Archives For HTML

Facile la risposta per te che sei abituato a vivere di web, giusto? Un feed RSS ed ecco fatto, l’ostacolo è presto superato. E se il feed non fosse disponibile? Di certo ci sarà un piccolo modulo di iscrizione per una newsletter, giusto? No, non c’è neanche quello. Non un utente Twitter che dica ciò che ti interessa, neanche una pagina Facebook. Il vuoto pneumatico.

Ti stai chiedendo di cosa sto blaterando? Forse no, ma poco importa, te lo dico lo stesso: mi interessa rimanere aggiornato riguardo i rilasci di un software che utilizziamo in ufficio, il tutto tenendo d’occhio la pagina web dello sviluppatore.

Monitorare le modifiche di una pagina web

Qualche anno fa avrei utilizzato un’estensione del browser, oggi voglio evitare per non appesantirlo ulteriormente (il browser è quasi il centro di tutto il lavoro, considerando la quantità di applicazioni accessibili via web, sta aperto tutto il giorno e mangia già abbastanza RAM e CPU). Ho scelto quindi di provare un servizio gratuito (entro certi limiti) che mi è stato consigliato, io faccio lo stesso con te. Si tratta di VisualPing.

È tutto maledettamente semplice. Si da in pasto al tool una pagina web, così che lui possa scattarne una fotografia aggiornata al momento della richiesta di monitoraggio, e si attende che lo stesso tool segnali a mezzo posta elettronica una modifica comparsa dopo rispetto alla mia richiesta, il tutto senza perdita di tempo, puoi compilare già in Home Page ciò che serve:

Monitorare le modifiche di una pagina web 1

Dovrai solo confermare la validità dell’indirizzo email segnalato (dove riceverai le notifiche di VisualPing) per evitare di mandare in giro dello spam non richiesto. Le caratteristiche del tool sono abbastanza chiare e semplici da capire:

  • un intervallo di tempo (Check Interval) che va dai 5 minuti al mese (ogni quanto effettuare il check),
  • una “sensibilità” della segnalazione che permette di far partire l’avviso per qualsiasi virgola modificata nella pagina o solo per grandi stravolgimenti (email-trigger),
  • 62 check al mese gratuiti, poi si passa ai piani a pagamento. Questo vuol dire che potrai tenere monitorato un paio di pagine web, ogni giorno, per un mese intero fino al reset del contatore.

VisualPing mette a disposizione un feed RSS per ciascun job creato, così da poter seguire eventuali sviluppi anche tramite il tuo lettore feed preferito. Nella scheda del job, inoltre, potrai facilmente disattivarlo e riattivarlo secondo esigenze, vederne i check nella tabella dello storico, cambiare -se necessario- l’indirizzo email da notificare.

Nelle opzioni avanzate potrai dare un diverso nome al job, programmare l’invio di un report settimanale dei check, modificare lo scheduler per cambiare l’ora (o addirittura i giorni) del controllo (potrebbe non interessarti monitorare la pagina durante il fine settimana, per esempio) o ritoccare l’area da tenere d’occhio (da dove quindi verrà catturato lo screenshot), ottenere notifiche via istant messenger (come Slack, per esempio), e molto altro ancora.

È un tool molto ben sviluppato e davvero potente, a disposizione di chiunque, facile da utilizzare e piegare sufficientemente ai propri scopi.

Condividi l'articolo con i tuoi contatti:

OS X: Visualizzatore di immagini? Non serve, veloce consiglioNon si tratta di un vero #OSXSaturday perché l’intenzione era quella di chiudere il mese dedicato alle pillole per gli utilizzatori della mela giusto la scorsa settimana, in realtà questo è un articolo “di straforo” che va fuori dal suo corso, utile per chi -come me- ha dovuto riportare combinazioni di tastiera nei pezzi fino a ora pubblicati.

Dovete scrivere un articolo che riguarda OS X, il sistema di Apple ha diverse combinazioni di tasti richiamabili facilmente ma che hanno simboli che non siamo abituati a riportare in una pagina HTML, in realtà però esistono codici Unicode in grado di farlo agevolmente, basta conoscerli e utilizzarli quando necessario, magari possono tornare utili a qualcuno lì fuori, ve li riporto! :-)

⌘ – ⌘⌘ – il simbolo “Command
⌥ – ⌥⌥ – il simbolo “Opzione
⇧ – ⇧⇧ – il classico “Shift” (questo torna utile anche per Windows, nda)
⎋ – ⎋⎋ – il simbolo che richiama l’ESC (anche se poco conosciuto e utilizzato)
⇪ – ⇪⇪ – il comune “Maiuscolo” (e vale quanto detto per lo Shift)
⇥ – ⇥⇥ – il simbolo del Tabulatore
⏎ – ⏎⏎ – l’equivalente dell’Invio
⌫ – ⌫⌫ – il simbolo del “Backspace” (o Delete)

Ne avete altri da suggerire?

p.s. Buon fine settimana!

× Le pillole del Dr.Mario

Pillole

Le pillole sono articoli di veloce lettura dedicati a notizie, script o qualsiasi altra cosa possa essere "divorata e messa in pratica" con poco. Uno spazio del blog riservato ai post "a bruciapelo"!
Condividi l'articolo con i tuoi contatti:

Da BBCode a HTML (e viceversa): il tool

BBCode è una abbreviazione di Bulletin Board Code (codice per bacheche elettroniche), una volta usato nelle BBS per scambiarsi pagine data la maggior semplicità d’interpretare il codice per la visualizzazione, oggi il linguaggio di markup è usato per formattare i messaggi in molti forum. I comandi (tag) disponibili sono di solito indicati racchiudendo tra parentesi quadre le parole chiave e sono interpretati dal sistema prima di essere tradotti in un linguaggio di markup comprensibile per il browser web, di solito HTML o XHTML.

Continua su: it.wikipedia.org/wiki/BBCode

Un articolo che serve esclusivamente a pubblicizzare una pagina web che propone un tool rapido e correttamente funzionante, anche con BBCode particolarmente complessi che necessiterebbero di un lavoro certosino per essere trasformati in HTML / XHTML: odditysoftware.com/page-webtools15.htm.

Nel form disponibile all’interno della pagina potrete incollare il testo contenente BBCode e ottenere in pochi secondi la trasformazione in HTML, funziona anche in senso contrario. Provato, particolarmente apprezzato, la menzione mi sembra il minimo, magari torna utile a qualche lettore o semplice “passante” :-)

Buon fine settimana!

× Le pillole del Dr.Mario

Pillole

Le pillole sono articoli di veloce lettura dedicati a notizie, script o qualsiasi altra cosa possa essere "divorata e messa in pratica" con poco. Uno spazio del blog riservato ai post "a bruciapelo"!
Condividi l'articolo con i tuoi contatti:

AXIS Datacenter web-cam-picÈ una “pillola” strana, lo so, eppure stava lì nelle bozze del blog senza mai vedere la “luce della pubblicazione“. Questo codice mi è servito diverso tempo fa in ufficio per mostrare le immagini in tempo (quasi) reale catturate da due telecamere di sicurezza poste nel nostro datacenter. Un refresh di un secondo, una pagina web che racchiude svariate informazioni e -appunto- le immagini di due camere di sicurezza Axis che tramite un URL preciso producono un’immagine jpg da poter includere in un HTML tramite codice Javascript, questo:

Dimensioni dell’immagine di output, refresh e URL sono valori modificabili in qualsiasi momento, il nome della funzione ovviamente andrà modificato per ciascuna webcam che intendete includere all’interno della pagina così da poterle gestire con snippet Javascript separati e modificarne i valori. Regolate l’intervallo di aggiornamento in base al consumo di banda e CPU della macchina sulla quale ospiterete la pagina web per evitare strane sorprese (tutto dipende dalla quantità di gente che accede alla pagina stessa, è facile far danni) ed il gioco è fatto! ;-)

Grazie a digitalham.co.uk/web/development/embedding-cctv

× Le pillole del Dr.Mario

Pillole

Le pillole sono articoli di veloce lettura dedicati a notizie, script o qualsiasi altra cosa possa essere "divorata e messa in pratica" con poco. Uno spazio del blog riservato ai post "a bruciapelo"!
Condividi l'articolo con i tuoi contatti:

E Google lo festeggia in grande stile, permettendo ai suoi utilizzatori di perdere (io direi investire, ndr) qualche minuto di tempo giocando a quell’arcade che ha fatto la storia delle sale giochi di 30 anni fa:

Google festeggia i 30 anni di Pac-Man - clicca sull'immagine per ingrandirla

Niente Flash, semplice HTML e Javascript (date una occhiata a questo thread su Friendfeed) per ottenere velocità di esecuzione e leggerezza, nonché compatibilità con ogni browser, piccola soddisfazione riuscire a giocare anche da Safari su iPhone :-)

Pac-Man a marchio Google anche su iPhone

Per poter cominciare a giocare sarà sufficiente selezionare il pulsante “Insert Coin” e muovere Pac-Man attraverso le frecce direzionali da tastiera o grazie al mouse. Per poter giocare in due (si, in due!) basterà schiacciare nuovamente il pulsante “Insert Coin” e attendere l’arrivo della consorte (Ms. Pac-Man) che sarà possibile controllare con i tasti W-A-S-D (rispettivamente: sopra, sinistra, sotto, destra).

Se volete invece saperne di più sui 30 anni di Pac-Man, questa è la ricerca che Google vi proporrà subito dopo il Game Over :-)

google.it/#q=30°+anniversario+di+PAC-MAN

Buon divertimento! ;-)

P.S. Ci si vede domani al WordCamp!

Condividi l'articolo con i tuoi contatti: