Archives For Microsoft .NET Framework

Pillole

Le pillole sono articoli di veloce lettura dedicati a notizie, script o qualsiasi altra cosa possa essere "divorata e messa in pratica" con poco. Uno spazio del blog riservato ai post "a bruciapelo"!

Errore abbastanza seccante in avvio di un programma che fa uso del .NET Framework 4 di Microsoft, installato su una macchina 7 Pro x64:

Errore nell'apertura delle applicazioni con Net Framework

A quanto pare quel file di configurazione diventa illeggibile, su alcune macchine, a causa dei permessi che vengono impostati dal sistema durante l’installazione dell’aggiornamento del Framework. Ti basterà navigare fino alla cartella indicata in errore, quindi fare clic destro sul file machine.config e selezionare Proprietà. Spostati in Sicurezza, ora probabilmente noterai il mancato caricamento delle ACL applicate.

Risolvi l’anomalia andando nelle Avanzate e facendo in modo che l’ereditarietà dei permessi funzioni o –se preferisci– aggiungi “Everyone” agli utenti autorizzati a leggere ed eseguire il file (il permesso più “basic“). Applica la modifica ed esci dalla cartella. A questo punto riavvia l’applicazione problematica, quasi certamente si avvierà senza più lamentarsi in avvio.

ATTENZIONE: contrariamente a un articolo più vecchio (2 anni fa circa) dove si parlava di una disinstallazione (e successiva reinstallazione), stavolta ci si può limitare a mettere a posto dei permessi. L’articolo originale è quello disponibile all’indirizzo gioxx.org/2015/07/21/errore-di-machine-config-quando-si-avvia-un-software-net-framework.

Buon lavoro!

Condividi l'articolo con i tuoi contatti:

Pillole

Le pillole sono articoli di veloce lettura dedicati a notizie, script o qualsiasi altra cosa possa essere "divorata e messa in pratica" con poco. Uno spazio del blog riservato ai post "a bruciapelo"!

Lenovo Service Bridge è un piccolo software scritto in Microsoft .NET, aiuta l’utente a scaricare contemporaneamente più driver precedentemente selezionati dal sito web ufficiale di Lenovo. È abbastanza comodo anche se ricco di pecche, una tra tutte l’impossibilità di verificare l’avanzamento del download dei dati richiesti, ma anche il fatto che rimanga attivo anche quando non richiesto (viene richiamato a ogni avvio del sistema). Se lo si disinstalla, può capitare di ritrovarsi un errore a ogni successivo avvio di Windows, questo:

L'errore di Lenovo Service Bridge a ogni avvio di Windows

In maniera del tutto logica, sono andato a controllare il registro di sistema per verificare se ci fosse il processo tra le voci in avvio automatico (HKLM\Software\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Run e HKLM\Software\Microsoft\Windows\CurrentVersion\RunOnce, ma anche le equivalenti sotto HKCU), ma nulla da fare. Ho dato un’occhiata alla più vecchia cartella “Esecuzione automatica” di Windows, ma l’esito è rimasto invariato. Ho trovato poi la soluzione (effettivamente banale, ma non ci avevo pensato su due piedi) sul forum ufficiale di Lenovo, il colpevole si trova nel task scheduler di sistema.

Da StartEsegui (o l’equivalente tasto Windows + R su Windows 10), scrivi control schedtasks e premi invio. Nel pannello appena comparso troverai una cartella Lenovo (sulla sinistra), la quale conterrà un’ulteriore cartella chiamata Lenovo Service Bridge. Fai un clic con il tasto destro sull’unica attività che contiene (quella nel box di destra) e seleziona Eliminazione. A questo punto fai un ulteriore clic con il tasto destro sull’intera cartella Lenovo Service Bridge e scegli Elimina cartella.

L'errore di Lenovo Service Bridge a ogni avvio di Windows 1

Ora non dovresti più avere problemi al successivo avvio del sistema.

fonte: forums.lenovo.com/t5/ThinkPad-T400-T500-and-newer-T/Uninstall-Lenovo-Service-Bridge-on-my-T420/m-p/2175307#M102859

Condividi l'articolo con i tuoi contatti:

Pillole

Le pillole sono articoli di veloce lettura dedicati a notizie, script o qualsiasi altra cosa possa essere "divorata e messa in pratica" con poco. Uno spazio del blog riservato ai post "a bruciapelo"!

Storie di .NET Framework: Culture name 'sr-latn-cs' is not supported.È solito capitare laddove c’è un vecchio .NET framework 2.0 (x86), quindi prevalentemente su sistemi Xp ormai non più supportati, ma l’errore che compare nel titolo di questo articolo potrebbe presentarsi davanti a voi e lasciarvi un po’ spiazzati in attesa di poter essere risolto. Si, il sistema sul quale stavo lavorando era un Xp Sp3 e si, effettivamente sulla macchina c’era installato esclusivamente il vecchio Framework 2.0 (con relative patch).

Non giriamoci troppo attorno: risolverete il vostro problema andando ad installare (senza disinstallare il .NET Framework 2.0) la quarta versione del pacchetto Microsoft, disponibile anche per Windows Xp e liberamente scaricabile all’indirizzo microsoft.com/en-us/download/details.aspx?id=29053.

I pacchetti possono chiaramente convivere e -rilanciando il software che fa uso del Framework- stavolta l’errore non dovrebbe comparire, permettendovi così di poter lavorare tranquilli.

Cheers.

Condividi l'articolo con i tuoi contatti:

Pillole

Le pillole sono articoli di veloce lettura dedicati a notizie, script o qualsiasi altra cosa possa essere "divorata e messa in pratica" con poco. Uno spazio del blog riservato ai post "a bruciapelo"!

Un errore che compare solo andando a leggere i dettagli (contenuti nel log, ndr) quando si vuole avviare un’applicazione scritta per .NET Framework, che fallisce proprio la fase più importante per il suo utilizzo. Scavando (neanche tanto) a fondo e indagando sul perché dell’errore, potreste imbattervi in un messaggio molto simile a questo:

Il tag di inizio ‘configuration’ sulla riga 12, posizione 2 non corrisponde al tag di fine di ‘system.data’. Riga 172, posizione 7. (C:\Windows\Microsoft.NET\Framework64\v4.0.30319\Config\machine.config line 172)

Errore di machine.config quando si lancia software .NET Framework

L’anomalia è causata da un’errata installazione del .NET Framework 4 (e fratelli maggiori, come il 4.5.2, tanto per farvi capire), facilmente risolvibile proprio disinstallando il prodotto dalla macchina. Sarà poi Windows Update a segnalarvi (nuovamente) la sua presenza sui server di Microsoft e consigliarvi quindi l’installazione al successivo giro patch, ma nel frattempo potrete avviare l’applicazione senza più imbattervi in quell’errore poiché il software utilizzerà il .NET Framework contenuto nativamente in Windows 7 (se abilitato dai componenti aggiuntivi di Windows, nel Pannello di Controllo), il 3.5.1, spesso più che sufficiente per la maggior parte delle applicazioni in giro per il web (anche ufficiali Microsoft, tanto per dire).

Cheers.

Condividi l'articolo con i tuoi contatti:

So di arrivare in ritardo ma poco importa, penso che alcuni miei lettori ancora non conoscano la novità sotto al cofano del proprio Firefox: la possibilità di bloccare per questioni di sicurezza i plugin installati nell’applicativo, in particolare quelli inseriti nel profilo di straforo da qualche altro setup (tipo Microsoft .Net Framework o altri).

Capiterà quindi che aprendo Firefox e navigando come quotidianamente si è abituati a fare, il browser aprirà una finestra simile a quella in immagine:

Windows Presentation Foundation: blocco plugin

Nulla di preoccupante: si tratta proprio della nuova funzionalità che permette di bloccare i plugin nel caso in cui questi siano “potenzialmente dannosi per l’utente e per l’applicativo di navigazione“, tra i quali appunto Windows Presentation Foundation, bacato e analizzato in questa pagina:

bugzilla.mozilla.org/show_bug.cgi?id=522777

Lo stesso vale per diversi altri plugin, raccolti tutti sotto lo stesso tetto:

www.mozilla.com/en-US/blocklist

Ciascuno dei quali collegato al proprio bug, analizzato e seguito passo passo verso la risoluzione (a cura chiaramente dei Vendor, non certo della squadra sviluppo di Mozilla Firefox ;) ). Ne ha parlato anche Francesco approfondendo particolarmente l’argomento.

A voi non resta che accettare il riavvio di Firefox e navigare più sicuri di prima! :)

Condividi l'articolo con i tuoi contatti: