Articolo che sarebbe dovuto andare online – ovviamente – nel fine settimana ma che per cause di forza maggiore non ho potuto terminare e pubblicare, te lo becchi oggi e facciamo finta che sia ancora quel fine settimana di cui ti parlavo (la mia testa e un po’ pure il resto del corpo ne avrebbero tanto bisogno!).

Se ridi e ti diverti con poco (nel senso che sei messo male come me e questo tipo di cose è puro divertimento per una figura tecnica) dai un’occhiata al sito web fakeupdate.net (suggerimento di Gabriele). Seleziona la schermata che vuoi e premi F11 per andare a tutto schermo con il tuo browser. Puoi anche premere invio sulla tastiera per passare alla schermata “di conseguenza” 😏

Letture per il weekend: End of Life

Ultime novità

Privacy e Sicurezza

  • Can You Keep Google Out of Your Gmail? (ENG) Un interessante approfondimento sulla questione Privacy legato a uno dei servizi di posta elettronica più utilizzati al mondo (forse IL più utilizzato, ma per questa specifica cosa mi mancano i dati). Ci sono alternative? Certamente. Prova a dare un’occhiata a questo articolo di Emanuele di poco tempo fa.
  • What Data Are You Actually Storing on Google? (ENG) Non è un articolo “nuovo” in senso di innovativo, lo è certamente per pubblicazione. Ti rinfresca la memoria lasciandoti i riferimenti alla dashboard utente di Google, quella dove puoi facilmente (e rapidamente) capire che dati possiede big G. riguardo la tua utenza e la presenza sul web. Allego screenshot completo catturato da Medium nel caso in cui tu sia impossibilitato a leggerlo (lo trovi in fondo all’articolo).
  • TEDx Ortygia: Il fattore umano nella sicurezza informatica (script): (ITA) in attesa del video dell’intervento di Gianluca a Ortygia puoi leggere già lo script e vedere le slide che ha utilizzato.

Dai un’occhiata anche a …

  • DeleteFB: uno script che puoi utilizzare (si appoggia al tuo browser) per cancellare tutti i post che hai scritto e pubblicato sul tuo profilo di Facebook, magari ne senti il bisogno (io tra un po’ ci arriverò, farò pulizia di quel poco di “cronistoria” che ho pubblicato da quando ho dovuto rifare il mio profilo.

Vecchie letture

  • Windows 7, fine del supporto a inizio 2020: cosa fare: (ITA) il giro di boa è ormai completo, giugno è alle porte, vuol dire che mancano circa sei mesi al termine del supporto esteso per Windows 7. Questo si traduce alla stessa maniera di quanto accaduto qualche anno fa con Windows Xp. Non ci saranno più patch di sicurezza, nessuno di Microsoft vi aiuterà più ufficialmente e lentamente i software di terze parti potrebbero decidere di abbandonare anch’essi tutto ciò che è legato al supporto di un Sistema Operativo che ha fatto parte della storia del colosso di Redmond. Posso suggerirti di dare un’occhiata all’articolo dedicato a 0patch (0patch: micropatching in un macro-mondo di insicurezze), ma in linea di massima io metterei in conto il passaggio a Windows 10, soprattutto perché questo è ancora gratuito per tutti.

immagine di copertina: unsplash.com / author: Ivan Timov
Condividi l'articolo con i tuoi contatti: