Nuova cartella con selezione, su Windows

| |

È una di quelle cose scolpite nella pietra e documentate sul sito di Apple perché la funzione esiste ormai dalla notte dei tempi. È talmente comoda che l’utilizzatore medio di macOS (eccomi!) la dà assolutamente per scontata e resta un pelo smarrito quando non ce l’ha più a disposizione altrove, su un diverso sistema operativo. Microsoft non la integra e bisogna pensare alle soluzioni terze parti, ma per quale diamine di motivo?

PowerToys? Si spera.

Duplicati come se piovessero ma fortunatamente c’è una discussione GitHub che sembra tenere le fila di tutte le altre. Il problema è che lo schizzo grafico è davvero molto bello ma tale sembra essere rimasto. La lavorazione – da quanto ho potuto capire – non è in corso nonostante la funzione venga richiesta a gran voce, c’è da sperare che qualcuno la inizi a implementare per un futuro atterraggio all’interno degli strumenti messi a disposizione dagli strumenti di Microsoft.

Al momento quindi, come già detto, tocca pensare a delle vie alternativi percorribili per ottenere il medesimo (banale?) risultato.
No, non accetto che qualcuno mi dica di creare la nuova cartella e spostarci dentro quello che mi serve, questo lo so fare (e pure rapidamente, utilizzando solo la tastiera) ma non risponde all’esigenza nella maniera più ottimizzata possibile.

TeraCopy

Per chi non lo conoscesse (sul serio?), TeraCopy è una di quelle utility per Microsoft Windows che in passato hanno davvero riscritto la definizione di copia file (vale anche spostamento, NdA) sul sistema operativo di Redmond. Per me fondamentale fino a Windows 7, ho abbandonato TeraCopy con l’avvento di 10/11 perché tutto sommato me la cavo anche con la classica funzione integrata in Microsoft Windows, senza doping di terza parte. TeraCopy integra da tempo una funzione (tramite una sua DLL) che aggiunge la voce “New folder with selection” (rimane in inglese anche su sistemi che usano altre lingue) al menu del tasto destro in Windows Explorer, colmando così una lacuna nella maniera migliore possibile.

Nuova cartella con selezione, su Windows

Se però non vuoi / puoi installare TeraCopy sul sistema, tutto questo perde improvvisamente di appetibilità e si torna al punto di partenza.

AutoIt Script

All’interno della discussione su GitHub c’è anche chi si è prodigato nel “metterci una pezza” nel frattempo che l’idea si concretizzi, realizzando un piccolo eseguibile generato da AutoIt (autoitscript.com/site) in grado di fare quanto richiesto, accorpando più file sotto uno stesso tetto creato dinamicamente all’interno della cartella dalla quale tutto è partito.

Il file è disponibile all’indirizzo github.com/microsoft/PowerToys/issues/3569#issuecomment-1076228986 ma ne ho salvato anche una copia sul mio spazio Box all’indirizzo go.gioxx.org/windows-newfolderwithselection nel caso in cui il pacchetto caricato su GitHub dovesse sparire per qualsivoglia motivo.

Tu dovrai solo scompattare il file ZIP, prendere l’eseguibile (New Folder.exe) e copiarlo / spostarlo all’interno della cartella %AppData%\Microsoft\Windows\SendTo (se lanci un Esegui in Windows puoi scrivere shell:sendto e premere invio per atterrare immediatamente a destinazione). Così facendo ti basterà accedere a una qualsiasi cartella del tuo PC, selezionare uno o più file, clic con il tasto destroInvia aNew Folder:

Nuova cartella con selezione, su Windows 1

L’eseguibile ti chiederà che nome dare alla nuova cartella che stai per generare, una volta confermato sposterà al suo interno i file selezionati, tutto in un attimo (dipende dalla quantità di dati da accorpare).

Apparentemente è già questa la risposta all’esigenza, non fosse che nel caso in cui tu volessi unire in matrimonio file e cartelle, ti ritroverai davanti a un tentativo parzialmente fallito di azione di merge. Funziona bene con soli file, non con situazione ibrida composta da cartelle e file. Io la sto usando ma essendo consapevole della limitazione sposto manualmente le cartelle trascinandole all’interno di quella generata per mettere sotto lo stesso tetto più dati.

Il file sorgente AutoIt è disponibile all’interno del file zip, nel caso in cui tu voglia metterci del tuo per migliorare quanto già realizzato.

Send To Toys

Del sito web di Gabriele Ponti, lo sviluppatore dei Send To Toys, ne esistono oggi solo dei point-in-time su archive.org, perché il resto è evidentemente finito in un vuoto pneumatico dal quale non è chiaro se Gabriele avrà mai intenzione di tornare (magari no, e a posto così, ognuno è libero di fare quello che gli pare). A differenza del sito web però i Send To Toys esistono ancora, si trovano facilmente in giro per il web e io ne ho salvato una copia (a 32 e 64 bit) sempre nel mio spazio Box all’indirizzo go.gioxx.org/sendtotoys.

Questi vanno ad aggiungere una serie di funzionalità al menu “Invia a”, tra cui – appunto – la possibilità di copiare / spostare file all’interno di una diversa cartella, facendo uso di una serie di funzioni contenute all’interno di una DLL che verrà registrata nel sistema. Volendo approfondire nello specifico la funzione “Invia a Cartella” dei Send To Toys, questa scatena la comparsa di un popup all’interno del quale si potrà specificare che destinazione (e modalità) dare ai dati selezionati, permettendo inoltre di andare a ritoccare le Impostazioni (a livello programma) per permettere – la volta successiva – di risparmiare tempo agendo su opzioni che rimarranno memorizzate:

Tutto funziona e senza inghippi, non fosse che la comparsa del popup non è evitabile in nessun caso, e nelle impostazioni non è presente la possibilità di creare una nuova cartella (anche con nome di default da rinominare successivamente) all’interno della “Working dir” (la cartella di lavoro attuale, dalla quale viene lanciata l’operazione), così da saltare i passaggi intermedi.

Ho disinstallato i Send To Toys dopo averli provati perché seppur fatti bene, non permettono quel risparmio di tempo che sto cercando oggi (ma restano comunque validi per chiunque voglia qualcosa in più dal menu “Invia a“, nonostante lo sviluppo sia fermo a qualche tempo fa).

In conclusione

A oggi la migliore soluzione è quella proposta da TeraCopy ma in alternativa ci si può far andare bene anche quella che nasce dallo script di AutoIt nonostante le limitazioni che dichiaravo poco più sopra. Resta forte la necessità di qualcosa di più ufficiale e implementato magari all’interno di quel coltellino svizzero che già è PowerToys.
È nel momento del bisogno che ci si rende conto di quanto una funzione così “stupida” possa fare la differenza nella meccanicità delle operazioni che quotidianamente si affrontano.

Se hai suggerimenti alternativi sono tutto orecchi, l’area commenti è a tua totale disposizione.

#StaySafe


Immagine di copertina David Bruno Silva on Unsplash
Nuova cartella con selezione, su Windows 3 GWall

Se hai correzioni o suggerimenti puoi lasciare un commento nell'apposita area qui di seguito o contattarmi privatamente.
Ti è piaciuto l'articolo? Offrimi un caffè! Puoi usare Satispay, PayPal, Buy Me A Coffee o Patreon :-)

Condividi l'articolo con i tuoi contatti:
Subscribe
Notify of
guest

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments