Archives For Instagram

Non è una cosa inventata di sana pianta, non certo dal sottoscritto. È un’idea già vista, piaciuta in altri luoghi e altri laghi, che voglio provare a sperimentare per pubblicare alcuni consigli talmente rapidi da non riuscire neanche a occupare lo spazio di una pillola. Raccolgo qui di seguito le prime 4 pubblicazioni, le ho dedicate al mondo OS X, YouTube, Android e Mozilla (Firefox):

Potete trovare tutte le immagini sotto il mio account Instagram: @gioxx85 (rimbalzeranno su Twitter, utilizzando lo stesso tag, e le pubblicherò anche nella pagina Facebook di Gioxx’s Wall).

Fa schifo il carattere del testo? Molto probabile. Sono un grafico? Sicuramente no. Il consiglio ha fatto il suo dovere? Molto bene, tutto il resto è noia (TM). Volete pubblicarne di vostri? Ben vengano, lasciate un commento a questo articolo, cercherò di realizzare l’immagine e ovviamente riporterò il vostro nome nei credits (se avete un sito web, un profilo social, l’indirizzo di casa della vostra zia adorata, riportatelo, ci finirà anche quello, fatemelo conoscere!).

La cadenza di questa iniziativa? Non la conosco ancora, sto cercando di pubblicarne uno alla settimana, magari capiterà di vederne qualcuno in più nella stessa settimana o forse meno (in totale) nell’arco del mese. Non voglio promettere nulla. Ogni volta che avrò un consiglio ideale per questo format, sarà mia premura renderlo pubblico in questa maniera! :-)

Milano Real Life (MRL) è il nome di una raccolta di articoli pubblicati sul mio blog, raccontano la vita di un "perfetto nessuno" che ha deciso di spostare abitudini e quotidianità in una differente città rispetto a quella di origine. Alla scoperta della caotica capitale lombarda mai tanto amata e odiata allo stesso tempo, per chi è nato qui e ancora oggi continua a viverci per volere o necessità, per le centinaia di persone che invece vengono da fuori e vedono Milano come una piacevole alternativa o una costrizione imposta dalla propria vita lavorativa. La rubrica "leggera" di approfondimento alla quale però non fare l'abitudine, non siamo mica così affidabili da queste parti!

Oggi niente prodotti sul banco prova, come avrete certamente notato, ma un omaggio (prima che termini la giornata) alla città che ha adottato me e Ilaria e che festeggia il suo Santo Patrono, sant’Ambrogio:

Aurelio Ambrogio (Aurelius Ambrosius), meglio conosciuto come sant’Ambrogio (Treviri, incerto 339340Milano, 397) è stato un vescovo, scrittore e santoromano, una delle personalità più importanti nella Chiesa del IV secolo. È venerato come santo da tutte le Chiese cristiane che prevedono il culto dei santi; in particolare, la Chiesa cattolica lo annovera tra i quattro massimi dottori della Chiesa d’Occidente, insieme a san Girolamo, sant’Agostino e san Gregorio I papa.

Conosciuto anche come Ambrogio di Treviri, per il luogo di nascita, o più comunemente come Ambrogio di Milano, la città di cui assieme a san Carlo Borromeo e san Galdino è patrono e della quale fu vescovo dal 374 fino alla morte, nella quale è presente la basilica a lui dedicata che ne conserva le spoglie.

it.wikipedia.org/wiki/Sant’Ambrogio

Questa è una composizione fotografica realizzata da scatti catturati qualche giorno fa tra Piazza del Duomo e la Galleria Vittorio Emanuele II, ora che la città splende di quella luce che solo poche occasioni, come il Natale, sono in grado di regalarle:

Una foto pubblicata da Giovanni F. Solone (@gioxx85) in data:

Fatevi un regalo se potete, prendetevi un fine settimana libero da altri impegni e venite ad ammirare le bellezze che questa città ha da offrire anche ora che l’Expo è terminato, non ve ne pentirete sicuramente.

Buona cena a tutti!

E mentre si vive il preannunciato divorzio tra Twitter e Instagram per specifiche e restrittive policy di quest’ultimo, c’è già chi ha trovato il giusto metodo per aggirare l’ostacolo tra le mille polemiche e il voler tornare al singolo clic con fotografia per tweet senza necessità di rimbalzare di sito in sito.

Si chiama IFTTT e alcuni di voi lo conoscono già per altri motivi e quotidiani utilizzi. L’acronimo corrisponde esattamente all’immagine qui sopra: If This Then That: “se succede questo allora fai questo“, l’if then (else) è già ampiamente conosciuto tra tutti coloro che hanno avuto a che fare almeno una volta nella vita con i principi della programmazione o dei semplici filtri nella maggior parte dei programmi (posta elettronica e non solo).

IFTTT non fa eccezione. Partendo da servizi di terze parti vi farà da ponte e permetterà di intraprendere una determinata azione. Il “Recipe” è proprio la funzione in grado di esaudire la vostra richiesta. Un utente ne ha creata una ad-hoc per caricare a colpo secco le vostre fotografie da Instagram a Twitter con la possibilità di mostrare direttamente nel messaggio (poiché caricate sulle proprie immagini di Twitter).

Pronti, partenza, via

Se avete già un account collegatevi (ifttt.com/login), in caso contrario registratene uno nuovo (ifttt.com/join) per procedere:

La funzione da utilizzare è questa: ifttt.com/recipes/68915

Per poterla utilizzare sarà necessario autorizzare il software ad accedere all’account di Instagram e di Twitter. Il gioco è fatto e potete modificare il comportamento della vostra funzione tramite i parametri disponibili nella pagina. Io li ho lasciati esattamente così come sono, permettendo così il caricamento diretto delle immagini di Instagram con hashtag #twitter sul noto social network cinguettante.

Il risultato è quello che vi aspettate. La descrizione della fotografia corrisponde esattamente al tweet che conterrà al suo interno lo scatto fotografico, caricato all’interno delle vostre immagini di profilo, come se ci si trovasse agli scatti che fino a un paio di giorni fa si mostravano direttamente da Instagram:

Probabilmente la soluzione avrà vita breve, per il momento possiamo però godere dei suoi benefici e sperare che nessuno rompa le scatole ai nostri scatti e al servizio che sostituisce egregiamente l’integrazione tra i due Social Network in competizione.

Buon divertimento :-)