Archives For Windows Media Player

Offline e senza l’ausilio di siti web che permettono sì di ottenere lo stesso risultato, ma spesso senza curarsi troppo della privacy dei propri video, soprattutto se si tratta di quelli girati da qualche parente sbadato con il cellulare (cambiando verso di ripresa). È per questo motivo che voglio lasciarti qui di seguito qualche semplice istruzione da seguire passo-passo appoggiandoti al player che credo tu abbia a bordo della tua macchina, Videolan (non ce l’hai? Ma sei serio? Scaricalo da qui e installalo).

Ruotare un video utilizzando VLC

Ruotare un video con VLC

Apri il video da ritoccare con Videolan (VLC), spostati ora sotto StrumentiEffetti e filtriEffetti videoGeometria. È qui che potrai ritoccare la rotazione video secondo necessità (prima dovrai spuntare l’opzione Trasformazione). Fai clic su Salva e chiudi la finestra di modifica.

Ruotare un video utilizzando VLC 1

La modifica che hai appena eseguito verrà letta esclusivamente da VLC e non è quindi da considerarsi permanente nel caso tu voglia passare ad altri il video (che probabilmente lo apriranno con un differente programma). Per questo motivo vai su Strumenti Preferenze (da tastiera CTRL + P) e seleziona “Tutto” in basso a sinistra, nel box Mostra le impostazioni (al posto di Semplice). Spostati ora sotto Uscita del flussoFlusso soutTranscodifica e spunta l’opzione sulla destra chiamata “Filtro trasformazione video“, quindi fai clic su Salva.

Ruotare un video utilizzando VLC 4

Ci siamo quasi. Fai clic ora sul menu MediaConverti / Salva…, aggiungi il file video che hai appena modificato e spostati sul menu a tendina in corrispondenza di Converti / Salva, scegliendo con un clic Converti.

Ruotare un video utilizzando VLC 3

Lascia tutto invariato e specifica la cartella di destinazione (con relativo nome del nuovo file), fai clic su Avvia e se necessario sul Play all’interno di VLC (dovrebbe mostrarti uno schermo nero ma con un avanzamento che continua ad andare avanti, è il processo di conversione). Al termine dell’operazione prova ad aprire il video con tutti i programmi che desideri, ognuno di questi dovrebbe vederlo – e mostrarlo – nella maniera corretta e non più in quella errata che aveva in origine.

Rimetti le cose a posto

Quello che tanti articoli disponibili online non dicono è che dopo aver lavorato sulla conversione del tuo video dovrai anche rimettere a posto ciò che hai toccato su VLC. Questo perché – nel caso tu vada ad aprire un differente file video – lo vedrai ruotato alla stessa maniera di quello che hai precedentemente modificato. Per rimettere le cose a posto ti basterà tornare in StrumentiEffetti e filtriEffetti videoGeometria e togliere il segno di spunta dall’opzione Trasformazione. Un clic su Salva e poi Chiudi, il gioco è fatto.

L’alternativa “pappa pronta”

Potrebbe essere Free Video Flip and Rotate, uno strumento che scarichi gratuitamente da dvdvideosoft.com/products/dvd/Free-Video-Flip-and-Rotate.htm e che permette di ruotare il tuo file come meglio credi (ottenendo anche effetto specchio o simili). Lo stesso software ti permette contestualmente di convertire in diverso formato il file video modificato, il tutto con un paio di clic.

Buon fine settimana 🙂

Condividi l'articolo con i tuoi contatti:

Magari non lo utilizza più nessuno ma alcuni vecchi siti web potrebbero proporre streaming di video che solo il plugin di Windows Media Player è in grado di visualizzare. A partire da Firefox 21 il plugin non viene più caricato correttamente a causa di una impostazione che blocca vecchi plugin non più supportati, come discusso in questo thread del forum: forum.mozillaitalia.org/index.php?topic=58475.0

La soluzione per aggirare il problema è estremamente semplice e legata alla configurazione dell’about:config (come sempre!), basterà andare a modificare un valore booleano in true:

https://gioxx.org/wp-content/uploads/fx21-wmplayer-plugin.png

proprio come spiegato all’interno dell’articolo in Knowledge Base: support.mozilla.org/it/kb/plugin-windows-media-non-funziona-dopo-aggiornamento

Condividi l'articolo con i tuoi contatti: