Archives For Beta

Lo scorso 30 giugno Authy (fai clic qui se non sai di cosa sto parlando) ha annunciato la disponibilità di una prima versione beta del suo client per PC Windows e macOS:

View story at Medium.com

Dopo anni passati tra smartphone (o tablet) e la sola estensione per Google Chrome, sembra che finalmente si sia arrivati a un’intenzione concreta, per portare l’autenticazione a due fattori più vicino a ciò che spesso la richiede, un PC. Ci si autentica al servizio desiderato e si ottiene il codice direttamente con un ALT + TAB (Windows, ovviamente, su macOS ⌘⇥), il tutto risparmiando preziosi secondi ed escludendo l’ingaggio di uno smartphone che spesso si vorrebbe lasciare in tasca, o nel cassetto della scrivania.

Il pacchetto di installazione si scarica dal sito web ufficiale e Authy invita gli utilizzatori a inviare ogni feedback all’indirizzo di posta elettronica beta@authy.com, per permettere agli sviluppatori di correggere rapidamente errori e sviste, ma anche di introdurre quanto prima tutte le funzioni già disponibili sul ben più stabile e ricco client per Android e iOS.

La funzione di OneTouch Authentication, che è una tra le cose più interessanti e comode dell’applicazione Mobile, arriverà anche su questa beta PC / macOS di Authy, insieme alla versione del programma per i sistemi Linux. Ciò che nel frattempo puoi già fare e che consiglio caldamente, è proteggere (ulteriormente) i tuoi accessi 2-Step tramite codice di sblocco del nuovo software beta (la Master Password, stesso concetto messo in atto sul software mobile).

In attesa che vengano rilasciate nuove versioni di Authy PC (da capire se riuscirà questa ad aggiornarsi in autonomia o se sarà necessario scaricare e installare manualmente un nuovo pacchetto prendendolo dal sito web dell’azienda), a te non resta che tenerti una copia installata sul tuo smartphone e mettere in funzione anche la versione PC, così da avere sempre a portata di mano i tuoi codici di autenticazione randomici.

Authy
Authy
Developer: Authy Inc.
Price: Free
Authy 2-Factor Authentication
Authy 2-Factor Authentication
Developer: Authy
Price: Free

esc.

Condividi l'articolo con i tuoi contatti:

Dopo un 2008 che mi ha fatto riscoprire il piacere di visitare la fiera italiana dedicata al binomio donne & motori, anche quest’anno ho voluto fare punta al Motor Show di Bologna. Un “non lo avessi mai  fatto” potrebbe descrivere in pochissime parole l’esperienza ma preferisco snocciolare qualcosa giusto per capire come evolverà la fiera nei prossimi anni.

Ferrari 599 GTB Fiorano Lamborghini: nuova Gallardo

Voci di corridoio (e non solo) lamentavano già un “niente da vedere” nei padiglioni del quartiere fieristico, contrariamente a ciò che i media hanno riportato durante il periodo di apertura dello show al pubblico. Nonostante tutto, la fiducia non la si nega mai a nessuno a scatola chiusa, ho voluto vedere con i miei occhi le grandi assenze delle case automobilistiche che sarebbero dovute essere in prima linea, le testate giornalistiche specializzate che –ad eccezione di Quattroruote– mancavano anch’esse in blocco, la Beta (presente dalla “notte dei tempi”), le aziende produttrici di gomme come la Toyo e tanto, tanto, tanto, tanto altro ancora (non basterebbe un’intera pagina di “tanto”).

Maserati Gran Turismo: competizione Ducati & RedBull in pista ...

C’è crisi, tanta, il settore automobilistico è stato colpito duramente, i costi promozionali da sostenere per una fiera espositiva vengono chiaramente tagliati. A risentirne è stata la fiera stessa che nonostante i buoni spettacoli offerti nella solita area esterna, all’interno delude, parecchio, non vale assolutamente l’esiguo costo del biglietto (12 euro e 60 centesimi acquistandolo via internet).

L’organizzazione è stata costretta a chiedere l’aiuto di aziende terze e altre fiere per poter mettere in piedi un’edizione che si spera non venga mai più replicata, sarebbe stato meglio (forse) un salto diretto al 2010. Lo dimostra ancora di più il fatto che un intero padiglione era stato dedicato al Grande Fratello 10, che poco c’entra con i motori, magari di più con le donne e i 2040 –o forse più– disperati (vogliate perdonarmi, è un mio modesto parere) che hanno fatto l’audizione per entrare nella casa di Cinecittà

Mediaset Premium e Grande Fratello Mediaset Premium e Grande Fratello

Checchè se ne dica dei nuovi fantastici modelli presentati o della grandissima partecipazione di Ferrari, nulla di tutto questo è vero, non del tutto almeno. Tante le Ferrari presenti –vero– ma portate da squadre che le usano in pista durante gare ufficiali (e non), nulla che abbia a che fare con lo stand di un anno fa.

Ferrari 599 GTB Fiorano Ferrari 599 GTB Fiorano

Buona invece la partecipazione dei club in vista della prossima edizione di My Special Car (Rimini Fiera, 26-28 marzo 2010), per la prima volta al Motor Show con un padiglione dedicato ed un nome che fonde le due manifestazioni: My Special Motor Show.

Motor Show 2009 Bologna: esposizione tuning Motor Show 2009 Bologna: esposizione tuning

Insomma, un Motor Show all’insegna del risparmio e della poca spettacolarità, almeno per coloro che apprezzano più l’esposizione degli eventi in area esterna. Si rimanda tutto al prossimo anno, con la certezza di non poter fare di peggio, IMHO.

Trovate i miei 150 scatti nella galleria solita galleria Flickr:

flickr.com/photos/gioxxswall/sets/72157622961767718

Già che ci siamo, invito tutti coloro che hanno partecipato alla fiera e scattato qualche foto ad includere le proprie realizzazioni nel gruppo “Motor Show Bologna“, aperto al pubblico e senza limiti di upload giornaliero:

flickr.com/groups/motorshowbologna

Cheers.

<a href=”http://www.flickr.com/photos/gioxxswall/4170281410/” title=”Ducati &amp; RedBull in pista … di Gioxx, su Flickr”><img src=”https://gioxx.org/wp-content/uploads/4170281410_31b9920b3b_m.jpg” width=”240″ height=”161″ alt=”Ducati &amp; RedBull in pista …” /></a>
Condividi l'articolo con i tuoi contatti: