Huawei E585 Unlock (sbloccare il WebPocket di 3)

| |

Un mio caro amico è da pochi giorni passato a Vodafone come operatore per la casa e per internet in mobilità e voleva buttare via il suo vecchio WebPocket di 3, un “MiFi” (anche se non è del tutto corretto non trattandosi di un dispositivo Novatel) Huawei E585 marchiato e bloccato per funzionare con sole USIM 3. L’ho preso io e dopo aver inizialmente pensato di acquistare una scheda dati con un piccolo piano ad-hoc da dedicargli, mi sono documentato e ho capito che avrei potuto utilizzarlo anche con una scheda dati aziendali di diverso operatore (anche in questo caso Vodafone, neanche a farlo apposta).

webpocket_3

Questi piccoli (e comodissimi, nda) modem vengono forniti quando si sceglie di sottoscrivere un contratto dati e non si desidera la classica chiave USB “mono-postazione”, generalmente vincolando l’utente al pagamento mensile fino alla fine dei 24 o 30 mesi (dipende dal tipo di offerta), alla fine dei quali l’apparato rimane all’utente e non verrà più richiesto a meno di rare eccezioni giustificate. Questo lo trasforma in un possibile apparato riutilizzabile e lo Huawei E585 non fa eccezione, occhio quindi ad evitare di seguire articoli come questo per sbloccare modem che potrebbero dover tornare all’ovile. Potete inoltre evitare l’intera procedura qui di seguito descritta chiedendo il codice di sblocco al vostro operatore / negozio H3G di fiducia. Chiaro che nel caso in cui non siate più clienti o acquistiate il modem di seconda mano su siti come eBay o Subito.it viene a decadere tale possibilità!

Ho scoperto un mondo, possiedo già uno Huawei E5331 del quale sono parecchio soddisfatto e non avevo nulla da perdere cercando di modificare il comportamento standard dell’E585 ho deciso di leggere e seguire qualche riferimento trovato sul web (più o meno preciso, con qualche sbavatura e non certo privo di inutilità) riuscendo alla fine nell’intento, vi spiego quindi la procedura passo-passo per sbloccare il WebPocket della 3 per poter sfruttare SIM di operatori differenti:

WebPocket3_VodaIT_1

DC-Unlocker

Mi è stato fatto notare nei commenti (grazie ragazzi) che su alcuni sistemi la procedura può generare un errore durante l’utilizzo di PSAS (di cui vi parlerò nel prossimo paragrafo), occorrerà quindi “passare” da DC-Unlocker per far si che tutto fili liscio. Vi spiego i pochi e semplici passaggi da eseguire. Trovate a questo URL 3 software che vengono citati in quasi ogni riferimento / documento / guida: app.box.com/s/jzkdizypg9jkiydqye2a, scaricate e installate “dc-unlocker_client-1.00.1084.exe”.

Prima di partire però collegate il modem tramite cavo, accendetelo e installate il software della 3 a bordo (eseguendo l’autorun quando richiesto) senza però avviarlo a fine installazione, servirà solo far riconoscere il modem a Windows.

WebPocket3_installazioneDriver

A questo punto avviate il programma ed impostatelo su Huawei Modems con rilevamento automatico del modello e della porta COM alla quale si sarà nel frattempo connesso, quindi fate clic sulla lente di ingrandimento per il riconoscimento dei suoi dati:

Huawei E585 Unlock (sbloccare il WebPocket di 3) 1

Se il rilevamento automatico non dovesse funzionare provate a forzare il modello di modem (Huawei E585) e la porta COM per la diagnostica (con quella che potrete vedere nel pannello di controllo di Windows). Le informazioni verranno mostrate nel box inferiore del programma, lasciatelo aperto e passate al paragrafo successivo, questo aiuterà il prossimo programma (PSAS) a funzionare correttamente.

Unlock Huawei E585

Ho dovuto utilizzare una macchina Windows perché i software suggeriti non erano disponibili su OS X, va bene anche una macchina virtuale. Vi servirà un cavo microUSB che possa collegare il WebPocket al PC, la SIM di differente operatore e un pelo di attenzione nei passaggi.

E’ il momento di scaricare e installare “Huawei Reader PSAS setup.exe” che vi servirà ad estrapolare il dato fondamentale dell’intero articolo. Apritelo e selezionate la voce “Hardware Forencsis” quindi “Use Mobile Ports“:

WebPocket3_HardwareForensics

Assicuratevi che la porta selezionata sia quella del modem, lo potete facilmente capire già dalla prima schermata che si aprirà subito dopo:

WebPocket3_selezionaCOM

A questo punto, spostandovi nella tab “Diag Port (QC)“, va seguito un passo-passo per punti che vi propongo in una sola immagine:

WebPocket3-PSAS00

  1. lanciate una lettura delle informazioni (vi basterà fare clic su Send mantenendo il resto invariato nei campi “Diag Commands”);
  2. nelle Diag Functions occorrerà impostare la lettura EFS (Read EFS);
  3. impostare come Max Page un valore tra 250 e 600 (il primo va già più che bene);
  4. spuntare l’opzione Alternative Method;
  5. fare clic su Let’s Go per aprire una finestra di Esplora Risorse dove salvare il file di log che andrà poi analizzato (va bene il Desktop, va bene un qualsiasi nome).

A questo punto vi basterà aprire il file di log appena creato con Blocco Note o equivalente (io uso Notepad++) e cercare “PST“, individuando subito dopo un valore numerico che corrisponde al vostro codice di sblocco!

WebPocket3_CODICE

Copiate quel codice negli appunti, vi servirà.

Collegatevi via WiFi o USB al vostro modem mantenendo la scheda di diverso operatore all’interno del modem, questo mostrerà a video (il suo, integrato e piccolo ma sufficiente) un messaggio che invita ad inserire una SIM valida. Provate a navigare verso qualsiasi sito web (anche google.it, tanto per capirci), dovrebbe comparire la finestra per lo sblocco del modem:

WebPocket3_SbloccoModem

Inserite quindi il codice che avevate precedentemente copiato negli appunti. Se non ci sono stati errori, una volta confermato, il modem si riavvierà e troverà rete dell’operatore al quale appartiene la SIM al suo interno (a meno che non vi troviate in una zona non coperta, ovviamente!).

Per configurare il profilo di connessione al giusto operatore bisognerà collegarsi all’indirizzo del modem (192.168.1.1) e inserire la password dell’amministratore (di default è “admin”) nel campo in basso (vedi immagine qui di seguito):

WebPocket3_admin

Quindi andare in Impostazioni Avanzate, Impostazioni di Connessione ed infine Impostazioni Profilo. Qui andrà dato un nome al profilo (va bene qualsiasi nome, anche quello dell’operatore, nel mio caso ho usato infatti “Vodafone“) e mantenendo tutto invariato modificare solo il campo APN in Statico inserendo poi il punto di accesso del proprio operatore (si trova facilmente tramite una ricerca su Google, qui trovate quelli di Vodafone):

WebPocket3_APN

Salvando il profilo il modem tenterà la connessione e sarà finalmente possibile navigare su internet!

WebPocket3_ConnessioneInCorso

Mi sembra ci sia tutto, non mi resta quindi che augurarvi buona navigazione! :-)

In caso di problemi, come sempre, l’area commenti è a vostra totale disposizione.

Update

Aggiornamento del 27/9/2016

HWCALC: sbloccare il tuo modem 3G/4G HUAWEICon la speranza di fare cosa gradita, ti rimando all’articolo dove ti indico a che URL puntare per poter calcolare in completa autonomia il codice di sblocco del tuo prodotto HUAWEI. Ti prego però di fare molta attenzione a ciò che ho scritto (in quell’articolo), perché potrebbe non essere adatto alla tua richiesta ;-)

Vedi: gioxx.org/2016/09/27/huawei-unlock-code

Update

Aggiornamento del 18/4/2014

Un aggiornamento doveroso visto i numerosi commenti che arrivano e che faccio puntualmente finire nel cestino senza approvarli. Questo articolo è stato scritto di mio pugno per tutti i lettori, gratuitamente, con impegno. Provare a inserire un commento “consigliando” di leggere articoli che riportano la vendita di codici di sblocco non farà altro che far finire il vostro commento dritto in pattumiera, perché continuare a provarci ogni giorno?

 

L'articolo potrebbe non essere aggiornato

Questo post è stato scritto più di 5 mesi fa, potrebbe non essere aggiornato. Per qualsiasi dubbio ti invito a lasciare un commento per chiedere ulteriori informazioni! :-)

Gioxx's Wall

Se hai correzioni o suggerimenti puoi lasciare un commento nell'apposita area qui di seguito o contattarmi privatamente.
Ti è piaciuto l'articolo? Offrimi un caffè! Satispay / PayPal / Buy Me A Coffee / Patreon

Condividi l'articolo con i tuoi contatti: