SaveModule.bas 0.2 per Outlook 2016 (estrazione PDF dagli allegati)

| |

Ammesso che l’argomento abbia solleticato il tuo interesse, il SaveModule.bas è quel file di cui ti ho parlato qualche tempo fa in un articolo dedicato all’estrazione di file PDF dagli allegati delle tue email in Outlook 2016:

Outlook 2016: scaricare insieme gli allegati da diverse mail (PDF) (Aggiornato)

A seguito di un problema nato da mail (tante) inviate con un allegato sempre diverso (nel contenuto) ma sempre con lo stesso nome (!!!), ho optato per mettere una pezza alla mancanza dello scorso ottobre riguardo l’estrazione e sovrascrittura di file con nome uguale, non pensavo sarebbe stato necessario “e invece“. Ho quindi modificato i due file .bas precedentemente rilasciati (SavePDF_Rule e SavePDF_Button) per integrare il nuovo controllo e correggere (solo per il bottone) una dimenticanza che non inficiava comunque sul risultato finale.

SaveModule.bas 0.2 per Outlook 2016 (estrazione PDF dagli allegati) 1

Cosa è cambiato

Nello specifico? Questo:

dtDate = objMsg.SentOn
sName = Format(dtDate, "ddmmyyyy", vbUseSystemDayOfWeek, vbUseSystem) & "_" & Format(dtDate, "hhnnss", vbUseSystemDayOfWeek, vbUseSystem) & "-"

e quindi:

strFile = sName & objAttachments.Item(i).FileName

Che tradotto in parole povere vuol dire che vado a ricavarmi la data e l’ora di ricezione della email contenente il PDF allegato, quindi antepongo a quel PDF il dato appena ricavato, nella modalità ddmmyyyy (due cifre per il giorno, due per il mese, quattro per l’anno, inserendo gli zeri quando e dove necessario), facendo seguire poi l’ora nella modalità hhnnss (due cifre per l’ora, due per i minuti, due per i secondi). Il risultato ti permette di avere più file con lo stesso nome –in origine– ma diverso nella loro destinazione (la cartella “Attachments” sul tuo Desktop, ricordi?).

Puoi tranquillamente copiare l’intero nuovo codice e andarlo a sostituire nel tuo Outlook che esegue già il vecchio, ho aggiornato anche i file già a tua disposizione nella cartella su box.com: app.box.com/s/5ksruqc3pi74fumkbt4wg3avb1f6tmzf. Una volta copiato e incollato il codice (sovrascrivendo quello già presente) ricordati di salvare la modifica (nell’editor Visual Basic di Outlook), sarà immediatamente operativa. Il resto non cambia.

Ricordati che

Rimane ancora lì presente la possibilità di integrare nello script fornito anche ulteriori formati da scaricare dagli allegati mail, come detto in precedenza:

Salvo errori nel processo di “installazione” (se così posso chiamarlo), tutto dovrebbe funzionarti alla perfezione, permettendoti di catturare i file PDF che vengono allegati alle mail che ricevi e portarli nella cartella Attachments sul tuo Desktop. Nessuno però ti impedisce di modificare lo script e fargli verificare l’esistenza di altre estensioni, come doc, docx, xlsx e chi più ne ha più ne metta. Trovi diversi riferimenti in merito nel sito web che più mi ha aiutato a plasmare il risultato di cui avevo necessità (slipstick.com/developer/save-attachments-to-the-hard-drive).

e che anche in questa nuova versione del codice non posso fare nulla per le Shared Mailbox caricate in Auto-Mapping e senza copia cache locale su Outlook. Ciò vuol dire che se utilizzi le caselle di posta condivise collegandoti direttamente al server (basta togliere l’opzione “Scarica cartelle condivise” dalle opzioni avanzate del tuo account Exchange), non potrò salvare alcunché nella cartella sul tuo Desktop, perché in realtà quei PDF non esistono sul tuo hard disk, ma vengono scaricati secondo necessità quando fai doppio clic su di loro (o quando chiedi a Outlook di salvarli in una cartella specifica).

Mi sembra ci sia tutto, anche per stavolta passo e chiudo :-)

Buon lavoro!


Photo by Kevin on Unsplash
×

Attenzione

SaveModule.bas 0.2 per Outlook 2016 (estrazione PDF dagli allegati) 2Questo post è stato scritto più di 5 mesi fa, potrebbe non essere aggiornato. Per qualsiasi dubbio ti invito a lasciare un commento per chiedere ulteriori informazioni! :-)

Gioxx's Wall

Se hai correzioni o suggerimenti puoi lasciare un commento nell'apposita area qui di seguito o contattarmi privatamente.
Ti è piaciuto l'articolo? Offrimi un caffè! Satispay / PayPal / Buy Me A Coffee / Patreon

Condividi l'articolo con i tuoi contatti: