Archives For Notepad++

Le vuoi due o tre letture interessanti per questo fine settimana di Pasqua (ah già, auguri)? Te le butto qui di seguito, secondo me vale la pena dargli un’occhiata.

  • The ultimate guide on online anonymity and safety: articolo in inglese, rivela qualche trucco e una serie di buoni consigli da tenere a mente quando si valuta di aver assoluta necessità di riservatezza non solo nella navigazione quotidiana, ma anche in quella serie di servizi che si utilizzano quotidianamente e ai quali forse si presta poca attenzione.
  • Regex tutorial — A quick cheatsheet by examples: articolo in inglese, adatto per chi ancora deve imparare a utilizzare al meglio le query RegEx (me compreso) e sfruttarle al massimo delle potenzialità per cercare qualsiasi tipo di testo all’interno di un cumulo di stringhe magari più complesse, lavoro spesso fondamentale quando si realizzano script o quando si opera con Notepad++ (come già successo in passato).
  • How to See Who’s On Your Wi-Fi: articolo in inglese, ti racconta che applicazioni e che metodi utilizzare per sapere se sulla tua rete WiFi (ma vale anche con quella cablata, sia chiaro) c’è qualche apparato sconosciuto e non di tuo possesso, così che tu possa prendere provvedimenti in merito.

Se per qualsivoglia motivo non riesci a leggere gli articoli su Medium puoi comunque farlo passando dagli screenshot catturati (dalla galleria puoi scaricare i file originali e consultarli a grandezza naturale):

E ora goditi un po’ di meritato riposo 😉👍

Condividi l'articolo con i tuoi contatti:

Notepad++ LogoLa pillola di oggi è dedicata ancora una volta alle facilitazioni permesse da Notepad++ su Windows. File di testo da modificare per eliminare tutto ciò che c’è tra due caratteri (anche diversi, non c’è limite alcuno). Editor alla mano e Regular Expression come da tradizione.

Lancia la ricerca con sostituzione (CTRL + H da tastiera o menu CercaSostituisci), inserisci l’espressione regolare :.*?: nel campo Trova e lascia vuoto il campo Sostituisci con, ricordati di selezionare l’opzione “Espressione regolare” nel tipo di ricerca:

Notepad++: eliminare tutto ciò che c’è tra due caratteri

L’espressione si traduce con la sostituzione di tutto ciò che è contenuto nell’intervallo tra i due punti, considerando anch’essi parte di ciò che c’è da prendere in considerazione. Nello specifico mio caso ho infatti dovuto eliminare del testo che si trovata in una posizione di questo tipo: “$TestoA:$TestoDaEliminare:$TestoB“, per ottenere qualcosa che fosse $TestoA$TestoB. Sì perché in base a ciò che inserisci nel campo “Sostituisci con“, tutto il blocco verrà modificato per integrare la modifica che hai richiesto; diversamente, lasciandolo vuoto, questo non farà altro che unire la prima alla seconda parte di testo da mantenere.

Un esempio?

Bian:123:coniglio
Calcio:456:balilla

Si trasformerà in

Bianconiglio
Calciobalilla

Buon lavoro! :-)


fonte: superuser.com/questions/1003958/how-do-i-delete-text-between-2-characters
immagine di copertina: unsplash.com / author: Nick Morrison
× Le pillole del Dr.Mario

Pillole

Le pillole sono articoli di veloce lettura dedicati a notizie, script o qualsiasi altra cosa possa essere "divorata e messa in pratica" con poco. Uno spazio del blog riservato ai post "a bruciapelo"!
Condividi l'articolo con i tuoi contatti:

Ti parlo di alternativa perché, a dirla tutta, il metodo e relativa RegEx sono state già pubblicate in questo mio vecchio articolo:

Notepad++: eliminare tutto ciò che c’è prima di un carattere

Di espressione regolare puoi usarne anche un’altra, ti basta infatti lanciare una ricerca con sostituzione di tutto ciò che riporta .+(\@) dove la chiocciola è il carattere limite sotto al quale cancellare tutto il resto. L’esempio l’ho messo in pratica partendo da una lista di indirizzi di posta elettronica estratti dal server di Exchange in Cloud. A quel punto, volendo mantenere solo i domini completi di chiocciola, mi è bastato effettuare un Cerca e Sostituisci di .+(\@) con \1. Così facendo si ottiene una lista composta solo da @dominio.tld:

Notepad++: eliminare tutto ciò che c’è prima di un carattere (alternativa)

A quel punto tocca a te, puoi facilmente eliminare eventuali altri caratteri di troppo (nel mio caso dei doppi apici di chiusura, nda) e dei duplicati quando esistenti (ma per questo ti basta la funzione integrata in Notepad++).

Buon lavoro.


fonte: stackoverflow.com/questions/19395576/how-to-remove-text-before-character-in-notepad

× Le pillole del Dr.Mario

Pillole

Le pillole sono articoli di veloce lettura dedicati a notizie, script o qualsiasi altra cosa possa essere "divorata e messa in pratica" con poco. Uno spazio del blog riservato ai post "a bruciapelo"!
Condividi l'articolo con i tuoi contatti:

Notepad++ LogoLa pillola di oggi torna a parlare di Notepad++ su Windows e relative espressioni regolari per filtrare la sorgente, cercando ciò che ti serve al suo interno. Nello specifico si parla di estrarre tutti gli indirizzi di posta elettronica a prescindere dal testo che li circonda. Editor alla mano e Regular Expression come da tradizione.

Lancia la ricerca con sostituzione (CTRL + H da tastiera o menu CercaSostituisci), inserisci l’espressione regolare nel campo Trova e lascia vuoto il campo Sostituisci con, ricordati di selezionare l’opzione “Espressione regolare” nel tipo di ricerca:

\b[A-Za-z0-9._%+-]+@[A-Za-z0-9.-]+\.[A-Za-z]{2,4}\b

Puoi testare l’espressione regolare passando dalla pagina web regex101.com/r/dR9cK6/1. Se preferisci utilizzare direttamente il sito web dandogli in pasto il file sorgente dal quale effettuare l’estrazione, puoi poi esportarne il risultato selezionando Export Matchesplain text, come nelle immagini di seguito.

Buon lavoro! :-)

× Le pillole del Dr.Mario

Pillole

Le pillole sono articoli di veloce lettura dedicati a notizie, script o qualsiasi altra cosa possa essere "divorata e messa in pratica" con poco. Uno spazio del blog riservato ai post "a bruciapelo"!
Condividi l'articolo con i tuoi contatti:

Un problema tanto banale quanto fastidioso che ho avuto migrando i contenuti del vecchio al nuovo portatile lavorativo: uso il Remote Desktop Connection Manager (più facilmente: RDCMan) per collegarmi rapidamente ad alcune delle macchine dell’azienda (quelli più d’uso comune), e aprendo il file RDG per la prima volta sul nuovo PC, mi ritrovo davanti a una nutrita serie di errori riguardanti tutti lo stesso argomento, il mancato decrypt delle password d’accesso precedentemente salvate (Failed to decrypt using $$ credential).

RDCMan: risolvere il problema del decrypt password

Il file RDG altro non è che un XML modificabile con Notepad++, il quale con un’espressione regolare può cercare ed eliminare i campi logonCredentials che contengono –tra le altre cose– anche le password custom precedentemente salvate. Così facendo non otterrai più errori in apertura di RDCMan, tuttalpiù ti toccherà inserire nuovamente quelle password non decriptate.

Apri il file RDG con Notepad++, lancia un “Cerca e sostituisci” (CTRL+H), quindi inserisci nel campo “Trova” l’espressione <logonCredentials[\s\S]*?<\/logonCredentials>, lasciando invece vuoto il campo “Sostituisci con“. Assicurati di selezionare “Espressione regolare” nel tipo di ricerca e fai partire la sostituzione:

RDCMan: risolvere il problema del decrypt password 1

Salvo errori, la sostituzione produrrà un numero di risultati che varia in base a quante password personalizzate hai salvato nel tuo file. Puoi ora chiudere Notepad++ e riaprire RDCMan, per verificare che questo non ti dia più errori a video. Se così non fosse, assicurati che non ci siano ulteriori tag password dichiarati (se così fosse, ti basta cancellarli lasciando solo <password></password> dove presenti).

Buon lavoro.


crediti: community.spiceworks.com/how_to/116471-fix-remote-desktop-connection-manager-rdcman-failed-to-decrypt-error

× Le pillole del Dr.Mario

Pillole

Le pillole sono articoli di veloce lettura dedicati a notizie, script o qualsiasi altra cosa possa essere "divorata e messa in pratica" con poco. Uno spazio del blog riservato ai post "a bruciapelo"!
Condividi l'articolo con i tuoi contatti: