Distribution Group

M365: cercare i gruppi di appartenenza di un Mail Contact

PowerShell: usare Try/Catch per un output pulito in caso di errore

Ti è mai servito? Cercare solitamente a quali gruppi di distribuzione (semplici o dinamici poco importa) appartiene un utente regolare del tenant di Microsoft 365 è cosa tutto sommato semplice, soprattutto da interfaccia grafica, ma anche da PowerShell. Quando invece la richiesta riguarda un semplice contatto (Mail Contact) la cosa … Leggi tutto

M365: una rinfrescata al Room Finder di Outlook (Get/Set-Place)

PowerShell: usare Try/Catch per un output pulito in caso di errore

Se un tempo bastava creare una “Resource Mailbox” e compilare i vari campi non obbligatori (tra cui il luogo della risorsa, tipicamente la sala) per dare poi tutto in pasto a un gruppo di risorse, oggi Microsoft si affida a un paio di comandi precisi per andare a costruire quella … Leggi tutto

Powershell: l’uso del Get-DynamicDistributionGroupMember

Powershell: le novità del Get-DynamicDistributionGroup

Non si tratta di un comando realmente nuovo, si parla comunque di un qualcosa di introdotto circa a metà dello scorso anno, ma del quale ancora non avevo scritto. La documentazione Microsoft ufficiale è disponibile all’indirizzo learn.microsoft.com/en-us/powershell/module/exchange/get-dynamicdistributiongroupmember e va a colmare quella che fino a qualche tempo fa è stata … Leggi tutto

#LoSapeviChe: creare un indirizzo email di gruppo su cPanel

#LoSapeviChe: creare un indirizzo email di gruppo su cPanel 1

Un po’ pillola, un po’ curiosità spicciola, non so quanto durerà la serie ma eccoci qui. Il primo #LoSapeviChe è dedicato a un dettaglio che non conoscevo neanche io e riguarda il software cPanel generalmente utilizzato dai provider che offrono hosting (condiviso e non). Contrariamente a un PostfixAdmin decisamente più … Leggi tutto

Powershell: escludere alcune mailbox da un gruppo di distribuzione dinamico

Powershell

Quesito del giorno: avete un gruppo di distribuzione dinamico composto da tutte le caselle di posta che nel campo “Company” riportano un testo ben preciso, il nome dell’azienda (ovviamente). Quest’ultima però possiede anche decine di caselle di posta condivise che non devono ricevere comunicazioni mandate al gruppo poiché risulterebbero doppioni … Leggi tutto