi che le cose vadano migliorando nel tempo, con l’introduzione di nuove API e possibilità di ulteriori personalizzazioni in futuro, anche se di certo non sarà mai più come prima, per cercare di preservare quanto più possibile l’applicazione principale (che in passato, spesso, ha dato numerosi problemi causati da plugin di terze parti).

  • ED-209

    In passato ho usato Chromium su Linux, che dopo un mese ho scartato perchè purtroppo non esistevano alternative alle mie estensioni preferite. Con il nuovo Firefox 57, delle mie 6 estensioni ne vanno solo 2, mentre
    delle 4 non funzionanti esiste solo 1 alternativa penosa e 3 senza
    un rimpiazzo. Quindi adesso che le mie estensioni mancano da entrambe le parti, perchè dovrei usare ancora Firefox?????? Soprattutto ora che si sono dati tanto da fare per renderlo uguale a Chrome!!!!! Ma perchè dovrei usare una imitazione, quando c’è già l’originale???????? Infatti non a caso sto seriamente considerando l’idea di iniziare da capo con Chrome. Perchè se hanno rischiato così tanto per copiarlo, evidentemente anche loro ritengono che sia il miglior browser in circolazione……….. e ciliegina sulla torta…….. indovinate un po quale è il motore di ricerca predefinito in Firefox 57?????????????? Esatto, Google!!!!!!!!!!!! Evidentemente browser nuovo, politica nuova……….. a quel paese la privacy, gli utenti e Yahoo con il quale avevamo un accordo da rispettare!!!!!!!!!!!!!!!!! Chromizziamoci fino in fondo!!!!!!!!!!!!! ???

  • Ti correggo solo per un trascurabile dettaglio, per il resto non commento (perché non condivido alcuna tua idea, ma rispetto il tuo punto di vista): Google è il motore di ricerca predefinito dalla notte dei tempi di Firefox.

  • ED-209

    E no, ti correggo io……….. per lungo tempo è stato Google, ma da 2/3 anni circa il motore predefinito di Firefox era Yahoo!!!!!!!!!!!!!!!! C’era un accordo quinquennale non rispettato!!!!!!!!!!!!!!!! Infatti da ChromeFox 57 guarda caso è tornato di nuovo Google!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! ??

  • Ricordo bene l’accordo del 2014, ho cercato articoli in Italia e se ne parlava qui (per esempio): https://www.ilfattoquotidiano.it/2014/11/20/mozilla-lascia-google-yahoo-motore-ricerca-browser-in-usa/1223881/

    Con motore di ricerca predefinito negli USA, non in Italia, dove è rimasto Google (e/o dove chi già aveva Google, non ha subito un reindirizzamento forzato verso Yahoo!), riporto il pezzo interessato:

    La scelta di Mozilla è stata motivata dal desiderio di migliorare l’esperienza di ricerca per gli utenti di Firefox, ma si è preferito limitare l’intesa agli Usa per avere mano libera in altri paesi. In Cina per esempio la scelta è caduta su Baidoo, mentre in Russia il preferito è stato Yandex. In Italia invece un accordo simile non avrebbe senso. Google infatti da anni domina nel mondo del search con il 94% del totale delle ricerche effettuate dagli utenti italiani. Dietro di lui Bing di Microsoft con il 2% e Yahoo! leggermente sopra l’1%.

    Posso chiederti poi una cortesia? Non c’è bisogno di inserire un quintale e mezzo di punti esclamativi, ti leggo lo stesso (e rispondo se necessario), grazie! :-)

  • ED-209

    E allora?????????? Mozilla che è italiana????? C’è un accordo non rispettato che guarda caso arriva in concomitanza con ChromeFox 57!!!!!!!!!!!!! Lo hanno davvero copiato in tutto e per tutto, quindi per me non ha senso usare una copia quando c’è già l’originale che tra l’altro, era veloce già da molto tempo prima di quantum…………. se hanno deciso di smettere di essere il browser che gli altri copiavano e hanno deciso di far parte…….. degli altri, peggio per loro!!!!!!!!!!!!!!

    Posso chiederti poi una cortesia anche io???????????????? Non c’è bisogno che dici agli altri come devono o non devono scrivere, perchè non sei proprio nessuno per decidere cosa è meglio per loro e se per questo non rispondi alle persone pazienza, ce ne faremo una ragione, grazie!!!!!!!!!!!!!!! ??

  • Mozilla non è italiana ma -se leggi bene-, ti ho riportato che è stato utilizzato un diverso modo di inserire il motore di ricerca predefinito in base alla nazione.

    Per quanto riguarda invece le cortesie, calcolando che sei a casa mia, direi che posso chiederti quello che mi pare. Se la cosa non ti sta bene, chiudi questa finestra e passa avanti, qui non sei il benvenuto (se non decidi di stare alle mie regole fatte presenti con gentilezza) :-)

  • ED-209

    Si ho letto e infatti non c’entrava niente con quello che dicevo io. Comunque c’è differenza tra chiedere e imporre e tu, vuoi impormi come devo scrivere??????????? Soprattutto su una piattaforma globale di commenti?????????????? ahahahahahaa no grazie. Puoi gentilmente andare a quel paese tu, chromefox e il tuo famosissimo blog con 3 utenti. ?
    Se te la sei presa, tieni presente che ti ho mandato a quel paese con gentilezza, quindi è tutto concesso!!!!!!!!!!!!!! ?
    Addio!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! ?

  • Tranquillo, mi tengo stretto i miei “3 utenti” e non me la prendo, non sei sufficientemente importante affinché tu mi tanga :-)
    Saluti!

  • Fabrixxossidedotnet

    Bellissimo articolo, proverò anche io a personalizzare la schermata di home, mi piacerebbe inserire queste modifiche per creare pacchetti personalizzati, poi mi studio la cosa. Per quello che riguarda Chrome io al momento (pur essendo malato di google, nexus, pixel ecc) lo uso solo per la comoda funzione trasmetti a chromecast. A me piace Firefox a prescindere perché ne conosco la storia e credo nella sua filosofia (sebbene ultimamente alcune funzioni inserite di default non mi avessero convinto), e ha una grande comunità di appassionati che lo supportano come volontari. Nelle ultime versioni non riscontro rallentamenti, se uno è un minimo pratico poi ci fa girare anche le estensioni non compatibili. Su sistemi datati ci sono poi ottime alternative come Qupzilla. Complimenti a Giovanni per le risposte pacate. Vorrei scrivere altro ma qui la mia nipotina mi tormenta per giocare a supertuxkart premendo tra l’altro tasti a caso. Buone Feste

  • Grazie per aver letto e commentato Fabri, e auguri anche a te di buone feste! :-)